Seguici su

Serie A

Inter-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla

atalanta-inter-gagliardini-hateboer
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c0è da sapere su Inter-Atalanta, match valido per la 19^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Sarà il derby lombardo dai colori nerazzurri a chiudere il sabato della 19^ giornata di Serie A. L’inter capolista ospita una Dea in forma strepitosa per un match che promette spettacolo: la miglior difesa del campionato contro l’attacco più prolifico. Tutto quello che c’è da sapere sulla gara.

Come arriva l’Inter

Sul velluto l’Inter al San Paolo: il 3-1 rifilato ai partenopei è conferma di uno stato di forma fisica e mentale eccellente. Ritmo da record quello degli interisti, che hanno raggiunto quota 45, così come la Juventus, con cui condividono la vetta. Confermato il primato di miglior difesa: 15 le reti subite sinora, addirittura solamente tre nelle ultime sei partite. Il bottino dell’attacco è salito invece a quota 39, terzo dietro Lazio – a 40, e con una gara in meno – e soprattutto Atalanta, che primeggia a quota 48. Da vedere se gli uomini di Conte sapranno arginare le offensive bergamasche, sin qui travolgenti per quantità e qualità.

Come arriva l’Atalanta

Chiuso l’anno con il 5-0 al Milan, l’Atalanta ha cominciato il 2020 infliggendo lo stesso risultato al Parma. Il reparto offensivo bergamasco è diventato l’incubo delle difese di Serie A. Quarta vittoria in cinque partite per un totale di 34 punti in classifica. La Dea si porta così a -1 dalla Roma, diretta concorrente per il quarto posto che garantirebbe l’accesso in Champions. Se le 48 reti sono arrivate nonostante la prolungata assenza del bomber Zapata, adesso che il colombiano è tornato è difficile dire dove possa arrivare questa squadra. Anche il reparto difensivo, che spesso risente del gioco improntato all’attacco, sta riuscendo a subire meno: quattro gol nelle ultime cinque partite, zero nelle utltime due. La forma fisica è ottima, l’entusiasmo alle stelle: l’Inter è avvisata.

Orario Inter-Atalanta e dove vedere la partita

Il match tra Inter e Atalanta si disputerà sabato 11 gennaio 2020 alle ore 20:45 allo stadio Meazza di San Siro. La gara sarà trasmessa in esclusiva in streaming su DAZN e sarà visibile per gli abbonati tramite il servizio SkyDAZN (canale 209).

Probabili formazioni Inter-Atalanta

Assente il pilastro Skriniar, out per squalifica. La difesa sarà ridisegnata con l’utilizzo di Godin e Bastoni al fianco di De Vrij. Squalificato anche Barella, è ballottaggio tra Vecino e Gagliardini per sostituirlo. Gli altri interni di centrocampo saranno Brozovic e Sensi, finalmente tornato a disposizione. Sulle fasce i soliti Candreva e Biraghi, mentre davanti agirà il tandem Lukaku-Lautaro Martinez.

Pochi dubbi in difesa per i bergamaschi, con la conferma del trio Toloi, Palomino, Djimsiti. Sulle fasce potrebbe ritrovare posto Castagne tra i titolari a svantaggio di uno tra Gosens e Hateboer, mentre sono confermati De Roon e Freuler in mediana. I dubbi maggiori riguardano l’attacco:certi del posto Gomez e Ilicic, che potrebbero agire sia dietro Muriel che dietro Zapata. Possibile anche l’esclusione di entrambi i colombiani, con uno tra Pasalic e Malinovskiy ad affiancare Gomez sulla trequarti e Ilicic promosso a falso nove. In porta tornerà Gollini.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro, Lukaku. All. Conte

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic; Muriel. All. Gasperini

Consulta tutte le probabili formazioni della 19^ giornata

Precedenti Inter-Atalanta

Bilancio storico che sorride agli interisti: nei 127 precedenti scontri, l’Inter ha riportato i tre punti per ben 69 volte, concedendo il pareggio in 32 occasioni e uscendo sconfitta solo in 26 gare. Gli ultimi tre scontri hanno però detto qualcosa di diverso: 2 pareggi a reti bianche e un sonoro 4-1 per i bergamaschi. L’ultima vittoria dell’Inter risale infatti al novembre del 2017.

I consigli per il fantacalcio

Intoccabile il tandem Lukaku-Lautaro. Sono buone soluzione anche Brozovic e Candreva. Attenzione a Sensi: non è ancora al meglio e affronterà una squadra che va a mille. Le fasce avranno un ruolo chiave: Candreva e Biraghi potranno approfittare delle ripartenze ma rischiano anche tanto sulla pressione dei terzini alti bergamaschi. Bastoni sta convincendo, De Vrij è un gioiello. Meno fiducia a Godin. Attenzione ad Handanovic: potrebbe essere l’occasione giusta per tenerlo fuori.

Muriel e Zapata dovrebbero entrambi prendere voto e vanno messi a prescindere dal minutaggio. Ilicic e Gomez sono certezze assolute. Attenzione alla gestione di Pasalic e Malinovskiy, entrambi possono essere titolari come esclusi, non si saprà fino all’ultimo momento. Per il resto, è difficile escludere qualcuno in una formazione in questo stato di forma, dove piovono bonus da tutti i reparti. La difesa perde appeal di fronte ad un avversario così tosto, ma per lo meno di Toloi ci si può fidare. Per Gollini, invece, sarà una partita da due o più malus. Meglio vagliare altre opzioni.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 19^ di Serie A? I nostri consigli partita per partita 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A