Seguici su

Serie A

Atalanta-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Giacomo-Bonaventura-Marten-De-Roon-Milan-Atalanta
imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Atalanta-Milan, match valido per la 17^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Al Gewiss Stadium l’Atalanta ospita il Milan nell’ultima domenica calcistica dell’anno solare. La Dea ritrova le proprie stelle e vorrà subito rialzarsi dopo la recente sconfitta, ma i rossoneri sono in netta ripresa e vanno a Bergamo con il sogno Europa nuovamente a portata. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva l’Atalanta

Dopo la vittoria contro lo Shakhtar con conseguente qualificazione in Champions League, la Dea è stata sconfitta in campionato per mano del Bologna. Fermi a 28 punti, i bergamaschi sono attualmente sesti, a -1 dal Cagliari. L’assenza contemporanea di Ilicic e Gomez, oltre al lungodegente Zapata, si è fatta sentire nell’ultima gara. Contro il Milan le assenze dovrebbero essere meno pesanti, e ci si aspetta che l’attacco ritrovi la consueta prolificità. Sono 38 le reti messe a segno finora, miglior attacco del campionato assieme alla Lazio, con una media paurosa di 2,3 reti a partita. Le brutte notizie arrivano dal reparto difensivo: con 25 gol al passivo, la Dea è la squadra ad aver incassato di più nella parte sinistra della classifica. La corsa al quarto posto passa anche per il miglioramento difensivo.

Come arriva il Milan

Dopo le due vittorie consecutive, il Milan si limita ad un pareggio nella sfida contro il Sassuolo. Gli otto punti conquistati nelle ultime quattro partite hanno risollevato gli animi e la classifica dei rossoneri, che hanno agganciato Torino e Napoli a quota 21. Per ora resta magro il bottino del reparto offensivo: sono solamente 16 le reti messe a referto, dato che fa dei rossoneri la squadra meno prolifica tra le prime 10. Meglio la difesa, tra le migliori del campionato avendo subito solamente 19 gol. La compattezza che contraddistingue gli uomini di Pioli dovrà essere impiegata domenica per respingere le potenti offensive bergamasche: sulla scia dell’entusiasmo ritrovato, il Milan farà di tutto per conquistare il quinto risultato utile consecutivo, in quello che può essere un match chiave in ottica Europa.

Orario Atalanta-Milan e dove vedere la partita

Il match che vede impegnati gli orobici di Gasperini contro i rossoneri di Pioli avrà luogo domenica 22 dicembre 2019 alle ore 12:30. Il match sarà trasmesso in esclusiva su Dazn, e sarà visibile anche per gli abbonati tramite il servizio Sky Dazn1 (canale 209).

Probabili formazioni Atalanta-Milan

Tra le fila bergamasche sono recuperati sia Gomez che Ilicic, quest’ultimo dovrebbe però andare in panchina, mentre assieme al Papu sulla trequarti dovrebbe agire Pasalic. De Roon e Freuler occuperanno la mediana, mentre ai loro lati agiranno Hateboer, sicuro del posto, e uno tra Gosens e Castagne, con il primo in vantaggio. Trio difensivo composto da Toloi, Palomino e Djimsiti.

Nel Milan mancheranno per squalifica sia Theo Hernandez che Paquetà. Per fare le veci del primo è aperto il ballottaggio tra Calabria e Rodriguez, che completeranno il reparto assieme alla coppia centrale Romagnoli-Musacchio e al terzino destro Conti. A centrocampo invece, in assenza del brasiliano, ci saranno Kessié, Bennacer e Bonaventura. Nel tridente offensivo verso la conferma Piatek, ma Leao potrebbe trovare spazio durante la gara. Ai lati della punta ci saranno Suso e Calhanoglu.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Muriel. All. Gasperini

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Calabria; Kessié, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Pioli

Consulta tutte le probabili formazioni della 17^ giornata

Precedenti Atalanta-Milan

La storia di questo match parla di un predominio rossonero: solo in 25 occasioni la Dea è riuscita a riportare i tre punti, mentre il Milan si è imposto per 61 volte. Sono 45 i pareggi. Nella scorsa stagione i rossoneri hanno riportato la vittoria 1-3, mentre l’andata si era conclusa in parità. L’ultima vittoria orobica risale alla stagione 2017/18, quando i bergamaschi hanno espugnato San Siro per 0-2.

I consigli per il fantacalcio

Buone notizie per i fantallenatori: tornano Gomez e Ilicic e vanno entrambi schierati. Inoltre la loro presenza porta voti più alti anche per i compagni. Sì dunque a Pasalic, che sulla trequarti regala spesso il bonus. Potrebbero riscattarsi anche Freuler e De Roon ma non sono prime scelte. Attenzione invece a Malinovskyi che partirà dalla panchina ma che può essere decisivo anche entrando a gara in corso. I terzini bergamaschi sono sempre ottime scelte, Gosens su tutti. Nel trio difensivo è Toloi il più raccomandabile. Sì a Gollini che cercherà il clean sheet.

Attenzione a Leao, è una mina vagante e prima o poi colpirà ancora. Il titolare dovrebbe comunque essere Piatek, ma il polacco ha sprecato troppe occasioni, tenerlo fuori non è una follia se le alternative sono buone.  È una buona scelta Calhanoglu, mentre per Suso i continui problemi fisici rischiano di influenzare negativamente la prestazione. Non è al top e si vede. Bonaventura è tornato bene, gli va data fiducia. Attenzione invece a Bennacer, troppi errori e tante insufficienze per lui. Kessié incontra la sua ex squadra, è sempre un incentivo a dare il meglio. Il reparto difensivo avrà un match difficile, solo Romagnoli è schierabile. Donnarumma rischia grosso, ma è pur sempre un portiere che dà ottimi voti in ottica modificatore.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 17^ giornata? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A