Seguici su

Fantaschede

FANTASCHEDE – Juventus, ecco Danilo: corsa ed esperienza sulla destra

Danilo-Juventus
© imagephotoagency.it

I bianconeri acquistano il terzino brasiliano dal Manchester City. Tutto su Danilo per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Ancora un ritocco per la difesa la Juventus. Dopo gli acquisti di de Ligt e Demiral è arrivato anche Danilo. Il terzino brasiliano è un nuovo giocatore bianconero, club con cui firma fino al 2024. Il classe 1991 lascia il Manchester City nell’affare Cancelo, che passa invece in Inghilterra. La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus e malus e continuità di rendimento. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno al fantacalcio.

Chi è Danilo

Nato a Bicas (Brasile) il 15 luglio 1991, Danilo Luiz da Silva si appassiona fin da subito al calcio. Nei pressi di Belo Horizonte, la sua prima squadra risponde al nome di America Mineiro. Dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili, esordisce in prima squadra nel 2009 nella terza serie brasiliana. Due anni più tardi, viene acquistato dal più glorioso e ricco Santos, con cui a fine anno vince subito il campionato. Nell’estate del 2011 – prima del suo approdo in Europa – c’è ancora tempo per vincere la Coppa Libertadores. Piombano su di lui quindi le prime squadre europee. A spuntarla è il Porto, che lo acquista per 13 milioni di euro. Il classe 1991 rimane però in Brasile fino a dicembre, con l’obiettivo di giocare la Coppa del mondo per club. Sbarca quindi in Portogallo nel gennaio del 2012. In tre stagioni e mezzo con i lusitani, Danilo vince due campionati e due Supercoppe nazionali: totalizza – fra tutte le competizioni – 140 presenze, 12 gol e 16 assist. Nell’estate del 2015 si accorge di lui anche il Real Madrid, che lo preleva per 31,5 milioni di euro.

In Spagna il ragazzo non è più un assoluto protagonista, ma condivide lo spogliatoio con dei campioni. Con Zidane in panchina, vince la sua prima Champions League anche se non esattamente da titolarissimo. Rimane due stagioni in Blancos, collezionando – fra tutti i tornei – 56 presenze, 3 gol e 9 assist. Nel 2017 arriva la chiamata di Guardiola, che lo vuole per il ruolo di terzino destro del suo Manchester City. Il ragazzo sceglie dunque i Citizens, con cui firma un contratto di 5 anni. In due stagioni in Inghilterra, Danilo fa registrare – fra campionato e coppe – 60 presenze, 4 gol e 3 assist. Nell’estate del 2019 lo porta però a casa la Juventus, che lo inserisce nell’affare Cancelo: il portoghese va in Premier League, il brasiliano si trasferisce in Italia e il City versa anche nelle casse bianconere 28 milioni di euro.

Consulta tutte le fantaschede degli ultimi arrivati in Serie A

Ruolo, caratteristiche e rendimento: 7

Danilo è un terzino destro di grande corsa e qualità. Tipico brasiliano, ama palleggiare e scambiare molte volte il pallone. Bravo anche nel dribbling, è da testare dal punto di vista tattico nel campionato italiano. Giocatore per natura offensivo, può esser schierato anche esterno alto nonché terzino sinistro. Ha già militato in Portogallo, Spagna e Inghilterra, vincendo anche una Champions League: è sicuramente un giocatore di grande esperienza internazionale. Considerando tutte le competizioni, il ragazzo ha totalizzato in carriera 328 presenze, 29 gol e 32 assist.

Indice di titolarità: 7,5

Partito Cancelo, dovrebbe essere lui il titolare della Juventus nella difesa a quattro di Sarri. Il ragazzo preferisce ovviamente il lato destro, e sembra partire avanti nelle gerarchie rispetto a De Sciglio. Sono 201 le gare da terzino destro per lui in carriera, condite da 17 gol e 24 assist.

Inclinazione ai bonus: 7

Danilo è un giocatore di spinta, costantemente su e giù per la fascia. Ogni anno regala qualche gioia, ma è pur sempre un terzino. Solo una rete nella scorsa Premier League: appena 4 nei suoi due anni in Inghilterra. In carriera, sono 29 i gol e 32 gli assist.

Frequenza malus: 6,5

Il brasiliano è un giocatore tutt’altro che irruento. Razionale e concentrato, difficilmente arriva in ritardo negli interventi. Solo un’ammonizione nella scorsa Premier League: appena 11 cartellini gialli in due stagioni in Inghilterra, nessun rosso. In carriera, il classe 1991 ha collezionato 68 ammonizioni e 2 doppie ammonizioni: mai nessuna espulsione da quando è un giocatore professionista.

Frequenza agli infortuni: 5

Il punto debole di Danilo sono proprio gli infortuni. Spesso colpito da problemi muscolari, il ragazzo ha più volte dovuto fare i conti con le sue caviglie. Lo stop più lungo in carriera è stato quando vestiva ancora la maglia del Porto nel 2012: il legamento collaterale mediale lo ha costretto a stare lontano dai campi da gioco per due mesi. Sfortunata anche la stagione 2018/19 per lui: tra l’infortunio alla caviglia ed il problema muscolare, Danilo ha saltato 13 partite col Manchester City.

Prendere Danilo al fantacalcio? 6,6

Danilo non è un terzino goleador, ma di sicuro qualche gioia ve la regalerà al fantacalcio. Salvo imprevisti, sarà il titolare della Juventus. Giocatore molto tranquillo a livello di malus, ha come problema principale la tenuta fisica. La sua condizione potrebbe non essere così costante, ecco perché sarebbe sicuramente un buonissimo acquisto in difesa – specie usando il modificatore – ma meglio comunque coprirsi anche con il suo sostituto Mattia De Sciglio.

La fantascheda di Danilo

Caratteristiche: 7

Titolarità: 7,5

Bonus: 7

Malus: 6,5

Infortuni: 5

Fantavalore: 6,6

Il fantavalore è le media aritmetica della valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere in anteprima la guida all’asta del fantacalcio. CLICCA QUI – “Se vuoi vincere non puoi perderla!”


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Fantaschede