Seguici su

Serie A

Spal-Lazio: orario, probabili formazioni e dove vederla

imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Lazio, match valido per la 3^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ultimo aggiornamento

Dopo la sosta per le Nazionali, la 3^ giornata di Serie A ci prospetta la sfida tra la Spal di Edoardo Semplici e la Lazio di Simone Inzaghi, due delle tante squadre del nostro campionato ad aver puntato con regolarità sul 3-5-2. Al Mazza i ferraresi rincorrono il primo punto della stagione, mentre la Lazio arriva dopo una vittoria e un pari. Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida tra biancazzurri e biancocelesti.

Come arriva la Spal

Come detto, la squadra di Semplici ha perso entrambe le partite di campionato giocate finora ed è dunque ancora ferma a zero punti in classifica assieme a Fiorentina, Cagliari, Lecce e Sampdoria. All’esordio ha sprecato addirittura un doppio vantaggio facendosi rimontare in casa dall’Atalanta, nell’ultima uscita invece il Bologna l’ha sfangata nei minuti di recupero grazie al gol di Soriano che gli ha consegnato il derby e i punti in palio. Dopo una partita ricchissima e una povera di gol, la Spal proverà a trovare un giusto equilibrio nella non più semplice delle partite.

Come arriva la Lazio

La vittoria per 3-0 sulla Sampdoria ha subito mostrato come i capitolini siano arrivati pronti e rodati a questo inizio di stagione e nel derby i ragazzi di Inzaghi hanno confermato quanto di buono mostrato in precedenza, pur non riuscendo a portare a casa il bottino pieno (sono stati colpiti però addirittura quattro legni). La Lazio ha cambiato poco sul mercato, migliorando semplicemente alcuni ruoli specifici come quello del laterale di destra, pescando proprio dalla rosa della Spal.

Orario Spal-Lazio e dove vederla

La partita tra Spal e Lazio si giocherà domenica 15 settembre alle ore 15:00 presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara. La gara sarà trasmessa in esclusiva da Sky sul canale Sky Sport Serie A (202 sul satellite, 483 sul digitale) e in streaming su Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Spal-Lazio

Oltre al lungodegente Fares, la Spal corre il rischio di dover fare a meno di un ex di turno come Berisha per di un affaticamento. L’albanese può ancora recuperare, altrimenti pronto Letica, altro neo-arrivato tra i pali. In difesa il trio dello scorso anno è in vantaggio su Tomovic, sugli esterni D’Alessandro e Igor partono in vantaggio su Sala e Reca. Ballottaggio tra Valoti e un altro ex come Murgia, Di Francesco in pole da seconda punta.

Con Luiz Felipe in dubbio, Vavro scalpita ma resta in corsa anche con Bastos. Confermato il resto dell’undici, con Correa che rientra però da un viaggio transatlantico e può patire la stanchezza: Caicedo si tiene caldo.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; D’Alessandro, Valoti, Missiroli, Kurtic, Igor; Di Francesco, Petagna. All. Semplici

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Lazzari, Luis Alberto, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa; Immobile. All. Inzaghi

Consulta le probabili formazioni della 3^ giornata di Serie A

Precedenti Spal-Lazio

Dei 38 precedenti tra queste due squadre, i ferraresi ne hanno vinti 11 e persi 15. L’ultimo risale al ritorno della passata stagione, quando proprio al Mazza la Spal vinse 1-0 con gol di Petagna. Dal ritorno in Serie A, però, quella è stata l’unica vittoria su quattro incroci. Dalla stagione 2017/18 si passa direttamente a quella 1986/87, quando in Coppa Italia arrivò un 2-0 in favore dei biancocelesti. Le sei occasioni precedenti, invece, sono state disputate addirittura tra gli anni ’60 e gli anni ’80, tutte in Serie B. Le più atteso dell’incontro è senz’altro Lazzari, arrivato questa estate a Roma dopo aver compiuto l’intero miracolo sportivo spallino dalla Serie C e giungendo in A. Sul fronte opposto, invece, ci sono Murgia e Berisha.

I consigli per il fantacalcio

Tra i padroni di casa i punti fermi sono Kurtic e soprattutto Petagna, la scommessa Di Francesco. Per il resto, la maggior parte dell’undici è sconsigliato, a partire da Berisha o chi per lui. Se c’è da sceglierne uno per forza tra i tre difensori, Vicari è quello che dà maggiori certezze.

Nella Lazio, invece, vanno certamente lanciati pilastri come Acerbi, Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Immobile. Bene anche Correa – monitorate fino all’ultimo se può riposare – sino al portiere Strakosha e all’ex Lazzari. Non dà sicurezze invece il terzo difensore di destra, anche perché non si sa chi sarà di preciso e sono in tre a lottare per una maglia: Bastos, Vavro e Luiz Felipe.

Consulta tutti i consigli di fantacalcio per la 3^ giornata, partita per partita

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A