Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Genoa, ecco Cassata: quantità e sostanza a centrocampo

Francesco Cassata Genoa
© imagephotoagency.it

Il Grifone acquista dal Sassuolo il classe 1997. Tutto su Francesco Cassata per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Dopo essersi salvato in extremis nella passata stagione, il Genoa sta cercando di rivoluzionare la squadra. In panchina è arrivato Andreazzoli, che sta cercando uomini adatti alla sua filosofia di gioco. In difesa è rimasto Romero – seppur comprato dalla Juventus – ed è arrivato Barreca, in attacco invece Pinamonti. A centrocampo è stato acquistato Francesco Cassata in prestito dal Sassuolo. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se acquistarlo o meno al fantacalcio.

Chi è Francesco Cassata

Francesco Cassata nasce il 16 luglio 1997 a San Terenzo, a La Spezia. In giovane età, viene selezionato dall’Empoli, che lo acquista nel 2014. Si accorge fin da subito di lui però la Juventus, che lo preleva la stagione seguente e lo inserisce nell’under 19. Resosi fin da subito protagonista – vincendo il Torneo di Viareggio nel 2016 – è pronto per esordire fra i grandi. La Juventus decide quindi di girarlo in prestito per fargli fare un po’ di esperienza. Nell’estate del 2016 passa all’Ascoli in Serie B, dove totalizza 36 presenze ed un gol. L’anno seguente, il centrocampista vede la Serie A. La Juventus lo cede infatti a titolo definitivo al Sassuolo, con cui esordisce il 22 ottobre 2017 nella vittoria esterna contro la Spal. Piccolo particolare: dopo appena 3 minuti dal suo ingresso in campo, Cassata si fa espellere per un brutto fallo su Lazzari. Dopo 10 presenze e un gol coi neroverdi, Cassata passa in prestito al Frosinone neopromosso. Il ragazzo gioca con discreta continuità, collezionando 19 presenze e 2 reti con la maglia ciociara. Il Frosinone però retrocede, ed il classe 1997 torna al Sassuolo nell’estate del 2019. Il ragazzo rimane in Serie A, poiché su di lui piomba il Genoa che lo prende in prestito.

Francesco Cassata non ha mai esordito con la nazionale maggiore, ma è arrivato fino alla selezione under 21 con cui conta anche 2 presenze. Considerando tutte le formazioni minori, il centrocampista ha fatto registrare 23 partite, ma nessun gol. L’esordio con l’under 21 è arrivato il 6 settembre 2018 nella sconfitta esterna contro la Slovacchia.

Consulta tutte le fantaschede degli ultimi giocatori arrivati in Serie A

Ruolo, caratteristiche e rendimento: 6

Cassata è un centrocampista dotato di buona qualità, ma soprattutto quantità e sostanza. Giocatore piuttosto duttile, può giocare sia da mezzala che mediano, preferibilmente in un centrocampo a due. In Serie A, tra Sassuolo e Frosinone, ha totalizzato 29 presenze, 3 gol e 2 assist.

Indice di titolarità: 5,5

Nel 3-5-2 di Andreazzoli, Cassata farà la mezzala di centrocampo. Con il posto in cabina di regia affidato a Schone, il classe 1997 si giocherà il posto coi vari Lerager, Radovanovic e Sturaro. Inizialmente potrebbe partire dalla panchina, ma sarà comunque un buon rincalzo. La carta d’identità è dalla sua parte.

Inclinazione ai bonus: 6

Non dotato di grande tecnica e visione di gioco, non è un centrocampista goleador. Per caratteristiche, non è un giocatore offensivo. Appena 2 gol e 2 assist in 19 partite con il Frosinone lo scorso anno. Solo 3 reti in Serie A. Non vi regalerà grandi soddisfazioni dal punto di vista del fantacalcio.

Frequenza malus: 5

Cassata è un centrocampista abbastanza incline ai malus. Sempre al centro del gioco, spesso incassa sanzioni disciplinari. In due stagioni di Serie A, 12 cartellini gialli e 2 rossi. Con i ciociari, in 19 gare ha fatto registrare 9 ammonizioni e un’espulsione.

Frequenza agli infortuni: 6,5

Cassata è un giocatore integro e forte fisicamente. Nella sua breve carriera non si registrano gravi infortuni. L’anno scorso con il Frosinone ha saltato solo 3 partite per problemi fisici: prima una distorsione alla caviglia, poi un infortunio muscolare.

Prendere Cassata al fantacalcio? 5,8

Giocatore spesso esuberante ma abbastanza affidabile. Centrocampista dinamico e di corsa, non vi risolverà mai la giornata al fantacalcio. Non incoraggia nemmeno la sua tendenza al malus, ma può diventare un’opzione acquistando anche un compagno di reparto.

La fantascheda di Cassata

Caratteristiche: 6

Titolarità: 5,5

Bonus: 6

Malus: 5

Infortuni: 6,5

Fantavalore: 5,8

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantaschede