Seguici su

Calciomercato

Chi è Wesley Moraes: fisico statuario e buona tecnica

Wesley Moraes

La Lazio è ad un passo dall'acquisto di Wesley, attaccante brasiliano classe '96 in forza al Club Brugge che già nella scorsa stagione poteva vestirsi di biancoceleste

Lazio a caccia di rinforzi. Con la stagione giunta ormai al termine, il ds biancoceleste Igli Tare è alla ricerca di giocatori utili per la causa biancoceleste. La prima operazione in entrata dovrebbe essere concretizzata a breve, riguardando un giocatore seguito e corteggiato già nella scorsa stagione. Si tratta di Wesley Moraes Ferreira da Silva, meglio noto come Wesley: attaccante classe '96 che milita nel Club Brugge.

La classifica degli attaccanti più pagati della storia del calcio

Gli inizi in Brasile, prima chiamata europea dalla Slovacchia

Wesley cresce calcisticamente nell'Itabuna, mettendosi in mostra come uno dei talenti più interessanti dello stato di Bahia. Inevitabile che per lui presto arrivi il momento di lasciare una realtà così piccola, misurandosi con il calcio europeo. Un avvenimento che si concretizza nel 2015, quando la formazione slovacca del Trencin decide di puntare sul giovane attaccante brasiliano. Wesley non patisce minimamente l'impatto con la nuova realtà, risultando decisivo fin dalle prime partite. Il brasiliano si deve confrontare subito con il banco di prova più importante: la Champions League, con la doppia sfida contro la Steaua Bucarest valida per il secondo turno. Dopo il k.o. per 2-0 all'andata, nel ritorno gli slovacchi riescono quantomeno a salvare l'onore vincendo per 3-2. Decisivo proprio il brasiliano, autore di una doppietta. Si tratta del primo di una serie di exploit per l'ex Itabuna, che nel campionato slovacco totalizza 6 gol e 4 assist in 18 presenze. un rendimento che non passa di certo inosservato nel resto d'Europa.

Al Club Brugge l'esplosione

Già nel gennaio del 2016 il Club Brugge si assicura le prestazioni del promettente attaccante brasiliano. Il passaggio ad un club più importante ancora una volta non si rivela un problema per Wesley che, all'esordio in campionato contro il Westerlo, contribuisce con un gol al rotondo successo per 6-0 conquistato dalla sua squadra. Un debutto da ricordare, a cui segue comunque una fase di ambientamento per il ragazzo. La stagione 2016/17 non è infatti troppo positiva sul piano realizzativo per lui, particolarmente ispirato sotto rete solo nella seconda fase del campionato belga con cinque gol in otto partite (più uno in regular season). L'anno dopo va decisamente meglio: i 13 gol realizzati in tutte le competizioni gli valgono l'interessamento della Lazio. L'affare sembra potersi chiudere in estate, con il giocatore che visita addirittura Formello, ma poi il club di Lotito decide di virare su altri obiettivi. La conferma al Club Brugge non rattrista Wesley, che invece acquista ulteriore esperienza in campo internazionale. In campionato recita un ruolo da protagonista con 13 gol e 10 assist, ma la soddisfazione più bella della stagione sono i due gol segnati al Monaco in Champions League.

Wesley Moraes: statistiche e caratteristiche tecniche

Classico attaccante centrale, Wesley fa della forza fisica la sua arma migliore grazie ai 191 centimetri per 93 chili: con una struttura del genere, difficilmente può essere messo in difficoltà in un confronto aereo dagli avversari. Discreta anche la sua tecnica, come da prassi per un calciatore brasiliano. Nonostante la giovane età, i 46 gol segnato in carriera in 152 partite danno l'idea di un attaccante con un buon fiuto del gol ma ancora con margini di miglioramento.

Consulta anche > I 10 trasferimenti più costosi della Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato