Seguici su

Serie A

Torino-Spal: orario, probabili formazioni e dove vederla

Cristian Ansaldi Torino
imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Torino-Spal, match valido per la 17^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il match tra Torino e Spal sarà valido per la 17^ giornata di Serie A e, sulla carta, vedrà la squadra granata avere il favore del pronostico. Periodo nel complesso positivo per i piemontesi nonostante la pesante rimonta subita domenica contro il Verona (da 3-0 a 3-3); poco tranquillo invece il clima in casa Spal con Semplici sempre più in bilico. Tutto quello che c’è da sapere sulla gara.

Come arriva il Torino

La “disfatta” di Verona lascia amarezza in bocca per quella che sarebbe potuta essere la terza vittoria consecutiva in campionato e che invece si è trasformata in una sfida in cui conservare almeno un risultato positivo. il 3-3 finale mette in luce le difficoltà difensive che negli ultimi incontri stanno emergendo sempre con più frequenza. Le vittorie su Genoa e Fiorentina sembravano poter essere il trampolino per puntare con maggior decisione alle zone alte della classifica, mentre la partita di Verona ridimensiona i granata che tornano a fare i conti con una difesa altamente perforabile: ben 12 i gol subiti nelle ultime sette di campionato, con una media di circa 1,71 reti concesse per partita.

Come arriva la Spal

Ultima della classe, la Spal fa i conti con la retrocessione. Fin qui la squadra emiliana ha racimolato il misero bottino di nove punti in 16 giornate ed è reduce da ben tre sconfitte consecutive dopo i due pareggi contro Udinese e  Genoa. È una Spal con il problema del gol; nelle ultime 11 partite di campionato infatti sono appena quattro i gol realizzati tra cui due arrivati da situazione di calcio di rigore. Momento delicato dunque per la squadra ferrarese che complica anche la posizione di Semplici. Se non dovesse arrivare un risultato positivo potrebbero aumentare i punti che la separano dalla zona salvezza, (distante ad oggi sei punti) e segnare un distacco dal duo composto da Brescia e Genoa, che sarà difficile da colmare.

Orario Torino-Spal e dove vedere il match

Il match tra Torino e Spal si disputerà sabato 21 dicembre 2019 alle ore 20:45 allo stadio Olimpico Grande Torino. La gara sarà trasmessa in streaming su Dazn e, per gli abbonati, anche su Sky sul canale Dazn1 (canale 209).

Probabili formazioni Torino-Spal

Finalmente Mazzarri potrà contare nuovamente su Belotti dal 1′, che in avanti potrebbe essere affiancato da Verdi e Berenguer oppure in una inedita coppia con Zaza. I ballottaggi sono soprattutto sulla corsia laterale di destra dove De Silvestri ed Ola Aina si giocano il posto. In mediana, confermatissimo Rincon che potrà contare sul supporto di Lukic e Baselli. Difesa inamovibile invece, che vedrà ancora Izzo, Nkoulou e Bremer a difesa di Sirigu. Nessuno squalificato per questo match in casa toro, ma occhio ai diffidati Aina, Ansaldi e Rincon.

Semplici potrebbe optare per un 4-3-1-2, e dovrà fare i conti ancora una volta con gli indisponibili soprattutto sulle fasce: Sala, Fares, Reca e D’Alessandro restano ancora in infermeria, mentre recuperano Di Francesco e Strefezza che saranno convocati ma probabilmente siederanno in panchina. Semplici fa un ritrovo importante in mediana con Kurtic che torna dalla squalifica e partirà dal 1′. In attacco confermato Paloschi in coppia con Petagna. Anche la Spal non avrà nessuno squalificato, mentre l’unico diffidato sarà Strefezza.

Torino (3-4-2-1) Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Lukic, Rincon, Ansaldi; Berenguer, Verdi; Belotti. All. Mazzarri

Spal (4-3-1-2) Berisha; Cionek, Tomovic, Vicari, Igor; Murgia, Missiroli, Kurtic; Valoti; Petagna, Paloschi. All. Semplici

Consulta tutte le probabili formazioni per la 17^ giornata 

Precedenti Torino-Spal

Tra Torino e Spal non sono molti i precedenti. In Serie A le due squadre si sono incontrate 34 volte, e di queste, 18 sono state le vittorie granata mentre cinque le occasioni di vittoria per la Spal; il pareggio invece si è verificato per 11 volte.  La squadra emiliana non vince contro i granata dal 1957, quando si impose per 1-0 in trasferta. L’1-0 è anche il risultato che si è verificato più volte nella storia degli incontri tra le due squadre: ben otto volte.

I consigli per il fantacalcio

Per la sfida tra Torino e Spal non è difficile consigliare di schierare a centrocampo la propensione di Ansaldi, in vero stato di grazia, ed in difesa, la dirompenza di Izzo e Nkoulou, data anche la scarsa attitudine al gol della Spal. Altamente consigliato è ovviamente anche il gallo Belotti che, tornato a pieno regime, avrà sicuramente fame di gol, e con chi meglio della Spal per dire “sono tornato”?

Molto diversa la situazione in casa Spal, del quale forse ci sentiamo di consigliare esclusivamente Petagna che, da rigorista, potrebbe avere l’occasione di raccogliere bonus in questo senso. Tra gli altri sarebbe da consigliare anche Kurtic che dopo un turno di stop torna in campo e potrà dare quel qualcosa in più che oggi serve come il pane ad una squadra che qualora non dovesse cambiare registro, vedrebbe il baratro della B con molte giornate d’anticipo.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per le 17^ giornata? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A