Seguici su

Serie A

Lazio-Sampdoria: orario, probabili formazioni e dove vederla

quagliarella caprari patric lazio sampdoria
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Lazio-Sampdoria, match valido per la 20^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il calcio d’inizio del girone di ritorno del campionato di Serie A sarà dato da Lazio e Sampdoria. Ranieri torna all’Olimpico da ospite, con la sua Sampdoria in un buon momento di forma, ma troverà una Lazio da record ad aspettarlo. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva la Lazio

Momento d’oro quello dei biancocelesti: con la vittoria nell’ultima giornata contro il Napoli, gli uomini di Inzaghi hanno portato a casa il 10^ successo consecutivo, segnando un record nella storia del club. Numeri da scudetto quelli di Immobile e i suoi: le 41 reti messe a segno ne fanno il secondo attacco più prolifico, e le sole 17 subite sono indice di una difesa solida ed efficiente, la seconda migliore sin qui. Quella della Lazio è la miglior differenza reti del campionato, al pari dell’Inter di Conte: +24. Il risultato è un terzo posto figlio dei 42 punti in classifica, e con un match da recuperare, che, se vinto, proietterebbe i laziali a -2 dall’Inter e -4 dalla Juventus capolista. Con questi numeri, lo scudetto non è un semplice sogno.

Come arriva la Sampdoria

Schiacciante vittoria per 5-1 nel match dell’ultima giornata contro il Brescia per gli uomini di Ranieri. Confermato dunque il momento positivo: nelle ultime quattro gare sono arrivati due successi, un pareggio e una sola sconfitta, per altro per mano della Juventus. Migliorano così le statistiche dei blucerchiati, che contano adesso 19 reti all’attivo a fronte delle 28 subite. Buone notizie in particolare dalla difesa: solo quattro le reti subite nelle ultime cinque gare. I 19 punti fin qui ottenuti garantiscono un 16^ posto e 5 lunghezze di distanza dai cugini genoani terzultimi. Cauto ottimismo, dunque, in ottica salvezza: da quando sulla panchina c’è mister Ranieri, i numeri non sono quelli di una squadra da retrocessione.

Orario Lazio-Sampdoria e dove vedere la partita

Il match tra Lazio e Sampdoria andrà in scena all’Olimpico sabato 18 gennaio 2020 alle ore 15:00. La gara sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e sarà visibile in streaming per gli abbonati tramite le piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Lazio-Sampdoria

Resta il dubbio Correa in casa Lazio: l’argentino accusa ancora fastidio al polpaccio ed è da valutare per la panchina. In attacco pronto ancora Caicedo per far coppia con Immobile. Sulle fasce Jony ovvierà all’assenza di Lulic, mentre Lazzari è favorito su Patric. Da interni agiranno Milinkovic-Savic e Luis Alberto al fianco di Lucas Leiva. In difesa favorito Luiz Felipe su Bastos per completare la linea con Acerbi e Radu.

Tra i blucerchiati torna Colley dalla squalifica, guiderà la difesa assieme a Chabot. Ai loro lati Bereszynski e Murru. Sulle fasce di centrocampo ci saranno Linetty e Jankto, mentre in mediana verso la conferma Thorsby per affiancare Vieira a discapito di Ekdal. Davanti insidiato Gabbiadini da Caprari per il posto accanto a Quagliarella.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Colley, Murru; Linetty, Thorsby, Vieira, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri

Consulta tutte le probabili formazioni della 20^ giornata

Precedenti Sampdoria-Lazio

Biancocelesti in netto vantaggio nel bilancio storico di questo match: 52 le vittorie laziali, 27 quelle dei blucerchiati. Sono 36 invece i pareggi. Negli ultimi tempi la sfida ha regalato gol e emozioni: all’andata la Lazio si è imposta al Ferraris per 0-3, mentre nella scorsa stagione si era imposta sempre a Genova per 2-1, pareggiando in casa all’Olimpico per 2-2. Precedentemente, nella stagione 2017/18, i biancocelesti avevano trovato il successo con un secco 4-0, dopo aver essersi imposti, nell’anno ancora precedente, con un rocambolesco 7-3. L’ultima vittoria blucerchiata risale alla stagione 2015/16, in un 2-1 firmato Fernando e De Silvestri.

I consigli per il fantacalcio

Intoccabile Immobile, ma anche Caicedo può essere una buona soluzione, così come Correa che, se recuperasse, sarebbe un’arma valida anche senza i 90′. Primissima scelta per il centrocampo Luis Alberto, ottima soluzione anche Milinkovic-Savic. Lazzari, invece, sembra in affanno, e anche Jony ispira poca fiducia. In difesa la scelta migliore è Acerbi, ma Luiz Felipe e Radu possono essere promossi. Sì a Strakosha.

Si è sbloccato Quagliarella, merita fiducia anche in un match del genere. Meno appetibili sia Gabbiadini che Caprari. Linetty e Jankto vengono da ottime prestazioni, possono essere promossi pur sapendo che trovare bonus sarà molto complicato. Meglio evitare Thorsby e Vieira. Chabot sta facendo bene, ritrova il compagno di reparto Colley, possono andar bene entrambi, ma il rischio cartellini è alto. Ispirano poca fiducia i terzini. Audero da evitare nonostante le recenti prestazioni positive: il rischio malus è troppo alto.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A