Seguici su

Serie A

Atalanta-Verona: orario, probabili formazioni e dove vederla

Josip Ilicic-Luis Muriel Atalanta
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Atalanta-Verona, match valido per la 15^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

L’Atalanta ospita il Verona nella gara valida per il 15^ turno di Serie A. La distanza in classifica tra le due squadre è inferiore a quello che si sarebbe potuto pronosticare a inizio stagione, ma all’ultimo turno la Dea è tornata a vincere mentre gli scaligeri hanno subito una battuta d’arresto che rischia di ridimensionarli. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva l’Atalanta

Dopo la vittoria in Champions, la Dea è ritornata al successo in campionato che mancava da quattro gare. Recuperate alcune pedine fondamentali come Ilicic e Muriel, l’Atalanta vince e convince. Il 3-0 nel derby contro il Brescia ha fatto rivedere la bella squadra di inizio stagione, e ha permesso ai bergamaschi di riprendersi il primato di miglior attacco del campionato, con 34 reti all’attivo. Resta da migliorare qualcosa in difesa: con 21 reti incassate, l’Atalanta è la peggior difesa della parte sinistra della classifica. Attualmente sesti a -3 da Roma e Cagliari, i bergamaschi devono risalire la classifica se vogliono assicurarsi un posto in Champions League.

Come arriva il Verona

Quella contro la Roma è la quinta sconfitta contro le cinque big finora incontrate, la sesta in totale in questa stagione. Se è vero che il rendimento degli uomini di Juric sta stupendo in positivo, è altrettanto evidente che – per ora – è solo contro le meno blasonate che l’Hellas ha conquistato punti, per ora ben 18. La costante è una difesa solida, tra le migliori del campionato, nonostante le tre reti incassate nell’ultima gara. Attenzione però alle tante assenze, che costringono Juric ad uno schieramento difensivo inedito. Meno efficace l’attacco, che ha totalizzato sin qui solo reti, il che lo rende il peggior reparto offensivo tra le prime 15 della classifica.

Orario Atalanta-Verona e dove vedere la partita

Il match tra Atalanta e Verona andrà in scena sabato 7 dicembre 2019 alle ore 15:00. La sfida del Gewiss Stadium sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e in streaming per gli abbonati tramite le piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Atalanta-Verona

L’assenza di Zapata è ormai un caso: il colombiano, infortunato da metà ottobre, è tornato in Spagna per nuove cure, e con ogni probabilità tornerà disponibile solo da gennaio. Davanti dovrebbe agire dunque Muriel, supportato da Ilicic e Gomez, a meno che non riposi quest’ultimo in favore di Malinovskyi, in vista del vicino impegno in Champions League. In mediana, accanto a Freuler, va verso la conferma Pasalic al posto di un acciaccato de Roon. In difesa dovrebbe esserci Djimsiti al fianco di Palomino e Toloi, mentre sulle fasce solito ballottaggio tra Gosens, Castagne e Hateboer. Probabile una staffetta per risparmiare energie in vista del match contro lo Shakhtar.

Hellas orfano di Salcedo per un problema al ginocchio, davanti va verso la conferma Di Carmine con Verre e Zaccagni alle spalle. Torna Miguel Veloso in mediana assieme ad Amrabat, ai loro lati Faraoni e Lazovic. Verso la panchina Pessina. In difesa mancherà Gunter per squalifica e va ancora verso il forfait Kumbulla, ci dovrebbe essere dunque uno tra Dawidowicz ed Empereur assieme a Rrahmani e Bocchetti.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne; Gomez, Ilicic; Muriel. All. Gasperini

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Bocchetti; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre, Zaccagni; Di Carmine. All. Juric

Consulta tutte le probabili formazioni della 15^ giornata 

Precedenti Atalanta-Verona

Bilancio storico in favore dei bergamaschi, che si sono imposti per 35 volte a fronte delle 20 vittorie dell’Hellas. Sono 21, invece, i pareggi. Gli ultimi due scontri, risalenti alla stagione 2017/18, parlano di una partita a senso unico: 3-0 all’andata, 5-0 al ritorno in favore della Dea. Degli otto gol segnati in quelle due partite, la metà portano la firma di Joseph Ilicic. Nelle precedenti stagioni, invece, era stato il Verona ad imporsi per quattro volte su sei incontri, concedendo agli avversari solo due pareggi.

I consigli per il fantacalcio

La Dea ha recuperato quella verve offensiva che sembrava aver smarrito. Con il ritorno di Ilicic, prima scelta assoluta, è tutta un’altra musica. Da schierare anche Muriel che deve ritrovare la via del gol, così come il Papu Gomez che è sempre più un top del centrocampo. La recente sorpresa per il fantacalcio è Pasalic, autore di una doppietta all’ultima gara. Rispetto a De Roon e Freuler, cerca di più la profondità e partecipa con maggior efficacia alla manovra offensiva. Sono da confermare anche i terzini, Gosens su tutti anche se non è sicuro di partire dall’inizio. Può andar bene anche il trio di difesa, Toloi su tutti. Sì a Gollini.

Nel Verona Zaccagni sembra l’uomo più in forma e può essere schierato, meno appetibile Verre, così come Di Carmine che non avrà vita facile. Amrabat dà garanzie di buon voto, anche a Bergamo può far bene. Da non escludere neanche Veloso, buon tiratore di calci piazzati. Meno consigliati Lazovic e Pessina. Faraoni sta stupendo con buone prestazioni e qualche bonus, è il più consigliato tra i difensori. Da evitare il resto della difesa, in una forma inedita per le assenze e contro un attacco micidiale. Anche Silvestri rischia grosso e non è una buona soluzione.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 15^ giornata? I nostri consigli partita per partita 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A