Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Sampdoria, ecco Chabot: gigante insuperabile nei duelli aerei

Chabot

Il tedesco porta stazza e solidità. Tutto su Julian Chabot per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Terminato un campionato non troppo convincente – chiuso al nono posto e lontano dalle coppe europee – la Sampdoria ha attuato una mini rivoluzione. Sostituito Giampaolo – andato al Milan – con l’arrivo di Eusebio Di Francesco, i liguri sono pronti a cambiare qualcosa anche nella squadra. Una delle prime mosse è l’acquisto di Julian Chabot, difensore tedesco ex Groningen. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

Chi è Julian Chabot

Nato ad Hanau – in Germania – nel 1998, muove i primi passi nel Darmstadt. Nel 2005 passa all’Eintracht Francoforte, dove rimane per cinque stagioni fino all’età di 12 anni. Dopo l’esperienza di un anno con la maglia del Norimberga, nel 2011 ritorna all’Eintracht e rimane per altri tre anni. Nel 2014 saluta definitivamente per approdare al Lipsia. Completato il percorso delle giovanili con i tori rossi approda nella squadra delle riserve, trovando anche la prima presenza tra i professionisti.

Al termine dell’anno decide di cambiare campionato e cede alle avance dello Sparta Rotterdam. La prima stagione con gli olandesi è abbastanza positiva, e Chabot trova un posto da titolare segnando anche due gol nel corso della stagione. A fine campionato su di lui mette gli occhi il Groningen, che se lo aggiudica per 1,2 milioni. Al termine di un’altra stagione vissuta da protagonista, la Sampdoria decide di accontentare le richieste degli olandesi e lo porta in Italia per 3,7 milioni di euro.

Non fortunatissima finora l’esperienza con la nazionale tedesca, con la quale ha iniziato la trafila dall’Under 17, con la quale ha però trovato una sola presenza. Passato all’Under 19 nel 2016 trova un po’ più di spazio, segnando anche un gol nelle sei presenze. È stato convocato anche dall’Under 20, con la quale ha trovato due presenze.

Consulta tutte le fantaschede degli ultimi arrivati in Serie A

Ruolo, caratteristiche e rendimento: 6,5

Chabot è un difensore centrale – ma nella sua giovane carriera è stato provato anche come terzino sinistro o destro – molto fisico e dotato di un gran tiro. Alto 195 cm, il tedesco ha sicuramente tra le sue principali caratteristiche il gioco aereo, anche in zona offensiva con azioni da palla ferma. All’occorrenza può anche essere utilizzato come centrocampista centrale, da schermo davanti alla difesa. Già da due stagioni gioca stabilmente in Eredivisie, con 48 presenze nel massimo campionato olandese.

Indice di titolarità: 6,5

La sua titolarità dipenderà molto dal calciomercato della Sampdoria. In caso di cessione di Andersen, potrebbe diventare lui il candidato numero uno per sostituirlo al fianco di Colley. In caso di ottimo impatto con il campionato italiano potrebbe anche soffiare il posto a Colley, facendo coppia con Andersen in caso di permanenza. Ma attenzione a possibili nuovi innesti.

Inclinazione ai bonus: 6

Avendo giocato per la maggior parte della sua carriera nel ruolo di difensore centrale, i bonus non sono sicuramente uno dei suoi punti forti. Esperienza con le giovanili del Lipsia – nella quale ha trovato cinque gol in un campionato – esclusa, il suo miglior campionato da professionista è terminato con due gol e due assist.

Frequenza malus: 5

Uno dei suoi punti deboli riguarda i numerosi malus. Troppi cartellini ricevuti nel corso di ogni singolo campionato, con la media di un giallo ogni quattro partite circa. Limitati invece i rossi, con il tedesco che è stato espulso solamente tre volte per doppia ammonizione nel corso della sua carriera, mai per rosso diretto.

Frequenza agli infortuni: 6

Pochi gli infortuni rimediati finora, con lo stop più grave arrivato nel maggio del 2018 quando – a causa di uno stiramento dei legamenti – fu costretto a stare fuori per 19 giorni, saltando in totale cinque partite.

Prendere Chabot al fantacalcio? 6

Considerando l’incognita sull’eventuale titolarità, prenderlo come titolare nella vostra fantarosa potrebbe rivelarsi rischioso. Nel peggiore dei casi sarà una buona riserva e se riuscirà a conquistare le gerarchie di Di Francesco vi troverete un jolly in più in squadra. Da tenere d’occhio i numerosi cartellini, che potrebbero far scendere la sua appetibilità al fantacalcio.

La fantascheda di Chabot

Caratteristiche: 6,5

Titolarità: 6,5

Bonus: 6

Malus: 5

Infortuni: 6

Fantavalore: 6

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima la guida all’asta del fantacalcio. CLICCA QUI – “Se vuoi vincere non puoi perderla!”


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantaschede

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati