Seguici su

Serie A

Sassuolo-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla

Locatelli Sassuolo-Torino
sassuolocalcio.it

Tutto quello che c’è da sapere su Sassuolo-Torino, match valido per la 20^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Al Mapei Stadium un Sassuolo in crisi ospita un Torino in ripresa. Con l’inizio del girone di ritorno, gli uomini di casa sperano di tornare subito a fare punti, ma i granata di Mazzarri sentono profumo di Europa e non vogliono interrompere la striscia positiva. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva il Sassuolo

La sconfitta subita per mano dell’Udinese è la terza di fila per gli uomini di De Zerbi. Prima di questo momento negativo erano arrivate una vittoria e tre pareggi, che avevano garantito una relativa distanza dalla zona retrocessione, ma adesso questi tre K.O. consecutivi rischiano di mettere nei guai i neroverdi. La classifica li vede attualmente 15^ a pari merito con la Sampdoria, con 19 punti che equivalgono a 5 lunghezze dal Genoa terzultimo. La recente crisi sembra riguardare entrambi i reparti: nelle ultime tre gare, solo due reti messe a segno e ben sette subite. Il momento di maggior sofferenza è la seconda parte di gara: il Sassuolo ha segnato un solo gol negli ultimi sei secondi tempi disputati. In casa il successo manca addirittura dall’8 novembre, urge ritrovare i tre punti di fronte ai propri tifosi.

Come arriva il Torino

Dopo aver sconfitto la Roma nel fortino dell’Olimpico, i granata si impongono tra le mura amiche per 1-0 contro il Bologna. Quarta vittoria nelle ultime sei gare di campionato, cui si aggiunge la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia per il successo contro  il Genoa. Momento dunque positivo per gli uomini di Mazzarri, che guadagnano l’8^ posto in classifica grazie ai 27 punti conquistati, a -2 da un 6^ posto – attualmente occupato dal Cagliari – che significherebbe Europa League. L’attacco sta trovando più continuità, grazie anche al buon momento di Belotti, e le difesa ha concesso solo una rete nelle ultime tre gare, con due clean sheet di fila per Sirigu nelle ultime due. Il girone di ritorno va affrontato con questo equilibrio ritrovato.

Orario Sassuolo-Torino e dove vedere la partita

La gara tra neroverdi  e granata andrà in scena al Mapei Stadium sabato 18 gennaio 2020 alle ore 18:00. La partita sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e sarà disponibile in streaming per gli abbonati tramite le piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Sassuolo-Torino

Ancora assente Berardi causa squalifica e Duncan per un fastidio muscolare, l’attacco sarà guidato da Caputo con Traoré, Djuricic e Boga a supporto sulla trequarti. Mediana presidiata da Locatelli in coppia con uno tra Magnanelli e Obiang, con il primo in vantaggio. Nel reparto difensivo agiranno da centrali Romagna e Ferrari, mentre ai loro lati ci sarà Toljan sulla destra e uno tra Rogerio e Kyriakopoulos sulla corsia opposta.

Tra le fila granata occhi puntati su Verdi: dopo le polemiche nell’ultima gara, Mazzarri potrebbe decidere di escluderlo. In tal caso a giovarne sarebbe Meité, e la squadra si andrebbe a disporre in un 3-5-1-1. Ansaldi non sarà del match a causa di un fastidio muscolare, così come anche Zaza. Da monitorare anche le condizioni di Djidji non al meglio. Per ora l’idea principale resta quella 3-4-2-1 con Verdi e Berenguer a supporto di Belotti. In mediana accanto a Rincon dovrebbe esserci Lukic, ma reclama spazio Meité. Ai loro lati De Silvestri e Aina. Linea difensiva composta da Izzo, N’Koulou e uno tra Djidji e Bremer.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Magnanelli; Traoré, Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; De Silvestri, Lukic, Rincon, Aina; Verdi, Berenguer; Belotti. All. Mazzarri

Consulta tutte le probabili formazioni della 20^ giornata di Serie A

Precedenti Sassuolo-Torino

Granata in vantaggio per ciò che riguarda i precedenti storici: 10 le vittorie del Torino e solo quattro quelle dei neroverdi. Sono sette i pareggi. Sassuolo chiamato a sfatare un tabù: le (poche) vittorie sono maturate tutte in trasferta: mai in casa gli emiliani si sono imposti contro i granata, usciti sempre imbattuti dalle mura del Mapei. All’andata gli uomini di Mazzarri hanno ottenuto i tre punti con il risultato di 2-1 grazie alle reti di Zaza e Belotti, cui ha risposto Caputo. In generale, dominio del Torino nelle ultime stagioni, che non perde dal 2016, e tuttavia la vittoria sia all’andata che al ritorno manca dalla stagione 2013/14, quando i neroverdi si presentavano come neopromossi nella massima categoria italiana.

I consigli per il fantacalcio

Reparto offensivo neroverde in crisi. Caputo merita fiducia, gli altri ispirano meno: Djuricic discontinuo nelle ultime prestazioni, Boga meno ispirato rispetto alle giornate precedenti. Più costante Traoré. Locatelli può essere confermato, Magnanelli convince meno. Da evitare Rogerio, anche Ferrari rischia ancora l’insufficienza. Promosso Toljan. Rischia Consigli, ma può avere senso in ottica modificatore.

Via libera a Belotti in ottima forma, così come a Berenguer. Verdi potrebbe essere escluso, ma se giocasse avrebbe il fuoco dentro, è una scommessa. Da confermare Rincon in un momento positivo, anche Lukic può essere promosso, meno garanzie da Aina. De Silvestri è una buona scelta, così come N’Koulou e Izzo, in netta ripresa, il primo in particolare. Sirigu è un’ottima soluzione.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A