Seguici su

Serie A

Napoli, Mertens: “Giusto prendere un altro attaccante. Rinnovo? Vedremo”

Dries-Mertens-Napoli
© imagephotoagency.it

A pochi giorni dall’inizio del ritiro estivo del Napoli, ha parlato il belga Dries Mertens

Il Napoli ha iniziato a lavorare per preparare al meglio la prossima stagione, per cercare di arrivare più in fondo possibile alle tre competizioni a cui prenderà parte. Tra i protagonisti dello scorso anno e pronto alla nuova stagione, dal ritiro azzurro – ai microfoni di Sky Sport – ha parlato Dries Mertens. Dal futuro a Insigne, passando per gli obiettivi stagionali, diversi gli argomenti trattati.

Si parte dal tema più caldo, il futuro: “Fa piacere arrivare qui a Dimaro e vedere che sanno queste cose, io a Napoli ormai sono Ciro. Mi fa piacere perché ti senti bene quando la gente di vuole bene. Non so se allungheremo il contratto, io sto bene, per fortuna mi sento molto giovane, vediamo come possiamo fare. Penso solo a questo anno. Per vincere serve guardare a te stesso. Io sono qui da sei anni. Gli altri giocatori prima di me hanno portato il Napoli in alto“.

Sulla posizione in campo poche preferenze: “Penso che con il nostro sistema sia diverso. Ho fatto l’attaccante con Sarri, con Ancelotti ho giocato dietro la punta. Penso non sia male prendere un altro attaccante per dare fiato a Milik. Manolas mi sta piacendo molto in allenamento. Ma abbiamo perso anche Albiol che è stato importante. Lo scorso anno è stato fuori due mesi e abbiamo fatto meno punti in campionato“.

L’obiettivo è quello di essere competitivi: “Stiamo facendo una bella strada, se guardo la Juventus hanno comprato Rabiot, De Ligt e Ramsey. Noi siamo forti, dobbiamo mettere tutto e poi vedremo. La Juve è in vantaggio, perché sulla carta hanno la squadra più forte. Noi abbiamo Ancelotti che ha dato la sua mano e sta facendo molto bene“.

Insigne punto forte: “Insigne sta bene, ha una famiglia due bambini. Io sono diverso, vado in giro e mi diverto. In campo è molto importante“.

Un pensiero anche sull’approdo di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus: “Per tre anni mi ha fatto vedere il calcio in modo diverso. Mi è piaciuto molto, adesso è alla Juventus e non tocca a me parlare di loro. Il calcio è così, gli voglio bene a Sarri perché ha dato sempre tutto. È andato al Chelsea e ha fatto bene, sicuramente è strano vederlo alla Juventus, ma non ho problemi con lui“.

Leggi anche > Napoli, incontro con Wanda Nara per Icardi: Juventus alla finestra

La pillola di Fanta

Nel corso della scorsa stagione, nonostante il cambio di allenatore, Dries Mertens è stato molto importante per il Napoli. I numeri ne sono la conferma, con il belga che ha totalizzato ben 16 gol e 10 assist in 35 presenze di campionato. RISORSA

Consulta il tabellone con tutti gli acquisti e le cessioni delle squadre di Serie A


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati