Seguici su

Serie A

Milan-Verona: orario, probabili formazioni e dove vederla

Calhanoglu-Ibrahimovic-Milan
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Milan-Verona, match valido per la 22^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

L’arrivo di Ibrahimovic ha galvanizzato il Milan e messo alla porta giocatori importanti come Piatek e Suso, ma ha portato una scossa concreta nell’ambiente rossonero. Nella 22^ giornata, che precede il derby contro l’Inter, Pioli si ritroverà di fronte un sorprendente Verona che non perde da cinque partite consecutive. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva il Milan

Momento magico per i rossoneri, che da quando è arrivato Ibrahimovic hanno pareggiato con la Sampdoria per poi inanellare cinque vittorie consecutive, di cui tre in campionato. Risultati che hanno permesso a Pioli di agguantare il sesto posto in classifica, a 8 punti di distanza dal quarto posto occupato dalla Roma. Momento di forma straripante per Donnarumma: in questa stagione è il portiere ad aver mantenuto per più volte la porta inviolata in campionato (8).

Come arriva il Verona

Periodo positivo anche per il Verona, che nelle ultime cinque partite ha ottenuto la bellezza di 11 punti frutto di tre vittorie e due pareggi. L’ultima sconfitta risale al rocambolesco 3-2 di circa un mese e mezzo fa contro l’Atalanta. Gli scaligeri sono una delle sorprese del campionato, e si trovano a soli due punti dalla zona europea, grazie soprattutto a una fase offensiva ben organizzata che ha permesso agli uomini di Juric di andare in gol per 11 partite consecutive. E la striscia è ancora in corso.

Orario Milan-Verona e dove vedere la partita

Il match tra Milan e Verona si giocherà domenica 2 febbraio 2020 alle ore 15:00 a San Siro. La gara sarà trasmessa in esclusiva su Sky Calcio Serie A (canale 202) e in streaming per gli abbonati attraverso i servizi SkyGo e Now TV.

Probabili formazioni Milan-Verona

Pioli dovrà fare a meno di Bennacer squalificato, al suo posto ci sarà Krunic in mezzo al campo in coppia con Kessié. Recupera Musacchio, che dovrebbe andare in panchina con Kjaer ancora titolare mentre sulla destra c’è un ballottaggio aperto tra Conti e Calabria con il primo favorito. Confermati Castillejo e Calhanoglu sugli esterni, mentre ci sarà Ibrahimovic: al suo posto Leao è in vantaggio su Rebic.

Tanti dubbi per Juric in zona offensiva: Di Carmine è favorito su Pazzini, mentre sulla trequarti dovrebbe essere confermato Pessina con uno tra Verre, Borini e Zaccagni al suo fianco. Centrocampo confermato con il quartetto Faroni, Amrabat, Veloso e Lazovic, mentre in difesa Gunter è in ballottaggio con Dawidowicz per il posto al fianco di Rrahmani e Kumbulla.

Milan (4-4-2): G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Krunic, Calhanoglu; Ibrahimovic, Leao. All. Pioli

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Verre; Di Carmine. All. Juric

Consulta tutte le probabili formazioni per la 22^ giornata 

Precedenti Milan-Verona

Gara numero 66 tra le due squadre: nei precedenti è avanti il Milan con 28 successi contro gli 11 degli scaligeri, impressionano i 26 pareggi. I rossoneri non hanno mai perso contro il Verona a San Siro, in 27 partite hanno raccolto 16 vittorie e 11 pareggi in Serie A. L’ultima sfida a Milano risale al 4-1 del maggio 2018, in cui hanno segnato – tra gli altri – Calhanoglu e Borini. Un altro dato molto indicativo è il numero dei gol segnati nelle sfide tra queste due squadre: sono ben 35 le reti negli ultimi 12 precedenti, una media di 2,92 a partita.

I consigli per il fantacalcio

Fiducia a Donnarumma in porta, voti alti e tanti clean sheet in stagione. Hernandez non si può lasciar fuori, Romagnoli è meglio di Kjaer mentre attenzione al ballottaggio tra Conti e Calabria sulla destra. Kessié meglio tenerlo fuori, mentre Castillejo e Calhanoglu sono in forma e vanno schierati. Sicuramente dentro Ibra, che ancora non è sicuro di chi giocherà al suo fianco, nel dubbio Leao e Rebic possono essere schierati entrambi.

Silvestri finora ha fatto bene, ma contro il Milan di Ibrahimovic il malus è dietro l’angolo. Rrahmani e Kumbulla meritano considerazione, a differenza di Gunter. Veloso può far male da calcio piazzato, mentre Amrabat porta sempre voti buoni. Faraoni e Lazovic penseranno più a difendere che ad attaccare, stuzzica l’ex Borini. Non scaldano il cuore le idee Di Carmine-Pazzini in avanti.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 22^ giornata? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A