Calciomercato

Chi è Angel Correa: dribbling e assist made in Rosario

I rossoneri pensano all'attaccante argentino per rinforzare il reparto avanzato: ecco chi è Correa, fantasista di Rosario

Il Milan sta puntellando il centrocampo – con gli arrivi di Krunic e Bennacer – e la difesa – con il primo innesto di Theo Hernandez e le piste da seguire per un altro centrale di spessore – ma la dirigenza rossonera non ha dimenticato il reparto avanzato. Il trio Maldini-Boban-Massafra sta seguendo con interesse un fantasista argentino dell'Atletico Madrid: parliamo del classe 1995 Correa, che sembrerebbe non rientrare più nei piani del Cholo Simeone. La valutazione dei Colchoneros è abbastanza elevata: 50-55 milioni di euro – difficilmente trattabili visto che nella scorsa stagione hanno rifiutato un'offerta del Barcellona da oltre 40 milioni –  ma i rossoneri contano di ricavare un discreto tesoretto dalle cessioni di Cutrone e André Silva per cui ci sono fatti avanti diversi club di Liga e Premier League.

Milan, sondaggio per Demiral con la Juventus

Gli inizi nel San Lorenzo e la malattia

Angel Correa nasce a Rosario – città natale anche di un mostro sacro del calcio mondiale come Messi – il 9 marzo 199 e comincia la sua carriera da calciatore nelle giovanili del San Lorenzo, squadra che gli offre l'opportunità di esordire in campionato nel marzo 2013 contro il Newell's Old Boys. In 12 partite Correa riesce a mostrare un condensato delle sue doti, mettendo a segno 4 reti e confezionando 3 assist in 732 minuti giocati. Nella stagione successiva trova maggiore continuità, ma nel mese di luglio gli viene diagnosticato un problema cardiaco: si tratta di un tumore benigno che lo costringe all'operazione di urgenza a New York. L'esito è positivo e poco importa se Correa perde l'opportunità di disputare e vincere la finale di Coppa Libertadores contro il Nacional Asunciòn. Il destino restituisce comunque a Correa la ribalta internazionale durante il campionato Sudamericano Under 20 che il calciatore conquista da capitano a inizio 2015, trascinando la sua Nazionale con 4 gol e 4 assist nella competizione. Prestazioni che convincono definitivamente l'Atletico Madrid a puntare sul fantasista, che sbarca in Spagna per confrontarsi con il calcio europeo.

Le stagioni con l'Atletico Madrid

A Madrid Correa disputa quasi 5 stagioni confermando una buona media realizzativa – 20 gol in 188 apparizioni non tutte da titolare – ma soprattutto dimostrandosi un ottimo uomo assist, con 18 passaggi decisivi con la maglia dei Colchoneros. L'argentino contribuisce ai successi della formazione di Simeone, partecipando con 1 gol e 3 assist all'affermazione in Europa League della stagione 2017/2018. Nella bacheca di Correa figura anche la Supercoppa Europea conquistata nell'estate 2018 nel derby contro il Real Madrid, in cui lo stesso attaccante serve a Diego Costa il pallone del 2-2, decisivo per portare la sfida ai supplementari.

Chi è Angel Correa: statistiche e caratteristiche tecniche

Il fantasista argentino viene da un'annata non esaltante dal punto di vista realizzativo, avendo segnato appena 3 reti nelle 49 apparizioni dell'ultima stagione, ma si distingue per capacità di dribbling, duttilità tattica e visione di gioco. Correa è un giocatore brevilineo – con i suoi 174 cm – dotato di un ottimo spunto e capace di servire una buona dose di assist stagionali ai suoi compagni sia partendo da posizione di ala, sia come seconda punta. Può essere il profilo giusto per gravitare intorno ad un killer d'area di rigore come il pistolero Piatek.

Il tabellone del calciomercato


Partenopeo e parte milanese, classe 1988. Amante delle doppie cifre e delle iniziali uguali. Vivo il calcio in ogni suo aspetto e ogni giorno sogno un giro in motorino con De Laurentiis

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato