Seguici su

Statistiche

Serie A, i giocatori più sostituiti della stagione 2018/19: Politano in testa

Esultanza-Matteo-Politano-Inter
© imagephotoagency.it

Questi i giocatori che sono stati sostituiti più volte dai rispettivi allenatori nella stagione 2018/9 di Serie A: primo Politano con 23, segue Poli

Nel calcio di oggi non si gioca più in 11 contro 11. Come ha più volte sottolineato l’ex allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, per vincere una partita servono 14 giocatori: 11 titolari e 3 che subentrano. I tecnici sono ora portati a fare le scelte di formazione anche in previsione di come potrebbe andare il match, tenendosi quindi almeno una carta nella manica in panchina. Ci sono infatti giocatori che per caratteristiche sono in grado di spezzare in due la gara entrando a mezz’ora dalla fine, altri invece hanno bisogno di partire dal 1′. Per un giocatore che entra, però, ce ne deve essere sempre uno che esce. Le sostituzioni possono esse fatte per questioni tattiche – ad esempio per passare ad uno schieramento più offensivo – oppure per problemi di infortunio. Vediamo dunque insieme, tramite i dati della Panini Digital, quali sono i calciatori che sono stati sostituiti più volte dai rispettivi allenatori nella stagione 2018/19 di Serie A.

Leggi anche -> Serie A 2018/19, tutte le statistiche sui portieri

Primo Politano, seguono Poli e Joao Pedro

Il giocatore più sostituito della Serie A è Matteo Politano, che è stato cambiato in ben 23 occasioni da Luciano Spalletti. Il tecnico ha sempre puntato molto sull’ex Sassuolo, che da esterno destro ha spesso regalato grandi prestazioni. Nel finale di gara, quindi, l’allenatore era costretto a dargli qualche minuto di riposo: spesso il numero 16 ha lasciato il posto a Candreva. C’è poi Andrea Poli, con 19 sostituzioni. Il centrocampista del Bologna è sempre stato un lavoratore, uno che non si risparmia in campo. Tanta sostanza e quantità implicano un notevole dispendio di energie: più titolare con Inzaghi che con Mihajlovic, ha spesso dovuto lasciare il campo per fare spazio a Dzemaili o Svanberg. Quindi Joao Pedro, che è stato sostituito da Maran 18 volte. Il trequartista del Cagliari fungeva da supporto per Pavoletti, ma difficilmente era solito finire la partita: con i sardi in svantaggio veniva sostituito con una prima punta come Cerri, mentre quando erano avanti doveva lasciare il posto ad un centrocampista di copertura.

Tanta qualità: da Luis Alberto a Calhanoglu, da Ramirez a Gomez

Gli allenatori ormai sono stati quasi tutti influenzati da una vera e propria filosofia: il turnover. I tecnici sono sempre più soliti preservare i loro migliori giocatori di qualità, soprattutto se la stagione presenta tanti impegni ravvicinati. Tra i giocatori più sostituiti ci sono infatti molti talenti come Luis Alberto, Calhanoglu e Ramirez, che sono stati cambiati ben 15 volte. Il turco del Milan era uno dei pupilli di Gattuso, che però spesso e volentieri ha inserito Borini per una squadra più equilibrata oppure Cutrone al fianco di Piatek per recuperare il risultato. Discorso simile per gli altri due: lo spagnolo della Lazio si è spesso dovuto giocare il posto con Correa e Caicedo, mentre l’uruguaiano della Sampdoria se l’è vista con Saponara e Defrel. Presente anche Gomez, uno dei titolarissimi di Gasperini. L’Atalanta è stata protagonista di una cavalcata trionfale in Serie A ed anche in Coppa Italia: ecco quindi che il tecnico ha preservato il “Papu” ogni volta che ha potuto, vista anche l’età, e cioè in 14 occasioni.

Leggi anche -> Serie A 2018/19, le squadre che recuperano più palloni

La classifica dei giocatori più sostituiti nella Serie A 2018/19

Matteo Politano 23

Andrea Poli 19

Joao Pedro 18

Daniele Baselli 17
Diego Farias 17

Marco Benassi 16

Hakan Calhanoglu 15
Gerson 15
Luis Alberto 15
Gaston Ramirez 15
Luca Siligardi 15
Felipe Caicedo 15

Alejandro Gomez 14
Karol Linetty 14
Arthr Ionita 14
Andrea Petagna 14
Ignacio Pussetto 14
Afriyie Acquah 14
Filip Djuricic 14

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Statistiche