Seguici su

Nazionali

Grecia-Italia: orario, probabili formazioni e dove vederla

Federico-Chiesa-Italia
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Grecia-Italia, match valido come qualificazione agli Europei del 2020: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ultimo aggiornamento

Chiusi ormai definitivamente i campionati e le coppe europee, è tempo di pensare alle nazionali e al calciomercato. Il cammino che potrebbe portare l’Italia a giocarsi gli europei del 2020 è infatti ancora lungo, e nel corso delle prossime settimane vedrà gli azzurri di Mancini impegnati in due gare importanti, in cui l’obiettivo sarà continuare il percorso iniziato alla grande con due vittorie su due incontri. Tutto quello che c’è da sapere su Grecia-Italia.

Come arriva la Grecia

Stato di forma abbastanza positivo anche per la Grecia, che arriva invece da una vittoria e un pareggio che gli valgono momentaneamente il secondo posto del girone, proprio alle spalle dell’Italia. I ragazzi di Anastasiadis hanno però trovato una sconfitta nell’ultima partita disputata contro la Turhcia, valida solamente come amichevole. L’obiettivo sarà ovviamente la vittoria, che regalerebbe la vetta del girone, ma anche un pareggio potrebbe andare bene.

Come arriva l’Italia

Buon momento di forma per l’Italia, che nelle ultime due uscite ufficiali valide appunto per le qualificazioni agli europei del 2020 ha trovato due vittorie, contro Finlandia e Liechtenstein. Per continuare bene il percorso iniziato l’obiettivo dei ragazzi di Mancini sarà ovviamente la vittoria, utile anche per tenere la testa del girone in vista dei prossimi impegni.

Orario Grecia-Italia e dove vederla in tv

La partita tra Grecia e Italia si giocherà sabato 8 giugno alle 20:45 allo Spiros Louis Olympic Stadium di Atene. La gara sarà trasmessa in esclusiva e in chiaro sulle reti Rai, ed in particolare su Rai 1 (canale 1). Sarà inoltre possibile vederla anche in streaming grazie a Rai Play.

Probabili formazioni Grecia-Italia

Qualche dubbio anche per il tecnico della Grecia Anastasiadis, pronto a schierare un 3-4-1-2. In porta spazio a Vlachodimos. In difesa Papastathopoulos e il romanista Manolas ai lati, con Siovas al centro. Il regista sarà Zeca, con Samaris al suo fianco. Mavrias sarà l’esterno destro, con Koutris a sinistra. Fortounis agirà sulla trequarti, alle spalle delle punte che saranno Masouras e Koulouris.

Ancora qualche dubbio per Mancini, che ha invece scelto il modulo, che sarà il 4-3-3. In porta andrà Sirigu, dato che Donnarumma è ai box per infortunio. I terzini saranno Florenzi da una parte ed Emerson dall’altra. Al centro coppia juventina formata da Bonucci e Chiellini. In cabina di regia ci sarà Jorginho, con Verratti e Barella, favorito nel ballottaggio con Pellegrini, come mezzali. In avanti il solo Chiesa sicuro del posto, poi Belotti al centro e Bernardeschi favorito su El Shaarawy.

Grecia (3-4-1-2): Vlachodimos; Manolas, Siovas, Papastathopoulos; Mavrias, Zeca, Samaris, Koutris; Fortounis; Masouras, Koulouris. All. Anastasiadis

Italia (4-3-3): Sirigu; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Belotti, Bernardeschi. All. Mancini

Precedenti Grecia-Italia

Si tratterà della decima sfida tra le due formazioni, con i precedenti che sorridono ai ragazzi di Mancini, avanti di cinque vittorie a una, tre invece i pareggi. L’ultimo incontro risale al 19 novembre del 2008, nella gara valida come amichevole e terminata sul risultato di 1-1.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Nazionali