Seguici su

Serie A

Spal-Genoa: orario, probabili formazioni e dove vederla

Andrea-Pinamonti-Domenico-Criscito-Genoa
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Genoa, match valido per la 13^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

A chiudere la 13^ giornata di Serie A sarà il monday night che vedrà impegnate Spal e Genoa al Paolo Mazza. Scontro chiave in ottica salvezza, per due squadre che occupano rispettivamente il penultimo e terzultimo posto in classifica, separate da un solo punto. Tutto quello che c’è da sapere sulla partita.

Come arriva la Spal

Il pareggio contro l’Udinese all’ultima gara sa di beffa per l’errore di Petagna dal dischetto nei minuti di recupero. Il ritmo degli spallini resta bassissimo: sono otto le sconfitte da inizio campionato, due i pareggi e altrettante le vittorie. Se il reparto difensivo non è impeccabile – 18 le reti subite – a deludere maggiormente è il fronte d’attacco: sono solamente sette i gol messi a referto, peggior attacco del campionato a pari merito con la Sampdoria. Urge riscoprire i meccanismi giusti per trovare la via della rete.

Come arriva il Genoa

Alti e bassi dall’arrivo di Thiago Motta: dopo un ottimo esordio vincente, i rossoblu sembravano nuovamente in confusione. Lo 0-0 contro il Napoli all’ultima ha dato una boccata d’ossigeno, ma per questo scontro diretto decisivo bisognerà fare di più. Orfani di Kouamé – per lui rottura del crociato e stagione finita – i liguri dovranno trovare altre soluzioni per andare in gol e cercare la quarta vittoria stagionale. Torna Criscito con il compito di dare maggior equilibrio: con 26 gol incassati, la difesa genoana è la peggiore del campionato.

Orario Spal-Genoa e dove vederla in tv

Il match tra Spal e Genoa si giocherà lunedì 25 novembre alle ore 20:45 al Paolo Mazza di Ferrara. La sfida sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e in streaming per gli abbonati attraverso i servizi SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Spal-Genoa

Scelte condizionate dalle assenze per Semplici: squalificati Cionek e Tomovic, saranno quindi Felipe e Igor a completare la linea di difesa insieme a Vicari. Da valutare le condizioni di Strefezza non al meglio, pronto Sala a farne le veci. Sulla fascia opposta conferma per Reca, mentre interni di centrocampo accanto a Kurtic saranno due tra Missiroli, Valdifiori e Murgia. Di Francesco è recuperato, ma dovrebbe essere Floccari a partire dal primo minuto accanto a Petagna. Verso la panchina Paloschi.

I grifoni perdono Kouamé per un grave infortunio. In attesa di muoversi sul mercato, Thiago Motta potrebbe anche optare per un 4-2-3-1 con Pandev, Saponara e Agudelo a supporto di Pinamonti, ma al momento è più quotato il 4-3-3 con Lerager. In regia Schone in coppia con Cassata. Nel reparto difensivo dubbi sulla titolarità di Criscito che potrebbe non avere i 90′, possibile quindi la conferma di Ankersen da titolare. Rischia anche Ghiglione.

Spal (3-5-2): Berisha; Igor, Vicari, Felipe; Strefezza, Murgia, Missiroli, Kurtic, Reca; Floccari, Petagna. All. Semplici

Genoa (4-3-3): Radu; Ghiglione, Zapata, Romero, Criscito; Cassata, Schone, Lerager; Pandev, Pinamonti, Agudelo. All. Thiago Motta

Consulta tutte le probabili formazioni della 13^ giornata

Precedenti Spal-Genoa

La storia di questa sfida parla di un sostanziale equilibrio: nove vittorie del grifone, 11 degli spallini, 16 i pareggi. Statistica confermata dagli esiti più recenti: gli ultimi tre scontri sono terminati sul risultato di 1-1. Della Spal l’ultima vittoria, di misura, nella stagione 2017/18. In generale poche reti, dunque, per due squadre costrette a rischiare poco in uno scontro spesso fondamentale per non retrocedere.

I consigli per il fantacalcio

Petagna deve farsi perdonare il rigore sbagliato e ne avrà modo contro una difesa sin troppo generosa. Potrebbe essere una buona occasione anche per Kurtic, stranamente ancora a secco di assist. Attenzione a chi sarà impegnato in fase di copertura: con una posta in palio alta, il rischio cartellini cresce. Meglio evitare Missiroli, già a quota quattro gialli, così come Strefezza che potrebbe giocare da acciaccato e non rendere al meglio. In difesa schierabile Vicari, meglio evitare Felipe e Igor in questa linea inedita.

Nel grifone sta facendo bene Pandev nelle ultime gare, anche Agudelo – lanciato da Thiago Motta – è una piacevole sorpresa per il fantacalcio. Entrambi possono essere buone armi, così come Pinamonti che agisce da unica punta. Per Schone può essere la partita giusta per lasciare il segno. Meno appetibile Cassata. Lerager sta convincendo poco, da vedere se in un eventuale ruolo di trequartista può funzionare. Se gli fosse preferito Saponara, potrebbe essere l’occasione per rilanciarlo. In difesa meglio Zapata di Romero, mentre Criscito, rigorista, va schierato coprendosi per sicurezza.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio nella 13^ giornata? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A