Seguici su

Serie A

Inter, Conte si presenta: “Vivo per il mio lavoro, sono qui per vincere”

Antonio-Conte-Roma-Chelsea

Il nuovo allenatore nerazzurro si presenta: “So di portare aspettative per la mia storia calcistica. Io do e pretendo educazione e rispetto”

Antonio Conte è ufficialmente il nuovo allenatore dell’Inter. Era nell’aria da mesi e adesso, dopo la fine della stagione, è diventato realtà. Il club nerazzurro ha esonerato ieri Luciano Spalletti, sostituendolo appunto con l’ex Juventus. Il tecnico si è quindi presentato nella giornata odierna ai microfoni del sito ufficiale dell’Inter.Ringrazio il presidente per le bellissime parole nei miei confronti. Cercherò di ripagare la sua fiducia con il lavoro e i risultati. Le mie prime impressioni qui sono positive. Ho grande voglia, per me è una nuova esperienza, un nuovo capitolo della mia vita: sono le sfide che mi piacciono – esordisce Antonio Conte, che poi continua – So di portare grandi aspettative per quella che è stata la mia carriera calcistica. Anche io ho aspettative personali molto elevate. Io sono il primo a mettermi in gioco e a caricarmi di pressione. Vivo per il mio lavoro e per farlo al massimo. Io sono qui per vincere“.

Il nuovo tecnico nerazzurro si sofferma quindi sulla mentalità. “Io utilizzo sempre due concetti ben precisi: educazione e rispetto. Io garantisco educazione e rispetto, ma allo stesso tempo li pretendo. Penso che siano due concetti chiave per avere successo, e devono valere per tutti indipendentemente dai ruoli. C’è bisogno di disponibilità, entusiasmo, passione, cuore. Bisogna aver voglia di fare le cose insieme e per la società. E’ importante il senso di appartenenza. Siamo l’Inter, e dobbiamo porci grandi obiettivi – spiega Conte, che infine conclude elogiando Steven Zhang – “Mi ha colpito la sua chiarezza e la sua serietà. C’è il progetto, l’ambizione, la storia. Vuole riportare l’Inter dove merita, perché è uno dei principali club in Italia e in Europa. Non ho avuto dubbi nel prendere questa decisione“.

Consulta anche:

Fantacalcio, come cambia l’Inter con Conte: 3-5-2 e intensità

Pillola di Fanta

Conte all’Inter è la notizia che tutti i tifosi della Juventus non avrebbero mai voluto avere. Bianconero dentro, l’ex tecnico della Vecchia Signora ha scelto i colori nerazzurri. Non sarà facile farsi accettare dai suoi nuovi sostenitori. In 3 stagioni con la Juventus, Conte ha totalizzato – fra tutte le competizioni – 134 partite: 90 vittorie, 31 pareggi e 13 sconfitte. MARTELLO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A