Seguici su

Serie A

Serie A, si riparte: orari, formazione e dove vedere la prima giornata

Cristiano Ronaldo Juventus
imagephotoagency.it

Tutti all’inseguimento della Juve: il Napoli testa la nuova Viola di Commisso, l’Inter sfida il Lecce nel Monday Night. Il programma della prima giornata

Finalmente si riparte. Dopo tanti rumors di calciomercato – non ancora conclusi – amichevoli estive e preliminari europei si ricomincia con il calcio di Serie A. La nuova stagione vedrà le solite antagoniste all’inseguimento della Juventus di Sarri, che esordisce per prima contro il Parma. Il Napoli di Ancelotti affronta l’ostica trasferta di Firenze, mentre Giampaolo sfida l’Udinese al suo primo appuntamento sulla panchina rossonero. Debutto contro il Lecce nel Monday Night per l’Inter di Antonio Conte, doppio incrocio tra Roma e Genova per le sfide tra i giallorossi e il Genoa e la Sampdoria contro la Lazio. Il Brescia, orfano di Balotelli, ritrova la Serie A sul campo del Cagliari. Ecco tutte le sfide del primo turno, le principali novità di formazione e la programmazione tv.

Consulta tutte le fantaschede dei nuovi arrivi in Serie A

Parma-Juventus, sabato 24 agosto 2019 ore 18:00 (Sky)

I campioni d’Italia in carica saranno i primi a scendere in campo: al Tardini sfideranno il Parma, la formazione che più di ogni altra è riuscita a fare gol ai bianconeri – ben 4 reti tra andata e ritorno – nella scorsa stagione. La Vecchia Signora non avrà in panchina il nuovo tecnico Maurizio Sarri, per problemi di salute, e medita se far debuttare dal primo minuto i nuovi acquisti Danilo e de Ligt. Dybala può agire da falso nueve con CR7 dirottato all’ala sinistra, mentre Khedira punta a confermarsi a centrocampo. Tra i padroni di casa la regia sarà affidata a uno tra Hernani e Brugman, entrambi alla prima con la maglia dei ducali.

Fiorentina-Napoli, sabato 24 agosto 2019 ore 20:45 (Sky)

In serata sarà la volta del Napoli che sfida la Fiorentina di Commisso. I viola sono riusciti a trattenere Chiesa e hanno rinforzato l’attacco con l’ingaggio di Ribery, ma l’ex Bayern Monaco non ha ancora i 90’ nelle gambe e difficilmente partirà dal primo minuto. In dubbio anche Lirola, infortunatosi in Coppa Italia contro il Monza. Out tra gli ospiti Milik e il nuovo arrivato Lozano, con il peso dell’attacco che graverà sulle spalle di Mertens.

Udinese-Milan, domenica 25 agosto 2019 ore 18:00 (Sky)

La prima domenica di campionato si apre con Udinese-Milan. I friulani cercheranno di rovinare l’esordio di Giampaolo affidandosi alla coppia d’attacco formata da De Paul e Lasagna. I rossoneri risponderanno con ogni probabilità con il tandem Castillejo-Piatek, con Leao che potrebbe subentrare a gara in corso. Il trequartista – dopo i molti rumors di mercato – sarà Suso, sorretto dal trio Borini-Calhanoglu-Paquetà.

Cagliari-Brescia, domenica 25 agosto 2019 ore 20:45 (Sky)

L’incrocio tra Cagliari e Brescia sarà il personale randez vous di Cellino che torna in Sardegna da presidente delle Rondinelle. Ancora presto per vedere Balotelli, out per le prime 4 giornate per squalifica, i riflettori saranno puntati sul rientro di Nainggolan di fronte al pubblico rossoblu e sulla prima del baby Tonali sul palcoscenico della Serie A.

Roma-Genoa, domenica 25 agosto 2019 ore 20:45 (DAZN)

A Roma Fonseca fa il suo debutto nel nostro campionato al cospetto di un Genoa profondamente rinnovato dal mercato estivo. I liguri presenteranno all’Olimpico il regista Schone – faro dell’Ajax dei miracoli della scorsa stagione – e il giovane bomber Pinamonti, ma dovranno fare a meno di Saponara. I giallorossi invece schiereranno Mancini al centro della difesa, ma dovranno fare a meno dell’ultimo arrivato Spinazzola. In avanti l’allenatore sembra orientato a schierare Under, Zaniolo e Perotti a supporto di Dzeko.

Sampdoria-Lazio, domenica 25 agosto 2019 ore 20:45 (Sky)

L’ex allenatore della Roma Di Francesco affronta subito il suo derby contro i biancocelesti. La Sampdoria si stringe attorno a Quagliarella, capocannoniere dell’ultimo torneo e sceglie Gabbiadini e Caprari come partner d’attacco. Dopo l’infortunio alla mano migliora Lazzari che scalpita per una maglia da titolare nei biancocelesti. Debutto per il gigante Vavro in retroguardia e conferma del duo offensivo Correa e Immobile per Inzaghi.

Spal-Atalanta, domenica 25 agosto 2019 ore 20:45 (Sky)

La miracolosa Atalanta di Gasperini debutta a Ferrara contro la Spal. L’ex Petagna, dopo la doppietta siglata contro gli orobici nella scorsa stagione, punta a fare nuovamente male alla Dea che dovrà invece rinunciare a Ilicic squalificato. Gasperini può lanciare subito nella mischia Malinovskyi e Skrtel.

Torino-Sassuolo, domenica 25 agosto 2019 ore 20:45 (Sky)

Il Torino, dopo la sconfitta casalinga contro il Wolverhampton nel playoff di Europa League, punta a rialzare la testa in campionato. Belotti – top scorer dei granata nei preliminari europei – ritrova il Sassuolo, contro cui ha siglato un paio di splendidi gol in mezza rovesciata. Mazzarri dovrebbe confermare il capitano – nonostante un colpo rimediato nella sfida contro gli inglesi – in coppia con Zaza contro i neroverdi che sono invece orfani di Berardi, appiedato dal Giudice Sportivo.

Verona-Bologna, domenica 25 agosto 2019 ore 20:45 (DAZN)

Il Bologna mette in mostra a Verona alcuni volti nuovi della massiccia campagna estiva di calciomercato: spazio infatti subito a Denswil e Tomiyasu nella difesa felsinea. Tra gli scaligeri di Juric ballottaggio per due posti sulla trequarti tra Zaccagni, Verre e Tutino per sostenere uno tra Pazzini e Tupta.

Inter-Lecce, lunedì 26 agosto 2019 ore 20:45 (DAZN)

Di fronte agli oltre 60 mila tifosi che bagneranno il debutto di Conte sulla panchina interista, i nerazzurri non possono steccare contro la neopromossa Lecce. L’ex ct potrà finalmente disporre di Lukaku, a cui si affiancherà Lautaro, ma rischia di lasciare in panchina Barella a scapito di Vecino. Tra le fila degli ospiti occhi su Lapadula, atteso al riscatto dopo un’annata in ombra al Genoa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A