Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Lazio, ecco Vavro: gigante slovacco con il fiuto del gol

Denis Vavro Lazio

Colpo slovacco per la difesa della Lazio. Tutto su Denis Vavro per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazioni a bonus, malus e infortuni

Messa ormai alle spalle una stagione importante e vincente – che ha portato in casa della Lazio la Coppa Italia – i biancocelesti sono pienamente concentrati sul calciomercato. Uno dei primi colpi è stato in difesa, con l’arrivo dal Copenhagen del difensore slovacco Denis Vavro. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

Chi è Denis Vavro

Nato a Partizanske – in Slovacchia – il 21 aprile del 1996, cresce calcisticamente in patria con lo Zilina, squadra nella quale approda all’età di 16 anni. Qui rimane per cinque anni, chiudendo l’esperienza con i gialli dopo 90 presenze e 10 gol. Nell’estate del 2017 su di lui mettono gli occhi i danesi del Copenhagen, che sborsano 1,4 milioni di euro e gli fanno fare un piccolo salto di qualità. In Danimarca trova fin da subito una maglia da titolare e ed esordisce nelle qualificazioni di Champions League e in Europa League. A suon di prestazioni si fa conoscere nel calcio europeo e sulle sue tracce finisce la Lazio, che sborsa 10,50 milioni per portarlo in Italia.

L’esperienza in nazionale parte nel 2012, quando viene convocato per la prima volta dalla Slovacchia Under 17. Fatta tutta la trafila, nel 2017 approda in nazionale maggiore. Finora per lui solo cinque presenze con la Slovacchia, nelle quali ha trovato anche un gol.

Consulta tutte le fantaschede degli ultimi arrivati in Serie A

Ruolo, caratteristiche e rendimento: 6,5

Il ruolo naturale di Vavro è quello di difensore centrale. Molto agile nonostante il fisico possente, grazie ai suoi 193 centimetri domina di testa, sia in fase difensiva che in fase offensiva. Può inoltre vantare anche un bel piede, che potrebbe consentirgli di impostare il gioco senza particolari problemi. In carriera ha calciato più volte dei calci di rigore.

Indice di titolarità: 6,5

Nella sua giovane carriera, Vavro ha sempre ricoperto un ruolo di primo piano nelle squadre nelle quali ha giocato. In particolare con il Copenhagen è stato uno dei pilastri della difesa, saltando pochissime partite nel corso dei due anni. Alla Lazio non è certo di un posto da titolare, ma considerate le caratteristiche potrebbe conquistare un ruolo importante anche a campionato in corso. Anche se con Radu sempre più fuori dal progetto tecnico, può dire la sua sin da subito.

Inclinazione ai bonus: 6

Essendo un difensore centrale, i bonus non sono il suo punto forte. Nelle 196 presenze da professionista, sono 16 i gol totali. Tre invece gli assist. La stagione migliore sotto questo punto di vista risale al 2016/17 con 6 reti in campionato, nell’ultima stagione però non ha mai trovato il gol in Superligaen. In Italia difficilmente la cosa migliorerà, anche se nelle situazione di palla ferma potrebbe imporsi grazie alla sua statura.

Frequenza malus: 7

Nonostante il ruolo ricoperto, i malus non sono un problema. Appena 28 i cartellini gialli rimediati in carriera. Solo due espulsioni, una tra l’altro arrivata per somma di ammonizioni. Con una media di un cartellino ogni 6,5 partite. Unica pecca i due rigori sbagliati su sei calciati.

Frequenza agli infortuni: 7

Il suo fisico imponente funge un po’ da scudo: lo slovacco ha rimediato infatti un solo infortunio nel corso della sua carriera. L’unico stop risale nella stagione 2017/18, quando a causa di una frattura al metatarso è costretto a stare fuori 10 giorni, saltando due partite.

Prendere Vavro al fantacalcio? 6,6

Considerati gli oltre 10 milioni investiti per il suo cartellino, Vavro potrebbe ritagliarsi uno spazio importante alla Lazio. Un punto a suo favore sono sicuramente i pochi malus e gli infortuni quasi assenti. Se il suo prezzo non sale molto all’asta, acquistarlo potrebbe essere un ottimo affare.

La fantascheda di Vavro

Caratteristiche: 6,5

Titolarità: 6,5

Bonus: 6

Malus: 7

Infortuni: 7

Fantavalore: 6,6

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima la guida all’asta del fantacalcio. CLICCA QUI – “Se vuoi vincere non puoi perderla!”

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Fantaschede