Fantacalcio

Fantacalcio, da Perisic a Allan: i giocatori che rischiano di lasciare la Serie A

Ivan Perisic-Ismael Bennacer Inter-Empoli
© imagephotoagency.it

Da Perisic a Cancelo, passando per Allan e Mandzukic: tutti i giocatori che potrebbero lasciare la Serie A e il fantacalcio in estate

Chiuso il fantacalcio 2018/19, è già tempo per incominciare lo studio per l'asta di quello 2019/20. Bisognerà informarsi anche sotto l'ombrellone, seguire i movimenti di mercato delle squadre di Serie A in entrata e…anche quelli in uscita. Ogni anno diversi giocatori lasciano non soltanto uno dei nostri club, ma anche il nostro campionato. E, di conseguenza, anche il fantacalcio.

Con la brutta esperienza dello scorso anno, quando la sessione di calciomercato di altri campionati come la Premier League terminò dopo quella italiana costringendo diversi fantallenatori a perdere in corsa giocatori importanti, analizziamo quali potrebbero essere stavolta gli addii alla nostra Serie A che potremmo non avere la possibilità di chiamare all'asta del prossimo anno.

Le date della sessione estiva di calciomercato: in linea con gli altri campionati?

Portieri

Per quanto riguarda gli estremi difensori, ci sono in realtà poche offensive decise provenienti dall'estero. Eppure i sondaggi non mancano, e soprattutto per portieri che alla scorsa asta di fantacalcio hanno avuto comunque un certo valore.

Parliamo per esempio dei due portieri delle romane. Lo svedese Olsen (Roma) ha deluso fortemente nel compito effettivamente difficilissimo di non far rimpiangere ai tifosi l'addio di Alisson e quasi sicuramente sarà venduto. Il mercato meglio disposto ad acquistarlo sembrerebbe essere quello inglese di medio-bassa classifica. Per Strakosha invece una cessione all'estero sarebbe dovuta al merito più che al demerito come nel caso del “concittadino”. Anche su di lui ci sarebbero sirene inglesi, ma più prestigiose, come quelle delle londinesi Arsenal e Tottenham.

In chiusura un nome che già da qualche anno si vocifera possa lasciare la Serie A: Donnarumma. Reduce da un'ennesima stagione molto positiva, frase insolita per un 20enne come lui, il rossonero è tentato dalle britanniche Manchester United e Arsenal, ma soprattutto da un PSG appena separatosi da un simbolo del Made in Italy come Buffon.

Leggi anche -> I giocatori che possono cambiare ruolo in lista al prossimo fantacalcio

Difensori

Tra le voci dell'ultimo periodo, quelle sui centrali di difesa non sono certamente tra le più insistenti. Si vocifera di un interessamento di Lyone e Arsenal per Andersen della Sampdoria o di quello di Wolfsburg, Schalke e Porto per Ferrari del Sassuolo, ma di prove tangibili ce ne sono poche. Anche attorno a difensori di più alta classifica come i romanisti Manolas e Fazio sembra ancora non esserci grande fermento: entrambi sembrano destinati a lasciare il giallorosso, ma per il greco è possibile anche una permanenza nel nostro campionato, con Juventus, Milan e Napoli interessate. Non ci sarà di sicuro il prossimo anno invece una colonna della Serie A come Barzagli, ritiratosi al termine della scorsa stagione.

Le ultime sull'offensiva del Napoli per Manolas

Molto più altisonanti i nomi dei terzini che potremmo non avere più al fantacalcio, partendo dall'accoppiata juventina composta da Cancelo e Alex Sandro. Sul portoghese sono piombati tra gli altri i due club di Manchester, mentre sul brasiliano c'è ormai da anni il PSG. Per i fantallenatori sarebbero due perdite importanti, anche se quest'anno hanno reso meno dello scorso, di sicuro più importanti di un'eventuale addio di Dalbert, che ha mercato in Ligue 1.

Altri nomi di un certo livello sono quelli di Kolarov, che potrebbe lasciare la capitale tanto per una società italiana quanto per una estera (si è fatto di recente avanti il Fenerbahce), e quelli dei napoletani Albiol, Hysaj e Mario Rui. Per lo spagnolo c'è una trattativa che parrebbe ben avviata con il Villareal, per l'albanese un colloquio approfondito con l'Atletico Madrid, anche se un eventuale approdo di Sarri alla Juventus cambierebbe le carte in tavola, e infine anche per il portoghese ci sono stati sondaggi anche extra-Serie A. Gli ultimi due nomi non creerebbero particolari nostalgie ai fantallenatori, ma per uno specialista come Kolarov sarebbe difficile dire lo stesso. Sarebbe un peccato poi perdere di vista Depaoli, retrocesso con il Chievo: su di lui c'è però la Samp, che potrebbe riconsegnarlo al fantacalcio.

Centrocampisti

Uno dei maggiori rischi che i fantallenatori correranno questa estate sarà quello di perdere definitivamente Perisic, che lascerà l'Italia a meno di dietrofront netti dopo un eventuale colloquio con Conte. Parliamo di un centrocampista che in quattro edizioni della Serie A ha trovato due volte la doppia cifra di gol e assist: non esattamente una perdita da nulla. Potrebbe lasciare l'Inter anche Nainggolan, il cui futuro alla corte del tecnico leccese è in bilico come anche quello di Joao Mario.

Si parla poco dello juventino Khedira che, dopo l'infortunio subito, potrebbe aver chiuso la propria esperienza in bianconero. Pur non giocando con grandissima continuità, il tedesco ha dimostrato negli anni torinesi di saper alimentare al meglio il suo vizio del gol, entrando così nei cuori dei suoi fantallenatori. Ha fatto molto per non riuscirci quest'anno invece Calhanoglu, protagonista di una stagione in cui la sua fantamedia si è attestata appena sopra la sufficienza nonostante 5 reti e 3 assist.

Ancora entrambe coinvolte le romane, con i giallorossi che hanno già salutato nell'ultima di campionato il loro capitano De Rossi, al quale la società ha deciso di non rinnovare il contratto, e i biancocelesti che potrebbero invece dividersi da Badelj, richiesto in Francia e in Turchia. Come per Donnarumma, anche per Allan aleggia ormai da tempo lo spettro-PSG, che stavolta potrebbe strapparlo al Napoli. Il brasiliano è comunque un giocatore più valido nel gioco del calcio che in quello del fantacalcio, dove quest'anno ha trovato un solo +3. Veretout probabilmente lascerà la Fiorentina, ma a guidare le contendenti ci sono comunque squadre italiane.

Leggi anche -> I giocatori delle retrocesse che meritano di rimanere in Serie A

Attaccanti

Tanta incertezza in questo senso sul mercato, con anche grandissimi nomi coinvolti. Il primo è per esempio quello di Icardi il quale, dopo la rottura con Spalletti, sembrerebbe destinato a non far parte della rosa di Conte per la prossima stagione. In quel caso, i nerazzurri potrebbero ignorare l'interesse delle altre grandi della Serie A per non ritrovarsi l'argentino come avversario in campionato e favorire invece una partenza verso l'estero. Un addio che ci priverebbe di un centravanti che, nonostante una stagione 2018/19 da dimenticare, ha segnato ben 121 reti in 219 gare di Serie A.

In bilico anche la posizione di Mandzukic, pupillo del suo ormai ex allenatore Allegri, che ha offerte dalla Cina e dal Borussia Dortmund, mentre c'è la possibilità ma non la sicurezza che si riesca a tenere in Serie A Ciano, retrocesso con il Frosinone ma nel mirino di molte medio-piccole. Anche il suo ex compagno di reparto Pinamonti potrebbe dire addio al nostro campionato, con il Benfica molto forte su di lui. L'Inter vorrà probabilmente mantenere la recompra sul classe '99, ma in ogni caso al fantacalcio potremmo doverne fare a meno per il prossimo anno.

Incerto anche il futuro di Muriel, che non sarà riscattato dalla Fiorentina ma potrebbe anche esser rispedito in qualche club italiano come Milan e Atalanta dal Siviglia, possessore del suo cartellino. Oltre a Mandzukic, il Dortmund si sarebbe recentemente interessato anche al romanista Schick, il quale però sembra avere maggiori possibilità di rimanere. E anche in caso contrario, dopo le ultime stagioni, di certo i fantallenatori non si strapperebbero i capelli. In chiusura è a rischio anche Suso, sul quale è forte l'interessamento dell'Atletico Madrid (che può avvalersi di una clausola rescissoria da 40 milioni).


Appassionato di calcio e scrittura sportiva, abituale del calciotto del venerdì sera e presidente di FantaLega impegnato ogni anno in tre diversi fantacalci (perché basta vincerne uno per potersi definire "campione", no?). Poi anche giornalista pubblicista, laureato e tutto il resto.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantacalcio