Seguici su

Serie A

Atalanta-Parma: orario, probabili formazioni e dove vederla

Zapata-Gomez-Atalanta
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Atalanta-Parma, match valido per la 18^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Gara dal sapore europeo quella tra Atalanta e Parma. Gli uomini di casa cercano punti per avvicinare le romane in zona Champions, mentre gli ospiti sono una delle rivelazioni del campionato e sognano l’Europa League. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva l’Atalanta

Il 5-0 rifilato al Milan è stato il miglior modo di chiudere un anno storico per la Dea. Sempre più miglior attacco del campionato, con 43 reti all’attivo, i bergamaschi sono attualmente quinti a -4 dalla Roma. Spesso in affanno quando mancano i top player, l’Atalanta sa essere devastante quando la squadra è al completo. Le due sconfitte subite nelle ultime cinque gare sono maturate in assenza di almeno uno tra Gomez e Ilicic. Senza i loro gol, la squadra paga la propria generosità difensiva: sono 25 le reti subite, che fanno della Dea la peggior difesa tra le prime otto in classifica. La buona notizia è che il reparto offensivo ritrova la propria punta, un Duvan Zapata fuori da oltre due mesi, finalmente guarito e pronto a rientrare.

Come arriva il Parma

Dopo le due vittorie di fila contro Sampdoria e Napoli, è arrivato il pareggio contro il Brescia. A quota 25, i ducali  viaggiano ad un ritmo di quasi 1.5 punti a partita, difficilmente pronosticabile anche dai più ottimisti ad inizio stagione. L’ottimo momento del Parma è dovuto ad un buon equilibrio tra i reparti: 24 le reti segnate, 20 quelle subite. Il sesto posto è attualmente detenuto dal Cagliari a +4, ma il sogno Europa prende forma. Un ostacolo può essere costituito dai frequenti infortuni, che si stanno abbattendo soprattutto sul reparto offensivo, costringendo D’Aversa a schierare giocatori fuori ruolo.

Orario Atalanta-Parma e dove vedere la partita

Il match tra Atalanta e Parma si dispuetrà al Gewiss stadium lunedì 6 gennaio 2020 alle ore 15:00. La gara sarà trasmessa in esclusiva in streaming su DAZN, e sarà disponibile per gli abbonati anche su SkyDazn  (canale 209).

Probabili formazioni Atalanta-Parma

Ristabilito Zapata, che si è allenato in gruppo negli ultimi giorni e sarà regolarmente convocato. Probabile comunque che a partire dall’inizio nel ruolo di punta sia Muriel, con Ilicic e Gomez ad innescarlo sulla trequarti. Possibile anche un impiego dello sloveno da falso nove: in tal caso finirebbe in panchina Muriel a favore di un posto per Pasalic sulla trequarti. In mediana conferma per De Roon e Freuler. Solito ballottaggio sulle fasce: Gosens dovrebbe presidiare l’out di sinistra, mentre sul versante opposto è in vantaggio Castagne su Hateboer. In difesa linea a tre composta da Toloi, Palomino e Djimsiti. Attenzione invece alle condizioni di Gollini, che non si è allenato a causa dell’influenza. Pronto Sportiello in caso di forfait.

Tante assenze tra i ducali: il reparto offensivo perde Gervinho, che raggiunge in infermeria i lungodegenti Cornelius e Karamoh. Inglese ha recuperato ed è a disposizione, ma dal 1^ dovrebbe vedersi ancora Kulusevski da falso nove con Kucka e Sprocati ai suoi lati nel tridente. A centrocampo favoriti Grassi su Brugman e Hernani su Scozzarella per un posto accanto a Barillà. Squalificato Gagliolo, dovrebbe essere Pezzella a farne le veci, con Iacoponi e Bruno Alves centrali e Darmian sulla fascia opposta.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic; Muriel. All. Gasperini

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Pezzella; Grassi, Hernani, Barillà; Kucka, Kulusevski, Sprocati. All. D’Aversa

Consulta tutte le formazioni della 18^ giornata di Serie A

Precedenti Atalanta-Parma

Situazione di sostanziale equilibrio nel bilancio storico tra le due squadre: dominano i pareggi – ben 22 – mentre sono 20 le vittorie bergamasche a fronte delle 18 dei ducali. Nella stagione scorsa non c’è stata partita né all’andata né al ritorno: la Dea si è imposta per 3-0 a Bergamo e per 1-3 al Tardini, dove alla rete di Pasalic si è aggiunta la doppietta di Zapata.

I consigli per il fantacalcio

Il consiglio per Zapata è di metterlo, coprendosi in panchina per sicurezza. Non giocherà titolare, ma nei minuti che avrà a disposizione vorrà subito lasciare il segno. Discorso analogo per Muriel, che non dovrebbe giocare l’intera gara ma ha dimostrato che gli bastano una manciata di minuti per trovare la rete. Restano intoccabili Gomez e Ilicic, mentre la sorpresa può essere ancora Pasalic, che se impiegato sulla trequarti può trovare bonus. Meno appetibili De Roon e Freuler, mentre in difesa va schierato Toloi, che sta trovando confidenza con l’assist. Attenzione a Gollini, sia perché non è certo del posto, sia perché il match è difficile a forte rischio malus.

Sempre più un top del reparto Kulusevski, che avrà dalla sua l’entusiasmo di aver firmato con la Juventus per la prossima stagione. Anche Kucka nel tridente offensivo diventa un’ottima scelta, mentre convince meno Sprocati. Si può dare fiducia a Grassi, mentre Barillà ed Hernani sono scelte di minor qualità. In difesa salvabile Bruno Alves, da evitare il resto del reparto, Sepe in particolare.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 18^ giornata? I nostri consigli partita per partita 

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A