Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 10^ giornata

esultanza Quagliarella Sampdoria
imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 10^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

Ultimo aggiornamento

Pronti a schierare la seconda delle tre formazioni che dovrete schierare nel giro di una settimana? Con la 9^ giornata chiusa solo domenica sera, la Serie A torna infatti già due giorni più tardi con il secondo turno infrasettimanale del nostro campionato. Parma-Verona e Brescia-Inter apriranno le danze, poi il mercoledì giocheranno quasi tutte le altre, meno Milan e Spal che chiuderanno il turno di giovedì. Molto interessanti Napoli-Atalanta e Lazio-Torino, da seguire anche la capolista Juventus che contro il Genoa ha spesso qualche problema. Tutti i consigli per non sbagliare in questa 10^ giornata di Serie A.

Consulta tutte le probabili formazioni della 10^ giornata di Serie A

Parma-Verona (martedì 29 ottobre ore 19:00)

Gli ospiti hanno il secondo peggior attacco del campionato, quindi stavolta Sepe può essere una buona scommessa, come anche Darmian o Dermaku (ma in pochissimi lo avranno). Kucka il migliore per il centrocampo dopo Kulusevski, che nelle ultime settimane ha spiccato il volo dimostrando di saper trovare il bonus. Gervinho è una scelta giusta, ma attenzione perché il Verona subisce poco: non è così scontato che possa trovare il +3.

La squadra di Juric ha una difesa solida ma un attacco poco prolifico, caratteristiche da tenere in considerazione al momento di prendere delle scelte. Silvestri ha subito meno di quanto non ci saremmo aspettati, Faraoni, Kumbulla e Rrhamani si sono dimostrati affidabili in difesa. Amrabat ci mette sempre tanta sostanza, Veloso a 33 anni si è scoperto pedina interessante per il fanta. Niente da fare invece per i vari Stepinski, Di Carmine o Tutino: nessun centravanti scaligero ha ancora trovato un bonus in questa stagione.

Consigliati: Darmian, Kulusevksi, Veloso
Sconsigliati: Hernani, Gunter, Di Carmine
Possibile sorpresa: Rrhamani

Brescia-Inter (martedì 29 ottobre ore 21:00)

Tre ko e un pari per le Rondinelle nelle ultime quattro e ora le previsioni non sono esattamente rosee per la quinta uscita. Controproducente scommettere su Joronen e i difensori di casa (infortunato Chancellor), mentre potrebbero esser premiati nel voto giocatori come Romulo e soprattutto Tonali, reduce dal primo gol in A. Donnarumma difficilmente partirà ancora fuori e si può mettere se non si hanno grandi alternative, partita speciale per Balotelli: viene dalla prima insufficienza stagionale, ma avrà certamente motivazioni extra. Il risultato dipende da come le gestirà e non siamo noi i primi a dire che entrare nella testa di SuperMario sia praticamente impossibile.

Con cinque gol subiti nelle ultime due, Handanovic ha ultimamente fatto vacillare i suoi fantallenatori. Il consiglio, per chi ci sta pensando, è di non farsi tentare da portieri di media classifica. De Vrij dovrebbe stringere i denti e come Skriniar va messo, occhio a coprirsi con Godin che potrebbe avere un turno di riposo. Candreva viene da due gol consecutivi e si deve lanciare, meglio Barella di Brozovic- che viene da un 4,5 – in mediana. Davanti il consiglio è quello di avere sempre riserve certe, perché rinunciare in partenza a Lukaku e Lautaro non dovrebbe esser neanche preso in considerazione. E non sottovalutate Politano ed Esposito, che in un turno infrasettimanale potrebbero riservare sorprese.

Consigliati: De Vrij, Candreva, Lautaro
Sconsigliati: Joronen, Spalek, Bastoni
Possibile sorpresa: Balotelli

Napoli-Atalanta (mercoledì 30 ottobre ore 19:00)

Nei big match, la linea guida è quella di contare sulle certezze, senza rischiare troppo con i comprimari. Possono quindi restare fuori i vari Rui, Ghoulam, Elmas e anche Zielinski. Di Lorenzo troverà pane per i suoi denti ma non va escluso a priori, mentre in attacco con Ancelotti è quasi sempre un terno al lotto: Milik e Mertens sono i più in forma, non rinunciateci. Torna titolare Callejon, buona opzione a centrocampo.

Il migliore attacco della Serie A non si può accantonare neanche contro i partenopei. Dentro allora Gomez, Ilicic e Muriel, senza farsi spaventare dalla difesa avversaria. Vale lo stesso per Gosens e Hateboer (ma occhio a Castagne), mentre si rischia un po’ troppo con difensori e Gollini. Malinovskyi va messo contro le medio-piccole anche se non ha il posto assicurato, ma in questa giornata potete anche valutare alternative.

Consigliati: Callejon, Milik, Gomez
Sconsigliati: Mario Rui, Gollini, Djimsiti
Possibile sorpresa: Castagne

Consulta l’elenco di infortunati e squalificati per la 10^ giornata di Serie A

Cagliari-Bologna (mercoledì 30 ottobre ore 21:00)

I sardi sono una lieta sorpresa di questo inizio stagione e sono riusciti persino a rivitalizzare Olsen, in estate considerato l’antifantacalcio e adesso un’opzione effettivamente valida per chi non ha dei top in squadra. Niente di speciale in difesa, dove Pellegrini sta deludendo le aspettative, mentre a centrocampo c’è di che saziarsi. Nandez arriva dal primo centro e probabilmente è la miglior rivelazione rossoblu, Nainggolan ha aumentato la propria pericolosità quando è stato avanzato di posizione e anche Cigarini sta facendo meglio che in passato. Ci può stare Joao Pedro, come anche Simeone. L’importante è non sbagliare al principio: l’argentino non è un top di ruolo, non dategli fiducia sempre e comunque.

In ogni ruolo, i felsinei hanno le loro certezze. In difesa c’è Danilo ma ormai anche Bani (reduce da un +3), a centrocampo Orsolini e Soriano e davanti l’immortale Palacio, anche lui in gol nella 9^ giornata, che però in questo infrasettimanale rischia di riposare in favore di Santander. Chi fa loro da contorno, invece, non alletta in modo particolare al fantacalcio. Ma quest’anno anche su Poli si può contare.

Consigliati: Nandez, Nainggolan, Orsolini
Sconsigliati: Pellegrini, Denswil, Skov Olsen
Possibile sorpresa: Poli

Juventus-Genoa (mercoledì 30 ottobre ore 21:00)

Sui bianconeri, in linea di massima, bisogna sempre puntare. Il rientro di Ronaldo taglierà fuori probabilmente Higuain, acciaccato: se potete permettervelo, schieratelo comunque con una riserva sicura. A parte Matuidi, chi giocherà a centrocampo avrà una fantamedia inferiore alla sufficienza: valutate, senza includere o escludere a prescindere. Può rientrare Cuadrado da terzino e riposare invece una grande certezza come Bonucci, occhio. Candidatura tra i pali per Buffon.

Rischia tanto Radu in questo turno, e con lui anche i difensori rossoblu. Radovanovic può esser riproposto da centrale difensivo e non è un bene al fanta, meglio sicuramente Schone e il duo Kouamé-Pinamonti: contro la Juve non è mai facile, ma comunque vaglieremmo le loro candidature.

Consigliati: Dybala, Ronaldo, Schone
Sconsigliati: Rabiot, Radu, Radovanovic
Possibile sorpresa: Khedira

Lazio-Torino (mercoledì 30 ottobre ore 21:00)

Strakosha non è la miglior scelta di giornata, ma è anche molto lontano dall’essere la peggiore. Acerbi è come al solito il difensore più affidabile e Milinkovic e soprattutto Luis Alberto i centrocampisti più allettanti. Il capocannoniere del campionato non si tiene mai fuori, anche se si parla di un lieve fastidio al ginocchio per lui. Sì anche a Correa che sembra star prendendo le misure della porta.

Contro i biancocelesti non sarà la più semplice delle partite per un trio fenomenale come Sirigu-Izzo-Nkoulou, che comunque sanno spiccare anche quando il resto della squadra va in difficoltà (settimana scorsa 7,5-6,5 e 7 come voti puri nell’1-1 col Cagliari). A centrocampo solo Ansaldi ispira fiducia nonostante venga da un’insufficienza, mentre davanti l’unica certezza è Belotti: con Verdi, Zaza e Iago si vive nel dubbio.

Consigliati: Luis Alberto, Immobile, Ansaldi
Sconsigliati: Lazzari, Djidji, Baselli
Possibile sorpresa: Iago

Sampdoria-Lecce (mercoledì 30 ottobre ore 21:00)

Alla terza in panchina per Ranieri, l’occasione per dare nuovo ossigeno alla classifica blucerchiata sembrerebbe ghiotta. Se siete di questa idea, potreste effettivamente tornare a dare fiducia dopo tempo ad Audero in porta e Colley in difesa, ma soprattutto a Quagliarella in avanti. Leris non ha fatto benissimo e difficilmente sarà confermato: ballottaggio tra Depaoli e il più allettante Rigoni per la corsia destra. Sperare per l’ennesima volta nell’acuto dell’argentino può essere una scelta giustificata in questo turno.

Di base Gabriel affronta il peggior attacco della Serie A, ma vi sentireste di consigliarlo? Noi non metteremmo la mano sul fuoco. I quattro difensori hanno una media voto pura molto simile e appena inferiore al 6, ma Calderoni ha già trovato due gol e Lucioni uno. A centrocampo non ci aspettiamo picchi se non dal solito Mancosu, in avanti si può scovare la scommessa: tra Falco, Babacar, Farias e Lapadula, uno potrebbe graffiare. Ma sarà quello giusto?

Consigliati: Colley, Quagliarella, Mancosu
Sconsigliati: Bereszynski, Rossettini, Tachtsidis
Possibile sorpresa: Babacar

Sassuolo-Fiorentina (mercoledì 30 ottobre ore 21:00)

I neroverdi segnano molto ma subiscono altrettanto, un dato da tenere a mente. Per questo motivo è infatti in linea di massima consigliabile schierare attaccanti come Berardi o Caputo (in panchina a Verona) piuttosto che difensori come Peluso oppure il portiere Consigli. A centrocampo sono intriganti Duncan, Traoré e Djuricic – in gol per due gare consecutive – ma sarà difficile vederli tutti dall’inizio.

Senza lo squalificato Ribery, i viola punteranno su Boateng al fianco di Chiesa: un’occasione che i fantallenatori del ghanese aspettavano da tempo. Giusto puntare su Castrovilli e Pulgar, come anche Milenkovic in difesa, dove non ci saranno l’infortunato Caceres e lo squalificato Ranieri: al posto dell’uruguagio giocherà allora Ceccherini. Sembra destinato al forfait anche Lirola, con Venuti favorito sull’adattato Sottil per sostituirlo.

Consigliati: Berardi, Chiesa, Boateng
Sconsigliati: Peluso, Obiang, Badelj
Possibile sorpresa: Traoré

Udinese-Roma (mercoledì 30 ottobre ore 21:00)

Reduci dal sonante 7-1 subito a Bergamo, i bianconeri avranno ancora di fronte un’avversario ostico in questa giornata. Non sarà quindi semplice per Musso, così come per il trio difensivo. Con Opoku squalificato e Larsen ancora in dubbio, sulla destra dovrebbe giocare Ter Avest, non consigliabile come Sema sull’out opposto. A centrocampo l’unico a poter illuminare se in giornata positiva è De Paul, ma è da molto che non ne vive una. Davanti il più in forma è anche l’ex di turno, ovvero Okaka. Meglio lui di Lasagna.

Decisamente più appetibili i giallorossi. Pau Lopez può andare ma non è escluso il -1, Smalling si è imposto dal suo arrivo in Italia, Mancini ha stupito in mediana e anche Fazio ha ben figurato nelle ultime uscite. A destra torna Florenzi per lo stop di Spinazzola, sulla trequarti Kluivert dopo la giornata di squalifica. Le migliori scelte sono Dzeko e Zaniolo.

Consigliati: Smalling, Zaniolo, Dzeko
Sconsigliati: Becao, Ter Avest, Pussetto
Possibile sorpresa: Okaka

Milan-Spal (giovedì 31 ottobre ore 21:00)

La terza sembra poter essere la volta giusta per Pioli. Il Milan parte favorito contro la penultima del campionato e deve assolutamente trovare la prima vittoria della nuova gestione. Donnarumma non si discute, come anche Theo Hernandez in difesa. Meglio Romagnoli di Musacchio, ballottaggio tra Conti, Calabria e Duarte che però non deve farvi perdere il sonno. Evitabile Biglia, che oltretutto rischia il sorpasso di Bennacer. Molto meglio Paquetà e Suso a centrocampo, ma soprattutto Calhanoglu, rinato con Pioli. Leao o Piatek? Vanno bene entrambi ma, se serve scegliere, diremmo il polacco.

Il Milan non ha segnato moltissimo finora, ma non rischieremmo Berisha né il terzetto arretrato. A centrocampo è tornato al gol Kurtic, che è anche il più intrigante. Peccato sia in dubbio: si proverà però a recuperarlo in tempo. Petagna non sta tenendo la media dello scorso anno, ma comunque finora tre volte ha trovato il fondo della rete: non è un top, ma c’è sempre la questione-gol dell’ex.

Consigliati: Donnarumma, Hernandez, Calhanoglu
Sconsigliati: Biglia, Tomovic, Murgia
Possibile sorpresa: Petagna

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Chi schierare