Seguici su

Serie A

Verona-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla

Di Carmine Verona
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Verona-Torino, match valido per la 16^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La 16^ giornata di A offre come lunch-match della domenica la sfida al Bentegodi di Verona tra Hellas e Torino. La squadra di Juric è reduce da una cocente sconfitta maturata nel finale contro l’Atalanta, dal quale esce senza raccogliere alcun punto al termine di una prestazione lodevole. Positivo invece l’esito dell’ultimo match dei granata che espugnano la Fiorentina di Montella e volano al 9^ posto. Tutto quello che c’è da sapere sulla gara.

Come arriva il Verona

La squadra di Juric occupa al momento l’11^ posizione con 18 punti, a sole due lunghezze dal Torino. Viene da due sconfitte consecutive contro Atalanta e Roma da cui ha subito in entrambe tre reti. Nelle ultime due giornate, ha dunque concesso sei reti tante quante nelle precedenti sette giornate di Serie A. Inoltre il Verona in questo campionato non ha mai perso due partite interne di fila. Va a segno da ben sei giornate consecutive avendo siglato otto gol con una media maggiore di un gol a partita.

Come arriva il Torino

I granata di Mazzarri arrivano alla sfida al Bentegodi con estrema serenità, forti dei due successi ottenuti nelle ultime due giornate ai danni di Genoa e Fiorentina. Il Torino non vinceva due gare di fila da inizio stagione. Nelle ultime cinque giornate, il Toro ne ha perse due (contro le prime classificate Inter e Juventus) e vinte tre realizzando sette gol e subendone appena cinque. Positivo anche il trend esterno dei granata che sono reduci da due gare esterne consecutive dal quale hanno ottenuto i tre punti; in caso di vittoria a Verona, eguaglierebbero un tris che non si verifica da febbraio 2015.

Orario Verona-Torino e dove vedere la partita

Il match tra Verona e Torino si giocherà domenica 15 dicembre 2019 alle ore 12:30 allo stadio Olimpico Grande Torino. La gara sarà trasmessa in esclusiva su Dazn e sarà disponibile per gli abbonati anche sul canale Sky Dazn1 (canale 209).

Probabili formazioni Verona-Torino

Juric per domenica dovrà fare i conti con i soliti assenti Badu, Bessa, Salcedo e Tupta ancora out per infortunio, e non avrà a disposizione neanche Dawidowicz espulso nell’ultimo turno. In difesa Gunter torna titolare dopo il periodo di stop, Bocchetti non è in condizione e Kumbulla, di rientro, è pronto a stringere i denti per occupare un posto al centro della difesa. Pessina accusa ancora dolore al ginocchio ed è in dubbio, quindi sulla trequarti potrebbe ritagliarsi uno spazio Verre. In avanti indiscusso Di Carmine, in rete da due gare consecutive e vero trascinatore del Verona.

Mazzarri invece non soffre alcun calciatore squalificato, ma patisce le conseguenze di un’infermeria ancora piena: De Silvestri, Iago Falque e Lyanco daranno forfait anche per domenica, mentre resta in dubbio Belotti. Sull’esterno destro tocca a Ola Aina. Capitan Belotti è ancora da valutare ma con ogni probabilità potrebbe sedere in panchina. Pronto al suo posto – in caso di bandiera bianca – Zaza in gran spolvero contro la Fiorentina, con Verdi e Berenguer in appoggio. Lukic è tornato invece ad allenarsi in gruppo ma è presto per rivederlo titolare in campo.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Verre, Zaccagni; Di Carmine. All. Juric

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Aina, Baselli, Rincon, Ansaldi; Berenguer, Verdi; Zaza. All. Mazzarri

Consulta tutte le probabili formazioni per la 16^ giornata 

Precedenti Verona-Torino

In Serie A sono 25 i precedenti tra queste due formazioni a Verona: sono sette le vittorie gialloblu, mentre 10 quelle granata ed otto i pareggi. Le reti dei padroni di casa nei precedenti sono 20, quelle degli ospiti 23 per un totale di 46 reti realizzate. Il Verona ha vinto l’ultimo confronto contro i granata, e solo una volta ha battuto per due scontri consecutivi il Torino in Serie A a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. Negli ultimi due scontri il Torino non è riuscito ad ottenere i tre punti, raccogliendo un pareggio ed una sconfitta.

I consigli per il fantacalcio

Juric nelle ultime giornate ha assistito ad una frenata da parte dei suoi, che ha ridimensionato la squadra soprattutto per quanto riguarda il valore aggiunto che fin qui aveva caratterizzato la rosa: la difesa. Troppe le reti concesse nelle ultime cinque giornate: nove reti, frutto anche dei guai fisici che hanno colpito i suoi titolari. Per questa partita ci sentiamo di consigliare esclusivamente i reparti avanzati, spazio dunque a bomber Di Carmine e all’assist-man di questa rosa Lazovic.

Il Torino per questo match è sicuramente favorito, ma sarà comunque una sfida da non prendere sotto gamba. Lo stato di forma non eccellente della rivale non deve però indurre a cullarsi sugli allori. Mazzarri lo sa, ma non rinuncia comunque al suo fedele 3-5-2, modulo che gli ha permesso di realizzare ben sette reti nelle ultime cinque giornate. Per questa sfida Sirigu è il portiere consigliato, così come Zaza galvanizzato dalla rete di domenica scorsa. Verdi ancora una volta potrebbe essere l’uomo in più che darebbe al reparto offensivo la giusta dose di dinamicità, quanto mai utile per questo match. L’attacco del Torino è interamente consigliato, Berenguer potrebbe essere un valido innesto nella vostra fanta formazione in virtù delle molteplici scelte forzate di Juric che, soprattutto dietro, vedrà i vari Gunter e Kumbulla rientrare a fatica dai loro guai fisici.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per le 16^ giornata? I nostri consigli partita per partita

 

Luca Paglia


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A