Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Sassuolo, ecco Toljan: qualità in cerca di rilancio

toljan germania
twitter.com/DFB_Team_EN

Il nuovo padrone dell’out destro. Tutto su Jeremy Toljan per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Il Sassuolo ha guadagnato un discreto tesoretto dalle cessioni di Sensi – nuovo playmaker dell’Inter di Conte – e di Demiral alla corte di Sarri: ora è il momento di reinvestire una parte della cifra in operazioni che possano garantire continuità al progetto neroverde ed essere funzionali al gioco di De Zerbi. Il tecnico lombardo nella prossima stagione si troverà a disposizione l’ex empolese Traoré, e godrà dei guizzi in area di un bomber di razza come Caputo. Dalla Germania arriva invece il laterale destro Jeremy Toljan, che sbarca in Emilia in prestito annuale con diritto di riscatto fissato intorno ai 4 milioni di euro. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

Chi è Jeremy Toljan

Jeremy Toljan nasce l’8 agosto 1994 a Stoccarda. Muove i primi passi tra le fila di formazioni minori come il Sommerrain e lo Steinhald prima di finire nelle giovanili dello Stoccarda con cui inizia a farsi notare segnando 3 gol in 37 apparizioni con la selezione Under 17. L’avventura nella regione del Baden Wurttemberg tuttavia non prosegue e Toljan si trasferisce tra gli Under 19 dell’Hoffenheim con cui trova il modo di mettersi ancora in luce – con 3 gol e 2 assist in 43 presenze – fino al debutto in prima squadra nella stagione 2013/14 contro il Mainz. Nelle successive annate Toljan acquisisce maggiore confidenza con il campo – rivestendo diverse posizioni sul rettangolo di gioco – e nonostante un infortunio che ne ha pregiudicato la presenza nel campionato 2014/15 chiude la sua esperienza con il bottino di 2 gol e 1 assist in 63 partite disputate tra tutte le competizioni. Il passaggio al Borussia Dortmund – che lo strappa alla concorrenza anche di top club italiani come Juventus e Napoli – per 7 milioni di euro certifica il salto di qualità per Toljan che però non riesce ad emergere con i gialloneri. Il prestito al Celtic nel febbraio 2019 rappresenta il primo tentativo di rilancio per il tedesco che con la squadra di Glasgow riesce a conquistare i suoi primi titoli a livello di club: campionato scozzese e Supercoppa. Da qui l’approdo a Sassuolo in prestito oneroso a 2,50 milioni di euro con diritto di riscatto.

Dopo aver fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili, gioca stabilmente con l’under 21 tedesca. A livello nazionale Toljan conquista da protagonista il campionato Europeo Under 21 del 2017 – dove venne inserito anche nella Top 11 del torneo – e l’argento olimpico in Brasile nel 2016.

Ruolo, caratteristiche e rendimento 6,5

Nonostante sia un terzino destro naturale, ha giocato di più sulla sinistra. In 8 delle sue prime 10 partite in Bundesliga si è disimpegnato sull’out mancino e, in generale, nella sua esperienza con l’Hoffenheim si è alternato su entrambi i versanti difensivi ricoprendo anche il ruolo di esterno destro di centrocampo. La sua zolla di campo preferita rimane comunque quella di destra, dove mette in mostra la sua accelerazione e le buone capacità di dribbling. Sulla fascia destra ha giocato anche il maggior numero di partite con la maglia della Germania e ha stupito nelle fasi finali dell’Europeo vinto nel 2017, con 3 assist di cui 2 consecutivi nella semifinale contro l’Inghilterra e in finale contro la Spagna. Meriterebbe un 7 per qualità e duttilità, ma qualche chance sprecata di troppo – dopo aver fatto intravedere un ottimo potenziale nei primi anni di carriera – influenzano anche il giudizio finale.

Indice di titolarità 8,5

Dopo la partenza Lirola, il posto sulla fascia destra è destinato a Toljan. All’occorrenza è disponibile anche per tamponare eventuali falle sulla corsia opposta dove comunque Rogerio sembra inamovibile. Caratteristica che sulla carta non potrà fare altro che aumentare il suo minutaggio nel corso della prossima Serie A.

Inclinazione ai bonus 5,5

La produzione in zona gol di Toljan non è clamorosa: per il tedesco parliamo infatti di 3 gol e 3 assist in Bundesliga nelle 72 partite giocate con Hoffenheim e Borussia Dortmund e di un passaggio decisivo nella sua breve esperienza al Celtic. Numeri che potrebbero incrementare se Toljan riuscirà a entrare al 100% nei meccanismi di De Zerbi.

Frequenza malus 6,5

Mai espulso in Bundesliga e con appena 2 cartellini gialli collezionati in 72 presenze nel massimo campionato tedesco. Potrebbe bastare per fare di Toljan un calciatore appetibile per rendimento disciplinare in chiave fantacalcio, ma le successive esperienze nascondono un monito da non ignorare. Il terzino tedesco ha rimediato 2 ammonizioni in 8 apparizioni nel campionato scozzese, 3 in 4 partite di Champions League con il Borussia Dortmund e 1 ammonizione e un’espulsione nel doppio confronto di Europa League contro il Valencia.

Frequenza agli infortuni 5

Una nota dolente legata a Toljan risiede nell’elevata incidenza di infortuni nel corso della sua carriera: un infortunio agli adduttori lo ha tenuto fuori da agosto 2014 a gennaio 2015 nel corso della sua seconda stagione all’Hoffenheim mentre un problema muscolare e un infortunio al ginocchio gli hanno impedito di difendere la corsia del Borussia Dortmund per 10 partite. In tutto sono ben 34 le partite saltate per acciacchi fisiche, tante per un classe ’94.

Prendere Toljan? 6,4

Le caratteristiche di Toljan non si discutono: il 24 enne tedesco ha mostrato qualità tecniche sia in fase avanzata sia in ripiegamento difensivo e la sua titolarità in Emilia potrebbe spingere l’asticella dell’offerta anche leggermente più in alto rispetto a una scelta low cost. La sensazione è che un ambiente ed un contesto tattico a lui congeniali possano far riesplodere il talento di Toljan e farlo tornare a essere decisivo come ha dimostrato anche su palcoscenici internazionali. Sarà Sassuolo il suo Eldorado?

La fantascheda di Toljan 

Caratteristiche: 6,5

Titolarità: 8,5

Bonus: 5,5

Malus: 6,5

Infortuni: 5

Fantavalore: 6,4

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima la guida all’asta del fantacalcio. CLICCA QUI“Se vuoi vincere non puoi perderla!”

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Fantaschede