Seguici su

News

Calciomercato: I transfer della stagione

palloni-serie-a
© imagephotoagency.it

Il calciomercato è uno di quegli avvenimenti che addolcisce l’attesa tra una stagione calcistica e l’altra. L’estate è un periodo di riposo per tutti ma l’assenza del calcio giocato, agli appassionati, rende le giornate più lunghe di quanto non lo siano già. Consapevoli di questo, la UEFA, in accordo con le federazioni nazionali ha allungato il periodo del calciomercato estivo alla quasi totalità dell’estate. Di recente i cambi di squadra chiamano sempre più in causa anche gli allenatori, tuttavia usare il termine “calciomercato”, in questo caso, è improprio poiché gli allenatori non si comprano e non si vendono.

Il calciomercato è fonte di interesse anche per gli appassionati di scommesse sul calcio i quali ben si sottopongono alle previsioni puntando sui trasferimenti dei calciatori da una squadra all’altra.

Alla fine della scorsa stagione, dopo gli exploit di Simone Inzaghi e Sinisa Mihajlovic, rispettivamente nella Lazio con la vittoria della TIM Cup, e nel Bologna con la salvezza ottenuta brillantemente, si era parlato del possibile approdo del primo niente di meno che alla Juventus, mentre il secondo si sarebbe accomodato sulla panchina della Lazio oltre che nel cuore dei suoi tifosi, dove risiede stabilmente. Come noto le cose non sono andate così e attualmente Sinisa Mihajlovic combatte la sua coraggiosa battaglia contro la leucemia.

L’arrivo di Lukaku all’Inter, fortemente voluto dal nuovo allenatore Antonio Conte, è stato senza dubbio il colpo di maggior effetto dello scorso calciomercato e i benefici sono stati subito evidenti. La compagine milanese è attualmente al secondo posto della classifica della “Serie A” e si candida autorevolmente a spezzare il prolungato predominio juventino sul massimo campionato di calcio nazionale.

Tra gli avvenimenti calcistici invernali trova posto anche una versione del calciomercato in formato più ridotto, indicativamente della durata di 3 settimane circa, tante quanto quelle della pausa invernale della massima divisione. La versione invernale della compravendita dei giocatori è in tono alquanto più dimesso, tuttavia non mancano colpi ad effetto come nel caso del Milan aggiudicatosi, lo scorso inverno, giocatori del calibro di Lucas Paquetá e Krzysztof Piątek.

Il forte centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic è invece oggetto da più stagioni di una singolare situazione. Un po’ come “la bella Cecilia” (che tutti vogliono ma nessuno piglia) il prodigio serbo sembra essere sempre sul piede di partenza per destinazioni più importati, ma invariabilmente, anno dopo anno, rimane alla Lazio per la gioia dei sostenitori di cui è da sempre beniamino anche a fronte di prestazioni altalenanti.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in News