Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 1^ giornata

Stefano-Sensi-Marcelo-Brozovic-Inter
imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 1^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

Ultimo aggiornamento

A tre mesi quasi esatti dall’ultima volta, finalmente torna la Serie A e con essa il nostro amato fantacalcio. A inaugurare la stagione 2019/20 saranno i campioni in carica della Juventus, ospiti del Parma nel primo anticipo di questa 1^ giornata. Il big match di questo turno tra Fiorentina e Napoli arriverà subito dopo, mentre alle 18 della domenica sarà il turno di Udinese-Milan. Saranno invece ben sei le gare in contemporanea domenica sera, tra le quali quelle di Roma, Lazio e Atalanta, mentre a chiudere i giochi ci penseranno lunedì Inter e Lecce. Per voi che avete già svolto l’asta e che non vedete l’ora di incominciare: ecco tutti i nostri consigli su chi schierare e chi evitare in questa 1^ giornata di Serie A.

Devi ancora fare l’asta o vuoi modificare la tua fantasquadra? Ecco la guida completa per il fantacalcio 2019/20

Parma-Juventus (sabato 24 agosto ore 18:00)

Inizio infuocato per i ducali, subito alle prese con la più complicata partita della stagione. Sepe di sicuro non è consigliabile, come lui l’intero blocco difensivo. A centrocampo non ci sarà Kucka, al rientro dall’infermeria. Da mediano agirà come in Coppa Italia il nuovo arrivato Brugman, da mezzali Hernani e Barillà. Non grandissime opzioni, come non ispira particolare fiducia chi la scamperà tra Kulusevski (favorito), Karamoh e Siligardi più avanti. Diverso il discorso per quanto riguarda Inglese e soprattutto Gervinho. La Juve è alla prima uscita ufficiale e può concedere qualcosa non essendo ancora rodata al meglio e l’ivoriano, dopo la doppietta al  Venezia, è l’indiziato numero uno per approfittarne.

Forte dei favori del pronostico, la Juve sarà invece una squadra su cui fare affidamento in questo turno come in tutto il campionato. Sì a Szczesny, anche se non è detto che mantenga la propria porta immacolata, da capire invece chi ci sarà al fianco di Chiellini tra Bonucci e De Ligt: in vostro soccorso arriveranno le ufficiali. A centrocampo sembra possa scamparla Khedira, uno che trova spesso il tempo giusto per inserirsi e che per questo al fantacalcio può valere più di Pjanic e Rabiot. Inutile mettere in discussione Ronaldo, dentro anche i vari Dybala, Bernardeschi e Douglas Costa nonostante uno degli ultimi due partirà dalla panchina. Valutabile invece Higuain, da mettere solo senza grandi alternative e con riserve sicure. Se dovessimo scegliere il meno allettante dei titolari bianconeri, opteremmo forse per Danilo: è la sua prima in una nuova realtà e se la dovrà vedere con gli strappi di Gervinho.

Consigliati: Gervinho, Khedira, Dybala
Sconsigliati: Laurini, Brugman, Danilo
Possibile sorpresa: Higuain

Fiorentina-Napoli (sabato 24 agosto ore 20:45)

Dragowski potrebbe essere un profilo interessante nell’arco della stagione, ma contro il Napoli potreste far meglio a scegliere qualcun altro. In difesa sarà dura e tra gli sconsigliati ci sono soprattutto i terzini: Lirola non è al meglio e Biraghi potrebbe non giocare per via della trattativa con l’Inter. Ci sarà Terzic, non esattamente una certezza. Tra i centrocampisti evitabile Badelj, sicuramente meglio gli altri: Benassi per gli inserimenti, Pulgar per i piazzati e Chiesa non c’è neanche da spiegarlo. Non è ancora tempo per Ribery, che al massimo esordirà nel finale, incauto optare per Sottil. Boateng ci può stare, ma ci saranno gare più favorevoli per lui, una scommessa può essere Vlahovic.

Contro i viola sarà la prima volta della coppia Manolas-Koulibaly in una gara ufficiale e di loro potete fidarvi, mentre ai lati, come Ancelotti ci ha abituati già da un anno, ci sono quattro giocatori in ballottaggio. Fabian Ruiz è la scelta migliore tra i centrocampisti azzurri perché sarà schierato da trequartista, mentre Allan è probabilmente l’ultimo in gerarchia dietro a Callejon e Zielinski. Ovviamente sì a Insigne e Mertens, con Milik ai box.

Consigliati: Chiesa, Fabian Ruiz, Mertens
Sconsigliati: Biraghi, Ribery, Mario Rui
Possibile sorpresa: Benassi

Tra infortuni e squalifiche: consulta l’elenco degli indisponibili per questa 1^ giornata

Udinese-Milan (domenica 25 agosto ore 18:00)

Musso ha dimostrato lo scorso anno di essere un portiere valido, anche se con il Milan uno o due malus si possono mettere in conto. Ballottaggio Becao-De Maio in difesa per affiancare Ekong e Samir: nessuno è particolarmente consigliato. Meglio di loro c’è Larsen, che giocherà sulla linea del centrocampo. In mediana l’ordine di preferenza è Fofana (non è però detto giochi titolare), Mandragora, Jajalo. Sì a De Paul, mentre Pussetto perderebbe di incisività se fosse schierato da esterno. In questo turno si può trovare di meglio rispetto a Lasagna, ma anche di peggio visto che il Milan è comunque ancora in fase di rodaggio.

Dopo l’infortunio di Hernandez, la difesa rossonera dovrebbe essere la stessa dello scorso anno, con Romagnoli che resta dunque il più affidabile. I nuovi arrivati dovrebbero partire dalla panchina, inclusi Bennacer e Leao. In cabina di regia però non ci sarà Biglia, andato ko alla vigilia. Giampaolo pensa allora a Calhanoglu mediano, posizione che limiterebbe la pericolosità del turco. Da mezzali ci saranno Borini e uno tra Kessié e Paquetà: potete metterli. Da lanciare Suso nel nuovo ruolo di trequartista, opzione da considerare anche Castillejo visto che è centrocampista. Piatek ha iniziato non benissimo la nuova avventura in rossonero, ma non si può tenere fuori solo per questo.

Consigliati: De Paul, Romagnoli, Suso
Sconsigliati: Becao, Jajalo, Calabria
Possibile sorpresa: Borini

Cagliari-Brescia (domenica 25 agosto ore 20:45)

Il mercato scoppiettante dei rossoblu sarà finalmente messo alla prova sul terreno di gioco. Rafael in porta non ha lo stesso appeal di Cragno (infortunato), ma questa è una giornata in cui potete metterlo. Nella media i difensori, anche se si spera in una crescita decisa di Pellegrini rispetto alla fantamedia dello scorso anno (5,66). Nainggolan si mette, anche se nel caso in cui giocasse da mediano perderebbe in zona bonus, meglio Ionita di Deiola, con Nandez in forse e Rog squalificato. Sì a Birsa, ancor di più a Joao Pedro e soprattutto Pavoletti.

Con Balotelli squalificato per quattro giornate, il peso realizzativo delle Rondinelle in questo inizio di stagione graverà sulle spalle di Donnarumma, una buon scelta per la vostra fantasquadra. In difesa meglio i terzini Sabelli e Martella rispetto ai due centrali, mentre il portiere Joronen ha dimostrato nel pre-campionato di poter compiere interventi gonfia-voto, ma può anche subite diverse reti. Bisoli meglio di Dessena e Zmrhal, Tonali sarà una sicurezza in quanto a voto ma non per i bonus. Spalek e Trremolada sarebbero interessanti, se solo non si giocassero una maglia in due. A meno che non riesca a recuperare in tempo Torregrossa: in quel caso ci saranno loro due oppure uno assieme ad Ayé.

Consigliati: Nainggolan, Pavoletti, Donnarumma
Sconsigliati: Pisacane, Deiola, Dessena
Possibile sorpresa: Bisoli

Hellas Verona-Bologna (domenica 25 agosto ore 20:45)

La formazione scaligera è ancora difficile da decifrare, ma in linea di massima non ci faremmo grandissimo affidamento. La difesa è ancora un mistero, forse Rrahmani può essere il più schierabile dei tre centrali. Lazovic lo abbiamo conosciuto a fondo lo scorso anno e si può lanciare, Veloso è un’arma a doppio taglio perché è falloso e gioca arretrato, ma batte i piazzati. Zaccagni e Verre possono essere profili interessanti, mentre la squalifica di Di Carmine lascia spazio a uno tra Tupta e Pazzini. Non esattamente i migliori centravanti del campionato in questo momento.

Non è una pessima scelta per questo turno Skorupski, così come Danilo e Dijks in difesa. Denswil ha mostrato alti e bassi in estate e quindi saremmo cauti, a centrocampo Poli è da sufficienza e Dzemaili sarebbe da mettere se non fosse in ballottaggio con Kingsley. Sì a Soriano così come anche a Orsolini, Sansone e Palacio, anche se non sono comunque primissime scelte in attacco.

Consigliati: Zaccagni, Skorupski, Palacio
Sconsigliati: Gunter, Denswil, Santander
Possibile sorpresa: Verre

Le fantaschede degli acquisti della Serie A: i volti nuovi del nostro campionato tra bonus/malus, infortuni e rendimento

Roma-Genoa (domenica 25 agosto ore 20:45)

Pau Lopez è una buona possibilità, meglio ancora puntare in difesa su Kolarov. Può andare in difficoltà in queste prime partite Mancini, troppo irruento, mentre Fazio alterna incornate vincenti a amnesia preoccupanti. In mediana meglio Pellegrini di Cristante, ma ancora migliori le opzioni Perotti e Zaniolo. Senza dubbi su Dzeko.

Non sarà la più semplice delle uscite per Radu e i colleghi della difesa, anche se sia il romeno che gente come Romero o Criscito saranno in linea di massima buone pedine per questa stagione. Come difensore ha molto più fascino Ghiglione, che sa come inserirsi, mentre in mediana lasceremmo perdere Lerager e soprattutto Radovanovic. Meglio Schone che tira i piazzati. Preferenza per Pinamonti in avanti, più intrigante lui di Kouamé. Infortunato Saponara, squalificato Pajac.

Consigliati: Zaniolo, Dzeko, Schone
Sconsigliati: Mancini, Radovanovic, Kouamé
Possibile sorpresa: Ghiglione

Sampdoria-Lazio (domenica 25 agosto ore 20:45)

La difesa blucerchiata ha dimostrato di non essere del tutto immune a errori di una certa importanza e così, contro il duo Immobile-Correa e compagni, probabilmente guarderemmo altrove. Si salva Murru da terzino sinistro. A centrocampo Linetty si può provare, meno Ekdal e soprattutto Jankto o Barreto. Le ali Gabbiadini e Caprari sono di medio livello, a occhi chiusi dentro Quagliarella.

Acerbi è una sicurezza in difesa e Vavro può diventarlo quest’anno. Leggermente più rischiosi Strakosha e Radu, che sono comunque schierabili. Lazzari dovrebbe giocare con un tutore e va messo sempre, come anche Milinkovic e Luis Alberto a centrocampo. Assolutamente sì anche a Correa e Immobile, occhio a Leiva che è affaticato. Non ci sarà Jony.

Consigliati: Linetty, Acerbi, Immobile
Sconsigliati: Murillo, Jankto, Leiva
Possibile sorpresa: Vavro

Spal-Atalanta (domenica 25 agosto ore 20:45)

All’esordio del primo anno senza Lazzari, i ferraresi si ritrovano anche senza l’altro esterno titolare delle ultime stagioni, Fares. In porta Berisha è a rischio contro i suoi ex compagni, così come il trio difensivo che lo protegge. A centrocampo chi giocherà tra Murgia e Valoti può sorprendere, mentre Missiroli garantisce solitamente il 6 e Kurtic è il migliore in assoluto nel reparto. In avanti invece la scelta numero uno è sicuramente Petagna, mentre Di Francesco sarà sacrificato a tutta fascia. Una maglia sola per Floccari, Moncini e Paloschi.

Parte da favorita la Dea, ma Gollini è comunque a rischio malus. Toloi, Palomino e Masiello dovrebbero alla fine avere la meglio su Skrtel e Djimsiti, nessun dubbio poi su Hateboer e Gosens (Castagne è ko). Meglio Freuler di De Roon, ma quest’anno a centrocampo c’è anche Gomez che è il migliore in assoluto. Con la squalifica di Ilicic potrebbe poi giocare Malinovskyi, altro consigliato. In avanti trovate spazio per Zapata, mentre Muriel dovrebbe partire fuori.

Consigliati: Kurtic, Hateboer, Gomez
Sconsigliati: Berisha, Di Francesco, Masiello
Possibile sorpresa: Valoti

Torino-Sassuolo (domenica 25 agosto ore 20:45)

Il 2-3 di Europa League può avere ripercussioni sul Torino in questa prima giornata. I granata lo scorso anno hanno fatto della difesa la propria colonna portante, stavolta Sirigu e soprattutto N’koulou (grave errore coi Wolves) possono non portare il solito 7. Meglio Izzo, Ansaldi e De Silvestri, con quest’ultimo in gol giovedì. Consigliatissimo Belotti che però va seguito fino all’ultimo per un colpo subito contro gli inglesi, buona scelta anche Zaza. Non il massimo i mediani.

Consigli può subito un malus o due, non convincono i terzini Toljan e Rogerio, meglio il solito Ferrari. A centrocampo è molto intrigante Traoré, tra i migliori del pre-campionato, meno Obiang e Locatelli. Con Berardi squalificato ci sarà Brignola probabilmente dal 1′, ma meglio di lui sono sia Boga che soprattutto Caputo.

Consigliati: Izzo, Belotti, Caputo
Sconsigliati: N’koulou, Rincon, Toljan
Possibile sorpresa: Traoré

Inter-Lecce (lunedì 26 agosto ore 20:45)

L’ultimo posticipo è quello che, a bocce ferme, presenta la sfida meno equilibrata, e i nerazzurri sono la squadra favorita. Handanovic è la migliore scelta del turno tra i pali, bene anche i tre difensori nonostante manchi per infortunio Godin. A centrocampo Barella sembra aver perso il posto in favore di Vecino e Sensi, che è stato il migliore di questo pre-campionato, non particolarmente esaltanti sugli esterni Candreva e Asamoah. Grande attesa invece per la coppia Lautaro-Lukaku: mai dubitare di loro due, men che mai contro una neo-promossa.

Ai giallorosso toccherà dunque un esordio complicatissimo. Folle schierare Gabriel o i centrali difensivi, leggermente meglio Rispoli se non fosse in ballottaggio con Benzar. Evitabili anche i tre mediani, leggermente meglio Shakhov che può vincere il ballottaggio sulla trequarti con l’acciaccato Mancosu e con Falco. Quest’ultimo, in una gara, così difficile, potrebbe però agire da seconda punta alle spalle di Lapadula e tener dunque fuori La Mantia e il nuovo arrivato Farias.

Consigliati: Handanovic, Sensi, Lukaku
Sconsigliati: Gabriel, Lucioni, Tachtsidis
Possibile sorpresa: Esposito

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Chi schierare