Seguici su

Calciomercato

Cagliari, il ds Carli: “Trattativa con l’Inter per Barella. Cragno resta”

Barella-Cagliari
twitter.com/CagliariCalcio

Il direttore sportivo del Cagliari ha fatto il punto sul futuro dei pezzi pregiati dei sardi, le ultime su Barella e Cragno

Sono giorni importanti in casa Cagliari, che in vista dell’apertura ufficiale della sessione estiva di calciomercato sta iniziando a ricevere numerose richieste per i suoi pezzi pregiati. Tra i nomi più discussi degli ultimi giorni c’è sicuramente quello di Nicolò Barella. Proprio del suo futuro, ma anche di quello di Cragno – ai microfoni di Sportitalia – ha parlato il direttore sportivo Marcello Carli.

Il ds dei rossoblù è partito proprio dal futuro di Barella, nel mirino dell’Inter: “È una trattativa, c’è un interesse vero ed è inutile negarlo. Le trattative non sono mai vicine né lontane. C’è un interesse sincero e noi stiamo verificando alcune situazioni. Sono positivo. Lui non ha chiesto assolutamente nulla, è un ragazzo intelligente e attaccato alla nostra maglia. Sta pensando alla Nazionale e nemmeno a noi fa piacere darlo via. Stiamo capendo solo se ci sono le condizioni, sicuramente lui non può che restare lusingato dall’interesse di grandi club. È inutile entrare nei dettagli, se ci sono le condizioni magari si inseriscono delle contropartite tecniche ma solo se noi le riteniamo all’altezza. C’è da trovare un accordo sul prezzo, le contropartite non sono per noi una priorità“.

A differenza di Barella, Cragno resterà invece in Sardegna: “Abbiamo rinnovato il contratto. Il ragazzo tra poco si sposerà e in Sardegna è sereno e tranquillo. Sta diventando di un livello importante, ma privarcene per noi sarebbe un problema. Non ci pensiamo minimamente“.

Tra gli obiettivi in entrata c’è Eder: “Eder mi piace, tra l’altro è arrivato grazie a me in Italia. E’ un ragazzo forte, mi piace moltissimo e so che è un ragazzo di livello“.

Commento anche sulle voci di Sarri alla Juventus: “Non so se l’hanno scelto, ma se l’hanno scelto sicuramente sì. Maurizio può allenare qualsiasi squadra del mondo“.

La pillola di Fanta

Quella da poco conclusa è stata forse la stagione della definitiva conscrazione per Barella, che a livello di prestazioni ha fatto un grosso passo avanti. Un po’ scarsa però a livello di bonus, con appena un gol e quattro assist. Troppi invece i malus, otto gialli e due rossi. CONSACRAZIONE


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato