Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Genoa, ecco Pinamonti: bomber scuola Milito

Andrea Pinamonti Genoa

Il Grifone acquista in prestito l’attaccante dell’Inter. Tutto su Andrea Pinamonti per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Si muove tantissimo sul mercato il Genoa, che dopo giorni di trattative porta a casa anche Andrea Pinamonti dall’Inter. L’attaccante arriva al Grifone in prestito con obbligo di riscatto, fissato a 18 milioni di euro. Reduce da uno strepitoso Mondiale under 20, il classe 1999 rimane dunque in Serie A dopo il prestito al Frosinone, retrocesso invece nella serie cadetta. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se acquistarlo o meno al fantacalcio.

Chi è Andrea Pinamonti

Nato il 19 maggio 1999 a Cles, Andrea Pinamonti muove i primi passi nella Bassa Anaunia, per poi passare fin da piccolo nelle giovanili dell’Inter. Rimane in prestito al Chievo fino al 2013, per poi sbarcare finalmente in nerazzurro nella selezione under 17. Nell’estate del 2016 viene aggregato alla prima squadra dell’Inter. Il suo debutto in Serie A avviene il 12 febbraio 2017 nella vittoria casalinga contro l’Empoli. Il ragazzo rimane comunque sempre a disposizione della Primavera, anche nella stagione 2017/18 con l’arrivo di Spalletti. L’attaccante raggiunge anche i quarti di finale di Youth League con i nerazzurri.

Nell’estate del 2018, però, l’Inter decide di mandare in prestito Pinamonti per dargli la possibilità di giocarsi le sue chance da titolare. Il ragazzo si accasa al Frosinone, neopromosso in Serie A. Il suo primo gol nella massima serie arriva il 28 ottobre nella vittoria di Ferrara contro la Spal: 5 gol in 27 partite non bastano però al Frosinone per non retrocedere in Serie B. Nell’estate del 2019, tuttavia, l’Inter non vuole permettere che il suo ragazzo giochi in serie cadetta, e lo gira così al Genoa. Il Grifone acquista il classe 1999 in prestito con obbligo di riscatto.

Andrea Pinamonti non ha ancora esordito nella nazionale maggiore, ma neanche nell’under 21. L’attaccante ha fatto tutte le selezioni minori, fino ad arrivare all’under 20. Classe 1999, ha disputato un grande mondiale da protagonista nell’estate del 2019, terminato solo in semifinale contro al Svezia. In totale, con l’under 20 – il cui esordio è avvenuto nella vittoria nell’Elite League contro la Polonia il 6 settembre 2018 – Pinamonti ha totalizzato 11 presenze e 5 gol.

Consulta tutte le fantaschede degli ultimi arrivati in Serie A

Ruolo, caratteristiche e rendimento: 7

Pinamonti è una prima punta in grado di fare reparto da solo. Forte fisicamente, è bravo sia di testa che coi piedi. Ha qualità e intelligenza, che gli permettono di fare sia il centravanti che la seconda punta. Il ragazzo batte anche i calci di rigore. In 50 presenze con la Primavera dell’Inter, ha segnato 27 gol. 

Indice di titolarità: 7,5

Pinamonti potrebbe davvero essere il nuovo attaccante titolare del Genoa. Andreazzoli gli affiancherà Kouamé, ma la prima punta dovrebbe essere proprio il classe 1999. Con Pandev sicuramente indietro nelle gerarchie, il nuovo arrivato non dovrebbe avere problemi a trovare spazio.

Inclinazione ai bonus: 6,5

Il ragazzo ha sempre segnato, sia di testa che di piede. Alla sua prima stagione vera e propria in Serie A, quella dell’anno scorso con la maglia del Frosinone, Pinamonti ha raggiunto 5 centri in 27 presenze. A questi si aggiungono anche 3 assist. L’attaccante vanta anche 43 gol e 7 assist in 74 gare nell’Inter, tra under 17, under 19 e Primavera.

Frequenza malus: 7

L’attaccante non è solito incassare sanzioni disciplinari. In carriera sono stati pochi i cartellini registrati: in 106 partite totali, fra tutte le categorie e competizioni, solo 6 ammonizioni ed 1 espulsione. La scorsa stagione in Serie A con il Frosinone, Pinamonti si è visto sventolare in faccia solo 2 cartellini gialli.

Frequenza agli infortuni: 6,5

La vera incognita riguarda le condizioni fisiche. Oltre a qualche problema muscolare qua e la, il ragazzo ha dovuto fare i conti nell’estate del 2019 con un infortunio al ginocchio. Il ragazzo è stato lontano dai campi per circa un mese, saltando così anche l’europeo under 21 in Italia.

Prendere Pinamonti al fantacalcio? 6,9

In una squadra come il Genoa, Pinamonti può sicuramente fare molto bene. Il ragazzo sarà titolare, ed ha le potenzialità per segnare con continuità. Andreazzoli potrebbe costruirgli la squadra attorno, e lui potrebbe regalare diversi bonus ai suoi fantallenatori. Non incentrate ovviamente la vostra asta su di lui, ma potete pensare di spendere per il ragazzo una cifra anche abbastanza importante.

La fantascheda di Pinamonti

Caratteristiche: 7

Titolarità: 7,5

Bonus: 6,5

Malus: 7

Infortuni: 6,5

Fantavalore: 6,9

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazione assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantaschede