Seguici su

Serie A

Inter-Spal: orario, probabili formazioni e dove vederla

Romelu-Lukaku-Inter
imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Inter-Spal, match valido per la 14^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Un’Inter in gran forma ospita la Spal penultima in classifica nel 14^ turno di Serie A. I nerazzurri hanno dato spettacolo in Champions e sembrano pronti a scendere in campo domenica per continuare a contendere il primo posto alla Juventus. Gli spallini di Semplici non vivono un buon momento: a quota nove punti, si candidano ad essere una delle squadre più quotate per le retrocessione. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva l’Inter

Continua a migliorare l’intesa tra i due bomber Lukaku e Lautaro. I due si trovano a meraviglia ed insieme hanno già segnato ben 16 reti in campionato, facendo dell’attacco nerazzurro il terzo più prolifico finora. Terzo posto anche per la difesa, che per adesso ha concesso solamente 12 reti, poco meno di una a partita. Non sembrano pesare eccessivamente le assenze di Barella, Sensi, Sanchez e Politano, anche se mister Conte avrebbe volentieri optato per un turnover che non gli sarà possibile. La stanchezza può essere un fattore, ma con una coppia d’attacco così l’Inter può puntare in alto.

Come arriva la Spal

La Spal arriva da due pareggi di fila in due potenziali scontri diretti per la salvezza contro Udinese e Genoa. Se difensivamente la situazione non è drammatica – con 19 reti subite, è la miglior difesa tra le ultime sette in classifica – il reparto offensivo preoccupa non poco. Solamente otto le reti messe a segno, che garantiscono il primato di peggior attacco del campionato. Gli uomini di Semplici devono trovare il modo di arrivare al gol con più continuità, e cercare di abbandonare un penultimo posto che in questo momento li vedrebbe retrocessi. A San Siro servirà una grande prestazione.

Orario Inter-Spal e dove vedere la partita

Il match tra Inter e Spal si disputerà domenica 1 dicembre alle ore 15:00 presso lo stadio di San Siro. La gara sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e in streaming per gli abbonati sulle piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Inter-Spal

Rosa corta per l’inter che deve fare a meno di diversi giocatori. Difficile che recuperi Politano, in forte dubbio anche Asamoah. Infermeria completata da Barella, Sensi e Sanchez. Godin dovrebbe riposare dopo le fatiche europee, e lasciare spazio al trio difensivo Bastoni-De Vrij-Skriniar. A centrocampo scelte forzate con uno tra Gagliardini e Borja Valerio insieme a Brozovic e Vecino. Ai loro lati Candreva e Biraghi. Davanti non si tocca la coppia Lautaro-Lukaku, ma anche il giovane Esposito potrebbe trovare spazio a gara in corso.

Diverse assenze anche tra le file spalline. Di Francesco, appena rientrato dall’infortunio, ne ha immediatamente subìto uno nuovo e non è convocabile. In attacco sarà ancora Floccari a far coppia con Petagna. Problemi anche per Strefezza, possibile che agisca Sala sulla fascia destra. Con la squalifica di Missiroli, ci sarà Valdifiori in regia, accanto a lui Kurtic e uno tra Murgia e Valoti. Buone notizie in difesa con il ritorno di Cionek e Tomovic che affiancheranno Vicari.

Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Vecino, Biraghi; Lautaro, Lukaku. All. Conte

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; Sala, Murgia, Valdifiori, Kurtic, Reca; Petagna, Floccari. All. Semplici

Consulta tutte le probabili formazioni della 14^ giornata

Precedenti Inter-Spal

Bilancio storico nettamente in favore dei nerazzurri, che contro la Spal hanno ottenuto 27 vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte. Terribile il conto della differenza reti: +45 in favore dell’Inter. Peggio la Spal ha fatto solo contro il Milan.

I consigli per il fantacalcio

Oltre alla coppia d’attacco, nell’Inter possono essere buone soluzioni anche Candreva e Brozovic. Meno appetibili Gagliardini e Vecino. A Bastoni si può dare fiducia, de Vrij e Skriniar sono certezze assolute, mentre da Biraghi, che agirà nel reparto di centrocampo, potrebbe anche arrivare una piacevole sorpresa. Handanovic è una primissima scelta.

Nell’attacco spallino fiducia a Petagna anche in ottica rigori, meno garanzie da Floccari che non sta riuscendo ad incidere. Kurtic si può schierare anche in quel di San Siro, mentre non convince Valdifiori adattato in regia, così come Murgia. Difficile consigliare un difensore contro un attacco in forma smagliante, è da evitare l’intero reparto. Berisha avrà modo di esibirsi in diverse parate e può essere una soluzione in ottica modificatore, ma il rischio malus è molto alto.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 14^ giornata? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A