Seguici su

Serie A

Cagliari-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Simeone Joao Pedro Cagliari
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Cagliari-Milan, match valido per la 19^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ad aprire le danze della 19^ giornata di Serie A sarà lo scontro tra Cagliari e Milan. I sardi devono rialzarsi dopo tre sconfitte di fila, ma dovranno fare i conti con la fame di Ibrahimovic e i suoi. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva il Cagliari

Terza sconfitta di fila quella subita dal Cagliari per mano della Juventus. I sardi, dopo aver ammiccato alla zona Champions, hanno collezionato solo un punto nelle ultime quattro gare. Il calendario è stato severo ultimamente, ma le 10 reti subite nelle ultime quattro gare – a fronte delle sole quattro messe a segno – sono un segnale d’allarme. Con 27 reti al passivo, la difesa sarda è la peggiore tra le prime nove. Tuttavia i 33 gol segnati garantiscono per ora un 6^ posto che sa ancora di miracolo e che lascia aperte le speranze per l’Europa. Attualmente a +4 dal Parma, il Casteddu deve ritrovare presto il suo equilibrio per riprendere il ritmo di inizio stagione.

Come arriva il Milan

È iniziata con un pareggio la nuova era di Ibrahimovic al Milan. Lo svedese, entrato nella ripresa, non è riuscito a lasciare il segno, e i rossoneri si sono accontentati di un pareggio, il quarto stagionale e secondo in tre partite, intervallato dall’amara sconfitta contro l’Atalanta. Dopo le due vittorie di fila, il Milan si è dunque nuovamente arenato, ed ha bisogno di trovare il gol con continuità per uscire da questa situazione. Il dato più preoccupante, infatti, riguarda l’attacco: sono solo 16 le reti segnate sinora, quarto peggior bottino del campionato. La squadra non gira bene, e la crisi di Piatek è sicuramente un fattore. Da vedere se non sia tempo di cambiare aria già a gennaio per il polacco.

Orario Cagliari-Milan e dove vedere la partita

Il match tra Cagliari e Milan si disputerà alla Sardegna arena sabato 11 gennaio 2020 alle ore 15:00. La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e sarà disponibile in streaming per gli abbonati tramite le piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Cagliari-Milan

Il Casteddu ritrova Pisacane in difesa, scontato il turno di squalifica. Farà coppia con Klavan. Ai loro lati ballottaggio sulla destra tra Cacciatore e Faragò, e a sinistra tra Pellegrini e Lykogiannis. Meno dubbi negli altri reparti: in regia Cigarini, coadiuvato da Nandez e Rog. Nainggolan agirà sulla trequarti, ed innescherà il tandem d’attacco Simeone-Joao Pedro.

Un ballottaggio per reparto tra le file rossonere. In difesa Calabria leggermente favorito su Conti per completare il reparto assieme a Musacchio, Romagnoli e Theo Hernandez. A centrocampo si contendono una maglia Krunic e Kessié, al fianco di Bennacer e Bonaventura. In attacco si dovrebbe vedere Ibrahimovic dal 1^, assistito da Calhanoglu e Suso, con Piatek che finirebbe in panchina.

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro. All. Maran

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Krunic, Bennacer, Bonaventura; Suso, Ibrahimovic, Calhanoglu. All. Pioli

Consulta tutte le probabili formazioni della 19^ giornata

Precedenti Cagliari-Milan

Schiacciante il vantaggio rossonero nei precedenti di questo match: 46 le vittorie dei milanesi, a fronte delle sole 9 dei sardi. Sono 27 invece i pareggi. Nella scorsa stagione il Milan si è imposto in casa per 3-0, pareggiando alla Sardegna arena per 1-1. Precedentemente, nella stagione 2017/18 i rossoneri avevano trovato i tre punti sia all’andata che al ritorno. L’ultimo successo cagliaritano risale alla stagione ancora precedente, e porta le firme di Pisacane e Joao Pedro.

I consigli per il fantacalcio

Joao Pedro sta brillando, è un’ottima scelta nonostante il momento no della squadra, così come Nainggolan, che resta un gioiello del reparto centrale. Meno altisonanti i nomi di Simeone, più discontinuo, e Rog, ultimamente in affanno. Possono andar bene sia Cigarini che Nandez. Attenzione alla difesa: sottotono ultimamente Pisacane, spesso insufficiente, e anche Klavan viene da una pessima prestazione. Sono da schierare solo in assenza di alternative migliori. Via libera a Pellegrini, più appetibile rispetto a Cacciatore. Sì ad Olsen, affronta un attacco in crisi.

L’arrivo di Ibrahimovic pone fine ad ogni dubbio: Piatek è bocciato, al Milan come al fantacalcio. Come lui, anche Suso sta facendo male, non è in condizione e va evitato. Merita fiducia invece Calhanoglu, spesso il più brillante del tridente. Attenzione a Leao: ha fatto vedere buone cose nell’ultima gara, è in cerca di bonus. Poche gioie dal centrocampo: stanno deludendo sia Bennacer che Krunic, e ultimamente anche Jack Bonaventura sembra meno ispirato. A quest’ultimo, comunque, si può dare fiducia. In difesa la scelta migliore è Theo Hernandez, ma anche Romagnoli è promosso. Meno appetibile il resto del reparto. Per Donnarumma il rischio malus è alto, ma può essere schierato in ottica modificatore.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 19^ giornata di Serie A? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A