Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Milan, incontro con l’agente di Sensi e Mancini

Sensi Sassuolo-Fiorentina
sassuolocalcio.it

I rossoneri trattano col Sassuolo e fanno concorrenza alla Roma per il difensore dell’Atalanta: ieri c’è stato l’incontro in sede col loro procuratore

Come diverse squadre del nostro campionato, questa estate anche il Milan sarà coinvolto in una rivoluzione sia tecnica che dirigenziale. Se in panchina è ormai vicinissimo Giampaolo, già da alcune settimane in cima alle preferenze del Diavolo, ci sono invece diversi giocatori al vaglio per gli uomini mercato meneghini. Due dal profilo simile – giovani, italiani, promettenti e già nel giro della Nazionale maggiore – come Stefano Sensi del Sassuolo e Gianluca Mancini dell’Atalanta, hanno anche lo stesso procuratore: si tratta di Giuseppe Riso, che ieri ha incontrato proprio i rossoneri in sede.

Sensibile avvicinamento

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan sarebbe in cima alla concorrenza per il centrocampista neroverde, per il quale sarebbe già pronto per la firma un contratto quinquennale. Il classe ’95 sarebbe utile alla causa del Diavolo anche per la sua duttilità: valido anche come mezzala, il ragazzo scuola Roma potrebbe anche sostituire Bakayoko e Biglia in cabina di regia, con Giampaolo che, nel caso in cui fosse ufficializzato, potrebbe ritagliargli un ruolo simile a quello avuto due stagioni fa da Torreira.

Da limare ci sarebbe ora soltanto la distanza con il Sassuolo sulla valutazione del cartellino del centrocampista: il Milan si prepara a un’offerta da 15 milioni di euro, gli emiliani però ne vorrebbero 20. La sensazione è che comunque il gap possa esser colmato e le due società possano magari incontrarsi a metà strada.

Calciomercato Milan, suggestione Muriel da regalare al suo estimatore Giampaolo

Tiro Mancini alla Roma

Con Riso, il Milan si è informato anche su Mancini, grande protagonista della cavalcata che ha condotto l’Atalanta al terzo posto e alla Champions League nella stagione appena conclusa. Da tempo sul giocatore è arrivato l’interessamento della Roma, che non sembrerebbe aver cambiato idea nonostante abbia poi chiuso con Fonseca e non con Gasperini per la panchina e che resta comunque avanti rispetto ai rossoneri, che si sono mossi solo per un approccio esplorativo.

Come sottolinea la rosea, però, per affondare il colpo il Diavolo dovrebbe prima ragionare numericamente sulla rosa a disposizione. Se come sembra il tecnico prescelto sarà Giampaolo, la difesa sarà stabilmente allineata con quattro uomini. In rossonero ci sono già l’incedibile capitan Romagnoli più Caldara, investimento da rivalorizzare dopo un’annata in infermeria, e Musacchio (Zapata è invece in scadenza). Difficile pensare che l’argentino possa ridursi a fare la quarta scelta nella prossima stagione: un arrivo di Mancini è dunque subordinato a un suo addio.

I consigli per il fantacalcio

Dovessero arrivare al Milan, entrambi i profili indagati sarebbero interessanti dal punto di vista del fantacalcio. Per Sensi, già reduce da una stagione da 6,45 di fantamedia voto, 2 gol e 4 assist, interverrebbe anche la logica del salto in una squadra più ambiziosa e vince più spesso vincente della precedente, fattore che innalzerebbe inevitabilmente la sua media voto pura. Per Mancini questo discorso reggerebbe meno essendo l’Atalanta arrivata tre posizioni sopra al Milan in questa stagione, ma a fare gola bastano le sue statistiche nella Serie A 2018/19: cinque reti e una fantamedia del 6,97, la migliore tra tutti i difensori del campionato.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Calciomercato