Seguici su

Serie A

Roma-Lecce: orario, probabili formazioni e dove vederla

dzeko-roma
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Roma-Lecce, match valido per la 25^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Nel 25^ turno di campionato una Roma in crisi ospiterà un Lecce in piena risalita. I capitolini devono assolutamente ritrovare la vittoria dopo un periodo nero, ma gli uomini di Liverani sembrano aver trovato le giuste combinazioni e vorranno continuare a muovere la classifica per allontanare il rischio retrocessione. Tutto quello che c’è da sapere sul match.

Come arriva la Roma

L’1-0 contro il Gent in Europa League ha salvato la faccia, ma a livello di gioco la squadra sembra ancora in crisi. In campionato i capitolini vengono da tre sconfitte consecutive, e l’Olimpico ormai non vede una vittoria da metà dicembre. Il rendimento difensivo, che aveva sorpreso in positivo nonostante la filosofia offensiva di mister Fonseca, è calato notevolmente, e adesso la somma delle reti incassate ammonta a 32, con il clean sheet che manca da nove giornate. Mancano, inoltre, le reti degli esterni offensivi, sempre più sterili nei loro attacchi e sintomo di una squadra priva di idee di gioco. Se i giallorossi non si riprendono subito, anche il quinto posto può essere messo in discussione.

Come arriva il Lecce

Miglior periodo stagionale per i salentini, che arrivano da tre vittorie consecutive ed hanno così raggiunto quota 25. Ben nove le reti messe a segno nelle ultime tre gare, simbolo di una propensione offensiva intelligente ed efficace. La cattiva notizia è che anche il Genoa, terzultimo, vive un ottimo momento, e di conseguenza la zona retrocessione dista solo tre lunghezze. Tutto può cambiare in fretta, dunque, e se è vero che l’attacco funziona bene, la difesa, con i suoi 45 gol incassati, è la peggiore del campionato. Nonostante importanti assenze, gli uomini di Liverani dovranno riuscire a far prevalere il loro entusiasmo per portare a casa punti preziosi per la salvezza.

Orario Roma-Lecce e dove vedere la partita

La gara tra capitolini e leccesi si disputerà domenica 23 febbraio 2020 alle ore 18:00. Il match dell’Olimpico sarà trasmesso in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202) e sarà disponibile in streaming per gli abbonati tramite piattaforme SkyGo e NowTV.

Probabili formazioni Roma-Lecce

Diversi cambi in vista per Fonseca rispetto alla gara d’Europa League. Probabile chance per Bruno Peres dal 1^ a destra, mentre sulla fascia opposta è aperto il ballottaggio tra Kolarov e Spinazzola. Accanto a Smalling torna Mancini, in mediana ci sarà Cristante accanto a Veretout. Dubbi sulla trequarti, con Mkhitaryan e Perotti in vantaggio su Under, Kluivert e Carles Perez. Verso la conferma Pellegrini, così come Dzeko nel ruolo di punta.

Diverse assenze tra le fila leccesi. Il reparto offensivo è orfano sia di Falco che di Farias, con Babacar che tenterà il recupero ma che di sicuro non avrà i 90′ nelle gambe. Spazio dunque al doppio trequartista, con Shakhov accanto a Mancosu, ad innescare l’unica punta Lapadula. A centrocampo favorito Deiola su Petriccione e Tachtsidis per affiancare Majer e Barak. In difesa torna Calderoni a presidiare la fascia sinistra, sul lato opposto ci sarà ancora Donati. Da centrali agiranno come sempre Lucioni e Rossettini. Tra i pali dovrebbe esserci ancora Vigorito a discapito di Gabriel.

Roma (4-2-3-1): Lopez; Bruno Peres, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Perotti; Dzeko. All. Fonseca

Lecce (4-3-2-1): Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Barak; Mancosu, Shakov; Lapadula. All. Liverani

Consulta tutte le probabili formazioni della 25^ giornata 

Precedenti Roma-Lecce

Bilancio storico tutto in favore dei capitolini: sconfitti solo due volte, i romani hanno concesso nove pareggi e ottenuto i tre punti in 21 occasioni. Nel match d’andata gli uomini di Fonseca sono riusciti ad imporsi con un risicato 0-1 al Via del mare, firmato da Dzeko nella ripresa. L’unico punto strappato dai salentini all’Olimpico negli ultimi 30 anni è il pareggio per 2-2 del 2004 in cui alle reti di Cassano e Mancini i salentini risposero con Cassetti e Bojinov.

I consigli per il fantacalcio

Merita fiducia Dzeko: il capitano sente la responsabilità della fascia e vuole tornare al gol. Gli esterni stanno regalando poche gioie. Bene Perez nell’ultima uscita, ma non giocherà dall’inizio. Perotti resta una buona scelta anche per eventuali tiri dal dischetto. Promosso anche Mkhitaryan, tra i meno peggio nel reparto. Bocciati sia Kluivert che Under, sceso nelle gerarchie. Pellegrini non è in forma, gioca con un leggero dolore e si vede, forse è meglio aspettare. Da evitare sia Veretout, che, soprattutto, Cristante. In difesa via libera a Smalling, mentre più prudenza con Mancini, in affanno. Incognita terzini: ruotano molto e nessuno, in realtà, convince particolarmente. Kolarov ha l’arma in più dei calci piazzati, ma non vive un buon momento, è una scommessa. In porta poche gioie da Lopez, è schierabile ma non è un top.

Attenzione alle assenze che possono portare ad un calo. Prudenza con Lapadula, non avrà a sua disposizione la fantasia di Falco. Via libera a Mancosu in stato di grazia e rigorista, mentre occhio a Shakhov che sulla trequarti ha spesso proposto prestazioni insufficienti. A centrocampo è una buona scelta Barak, così come Majer che viene da un gol. Meno appetibile Deiola. Attenzione al reparto difensivo: non sarà un match semplice per i centrali, può essere promosso Calderoni dato il vizio del gol. Vigorito può prendere un solo malus come molti, è una scommessa.

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per la 25^ giornata? I nostri consigli partita per partita


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A