Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, tutte le trattative e le ufficialità di oggi 29 maggio 2020

ausilio-piero
© imagephotoagency.it

Diverse novità sul fronte Inter. Rimpianto Balotelli per Cellino. Pedro conteso tra due big di Serie A. Tutte le notizie di giornata

Altra giornata calda per il calciomercato europeo. La Serie A è pronta per ripartire, e sembra che anche i direttori sportivi siano tornati a lavorare a pieno organico. I principali aggiornamenti di calciomercato.

Inter, parla Ausilio

Con Icardi sempre più vicino ad una permanenza nella capitale francese, il ds dell’Inter ha voluto fare la voce grossa per Lautaro Martinez, chiarendo che non ci saranno vie d’acquisto alternative alla clausola: o il Barcellona verserà in un solo pagamento i 111 milioni di euro previsti, o l’argentino non si muoverà da Milano.

Ausilio ha poi addolcito i toni della questione Nainggolan: il belga tornerà all’Inter al termine del campionato, a quel punto si deciderà insieme a giocatore e allenatore se mantenerlo nella rosa di Conte o rinunciare nuovamente a lui come fatto l’anno scorso. Mentre il piano per Vidal sembra sfumare progressivamente, il nome di Tonali resta annotato in grassetto sul taccuino del direttore sportivo, che ad oggi lo considera però troppo caro.

Si attende per il riscatto di Perisic: nonostante il termine del prestito al Bayern Monaco sarebbe già scaduto, il croato resterà in Germania ancora qualche settimana in virtù di un gentleman agreement che permetterà alle due società di discutere della questione con calma. I bavaresi vorrebbero trattenere il giocatore, ma spendendo meno dei 20 milioni chiesto dall’Inter.

Chiusa, infine, la strada che porta a Timo Werner, mentre è confermato l’interesse per Cunha, per cui ci saranno sicuramente presto nuovi aggiornamenti. Ufficiale, infine, l’informazione sul prolungamento del prestito di Ashley Young, che resterà in nerazzurro anche la prossima stagione.

Big in entrata, big in uscita

Koulibaly ha rifiutato l’ingaggio faraonico da 12 milioni a stagione proposto dal Newcastle, ma non come atto di fedeltà al Napoli. K2 sembra infatti sempre più vicino alla Premier League: da capire se versante Manchester United o Liverpool.

L’altro nome che circola in queste ore è quello di Pedro, in scadenza di contratto con il Chelsea: al centrocampista dei Blues la Roma avrebbe già offerto un triennale, ma nella trattativa sembra essersi inserita la Juventus a complicare le cose.

Sempre sul versante Roma, Pastore ha fatto sapere in un’intervista di trovarsi bene ed essere intenzionato a restare nella capitale, ma anche di essere consapevole che le difficoltà economiche del club potrebbero costringere a vendere qualche pezzo pregiato.

Altre notizie

Hanno fatto discutere le parole del presidente del Brescia Cellino, che ha definito “un errore” l’acquisto di Balotelli. A detta sua, il giocatore non si è affezionato alla causa come avrebbe potuto, anche considerato il fatto che gioca per la squadra della sua città. Troppi i ritardi agli allenamenti e basso il rendimento generale. Se il Brescia dovesse retrocedere, inoltre, il contratto del bomber decadrà automaticamente ed egli sarà dunque svincolato a tutti gli effetti.

Ci sono problemi sul rinnovo di contratto del giovane Esposito: l’Inter vorrebbe affidare al conseguimento di ambiziosi bonus una parte dell’ingaggio del giocatore, ma il suo entourage non sembra convinto di questa modalità. Si lavora per risolvere.

Il Milan a caccia di difensori: i rossoneri sono in pressing sul giovane Eduardo Quaresma, in forza allo Sporting Lisbona, che tuttavia ha già rifiutato un’offerta  da cinque milioni uniti al cartellino di Laxalt. L’altro profilo seguito è quello di Dumfries, terzino in forza al Psv, che potrebbe entrare in un’operazione con Ricardo Rodriguez, attualmente in rossonero ma in prestito proprio dagli olandesi di Eindhoven.


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato