Seguici su

La Classifica

I 10 attaccanti più pagati nella storia della Serie A

esultanza-cristiano-ronaldo-juventus-spal
© imagephotoagency.it

Il trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus non ha eguali in Serie A. La top dieci degli attaccanti più costosi nel calciomercato italiano

Quando la stagione calcistica volge al termine, il mercato si prende la scena. Mesi di voci, notizie e smentite, durante i quali i tifosi stanno attaccati a tutte le fonti d’informazione sperando che un campione vesta la maglia della loro squadra del cuore. Solitamente è il mercato degli attaccanti ad attirare le maggiori attenzioni, oltre ad essere il più importante dal punto di vista delle cifre spese. Non fa eccezione la Serie A, i cui trasferimenti più onerosi riguardano in gran parte giocatori offensivi. Di seguito la top dieci degli attaccanti più costosi nella storia della Serie A.

La classifica dei 10 attaccanti più pagati nella storia della Serie A

10. Douglas Costa: 40 milioni di euro (Juventus, 2018)

Il brasiliano ex Shakhtar arriva in Italia nel 2017, ma il diritto di riscatto viene esercitato solo un anno dopo dalla Juventus che versa 40 milioni di euro nelle casse del Bayern Monaco. La prima stagione è tutto sommata positiva con oltre 10 assist forniti ai compagni, ma il secondo anno è un vero flop anche a causa degli infortuni.

9. Federico Bernardeschi: 40 milioni di euro (Juventus, 2017)

Dopo l’exploit con la maglia della Fiorentina, arriva la chiamata di una big: c’è la Juventus di Massimiliano Allegri, che punta a dominare in Europa. La prima stagione è di apprendistato, nella seconda diventa protagonista formando con Cristiano Ronaldo una bel tandem.

8. Paulo Dybala: 40 milioni di euro (Juventus, 2015)

La Joya riesce ad approdare in una big come la Juventus nell’estate del 2015, dopo aver strabiliato per gol e giocate di classe con la maglia del Palermo. In bianconero diventa con il passare delle settimane sempre più protagonista, sia in campo nazionale che europeo. Raggiunge l’apice nel match di andata dei quarti di finale della Champions League 2016/17, quando rifila una doppietta al Barcellona (sconfitto per 3-0).

7. Patrick Schick: 42 milioni di euro (Roma, 2018)

Dopo un lungo tira e molla con Sampdoria, Juventus e Roma coinvolte, alla fine la spuntano i giallorossi che sborsano ben 42 milioni di euro per acquistato Schick dai blucerchiati. Si rivelerà un grandissimo flop.

Leggi anche > I 10 trasferimenti più costosi di sempre in Serie A

6. Christian Vieri: 46,48 milioni di euro (Inter, 1999)

Con gli oltre 46 milioni di euro spesi nell’estate del 1999 dal presidente dell’Inter Massimo Moratti per far coppia con Ronaldo, Vieri non raggiunge per poco il podio. Un tandem d’attacco da sogno, che però va in campo poco per colpa di infortuni capitati ad entrambi in momenti diversi. L’ex Lazio segna più di 100 gol, ma raccoglie solo una Coppa Italia nella stagione 2004/05.

5. Hernan Crespo: 56,81 milioni di euro (Lazio, 2000)

Valdanito occupa il quarto posto grazie alla clamorosa trattativa che lo porta dal Parma alla Lazio nell’estate del 2000 per la cifra record (ai tempi di allora) di quasi 57 milioni. Il presidente Cragnotti vorrebbe continuare a vincere, ma la squadra va al piccolo trotto nei primi mesi sentendosi appagata per lo scudetto conquistato. Il ritorno in panchina di Dino Zoff dà la scossa giusta e i laziali riescono a chiudere al terzo posto. Crespo è uno dei protagonisti della stagione, laureandosi capocannoniere con 26 gol.

4. Victor Osimhen: 70 milioni di euro (Napoli, 2020)

Grandissimo investimento di De Laurentiis nell’estate 2020 in attacco con l’acquisto del nigeriano Osimhen dal Lille per 70 milioni ad appena 21 anni. Decisivo l’exploit in Ligue 1 con 13 gol in 27 presenze (praticamente uno ogni due partite) prima della sospensione per il coronavirus.

3. Romelu Lukaku: 74 milioni di euro (Inter, 2019)

Gradino più basso del podio per il nuovo attaccante dell’Inter di Antonio Conte. Marotta per strapparlo al Manchester United sborsa ben 74 milioni di euro, dopo una trattativa infinita. Più pagati del belga solo Higuain e Ronaldo.

2. Gonzalo Higuain: 90 milioni di euro (Juventus, 2016)

Il cambio di casacca dell’argentino nell’estate del 2016 fa sognare i tifosi della Juventus e infuriare quelli del Napoli, che vedevano in Higuain il top player con cui contendere lo scudetto ai bianconeri. Nel corso della stagione, dimostra di valere i 90 milioni spesi da Andrea Agnelli per acquistarlo: segna 24 gol in campionato e contribuisce con altre cinque reti al raggiungimento della finale di Champions da parte dei bianconeri. Meno incisivo nell’annata successiva, tanto che viene ceduto al Milan nell’estate del 2018.

1. Cristiano Ronaldo: 117 milioni di euro (Juventus, 2018)

Un trasferimento che sembrava un’utopia fino a pochi giorni prima dalla sua ufficialità, che riporta il calcio italiano ai tempi d’oro di fine anni ’90. L’obiettivo della Juventus è quello di porre fine al suo digiuno in Champions e si assicura il giocatore più forte in circolazione – che con il Real Madrid ha vinto tre coppe consecutive – al pari di Lionel Messi. Il portoghese risponde presente, mostrando le sue doti di fuoriclasse sia in Serie A che in Champions League.

I 20 attaccanti più pagati nella storia del calcio


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in La Classifica