Seguici su

Serie A

Brescia-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Zlatan Ibrahimovic Milan
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Brescia-Milan, match valido per la 21^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Allo stadio Rigamonti Brescia e Milan danno il via alla 21^ giornata di Serie A. L’arrivo di Ibrahimovic sembra aver portato nuova linfa ai rossoneri, ma gli uomini di casa cercano punti fondamentali nella lotta per non retrocedere. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva il Brescia

Il pareggio contro il Cagliari arriva dopo due pesanti sconfitte, ma è il quarto risultato utile nelle ultime sette gare di campionato disputate. A quota 15 punti, gli uomini di Corini condividono il penultimo posto con la Spal, e si trovano dunque a una lunghezza di vantaggio dal Genoa, attualmente ultimo, e a un solo punto di svantaggio dal Lecce, attualmente quartultimo. Zona retrocessione dunque molto densa, motivo per cui ogni punto diventa fondamentale. Per ora, con 19 reti segnate e ben 38 subite, le rondinelle sono la seconda peggior differenza reti del campionato.

Come arriva il Milan

Funziona la cura Ibrahimovic: l’arrivo dello svedese ha portato nuovo entusiasmo nell’ambiente. Con lui in campo, e con il conseguente passaggio al 4-4-2, il Milan ha conquistato sette punti nelle ultime tre gare. Adesso, a quota 28 e con un settimo posto condiviso con il Parma, l’Europa sembra nuovamente raggiungibile. Buone notizie soprattutto dall’attacco, con cinque reti segnate nelle ultime due gare, che portano il bottino offensivo rossonero a quota 21. A -2 da un Cagliari in crisi, l’obiettivo sesto posto sembra ora abbordabile.

Orario Brescia-Milan e dove vedere la partita

Il match del Rigamonti andrà in scena venerdì 24 gennaio 2020 alle ore 20:45. La gara sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e sarà disponibile per gli abbonati attraverso le piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Brescia-Milan

Assente per squalifica Balotelli, l’attacco sarà guidato ancora dal tandem Donnarumma-Torregrossa. Spalek a supporto sulla trequarti insediato dal neo acquisto Bjarnason. In regia Tonali, ai suoi lati Romulo e uno tra Bisoli e Ndoj con il primo in vantaggio. Nel reparto difensivo sembra favorito Mateju su Martella e Mangraviti, fascia opposta presidiata da Sabelli. Conferma per la coppia di centrali Chancellor e Cistana.

Diversi dubbi per Pioli: l’arrivo di Kjaer mette in discussione la titolarità di Musacchio, mentre sono sicuri del posto sia Romagnoli che i terzini Conti e Hernandez. In mediana vivo il ballottaggio tra Kessié e Krunic per una maglia accanto a Bennacer. Verso la conferma Castillejo, mentre Calhanoglu rischia il posto sul pressing di Bonaventura e Rebic. In attacco ci sarà ancora Leao in coppia con Ibrahimovic.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chacellor, Cistana, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek; Donnarumma, Torregrossa. All. Corini

Milan (4-4-2): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Bennacer, Kessié, Calhanoglu; Ibrahimovic, Leao. All. Pioli

Precedenti Brescia-Milan

Rossoneri in vantaggio nel bilancio storico dei precedenti con 30 successi. Le rondinelle hanno ottenuto i tre punti solo in otto occasioni, mentre sono 16 i pareggi. All’andata il Milan in casa si era imposto per 1-0 grazie alla rete di Calhanoglu. I precedenti incontri tra le due squadre risalgono alla stagione 2010/11, in cui i rossoneri si imposero sia all’andata che al ritorno. L’ultimo successo del Brescia è datato 10 maggio 2003. In quell’occasione, sotto la guida di Carlo Mazzone, le rondinelle, tra cui figuravano Guardiola, Baggio e Toni, si imposero per 1-0 grazie alle rete di Appiah.

I consigli per il fantacalcio

Torregrossa viene da una doppietta, merita fiducia, mentre sembra meno in forma Donnarumma. Evitabile Spalek, Romulo offre più garanzie di sufficienza. Buon momento per Tonali, va schierato, mentre Bisoli potrebbe non essere al meglio della condizione. Ok Sabelli, evitabili i centrali. Joronen può avere senso in ottica modificatore ma uno o due malus sono da mettere in conto.

Funzione bene la coppia Leao-Ibrahimovic, entrambi sono ottime scelte. Attenzione a Rebic che viene da una doppietta, può far bene sulla scia dell’entusiasmo, anche senza i 90′. Buona chance per Castillejo che viene da un’ottima prestazione. Meno appetibile in questo momento Calhanoglu. Preferibile Bennacer a Kessié. In difesa Theo Hernandez è una prima scelta assoluta, Romagnoli dà garanzie di buon voto. Ok Conti, attenzione a Musacchio, forse non al meglio. Via libera a Donnarumma nonostante le recenti incertezze.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 21^ giornata di campionato? I nostri consigli partita per partita 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A