Seguici su

Calciomercato

Contratti e prestiti in scadenza il 30 giugno: tutti i calciatori coinvolti

Napoli Jose' Maria Callejon
© imagephotoagency.it

Tra prestiti e scadenze, sono più di 100 i contratti che termineranno il 30 giugno: le trattative per i rinnovi e cosa potrebbe succedere

Il 30 giugno solitamente coincide con il termine della stagione calcistica, ma non quest’anno. A causa dell’emergenza Covid-19, tutti i campionati europei sono stati interrotti nella prima metà di marzo, prima di venire ripresi a giugno: questo comporta il protrarsi di tutti i campionati – eccezion fatta per la Bundesliga – oltre la data del 30 giugno, creando più di qualche problema.

Il tema più dibattuto delle ultime settimane è quello relativo alle scadenze contrattuali e dei prestiti, originariamente previste per il 30 giugno. Al singolo giocatore è stata data l’opportunità di scegliere in libertà se proseguire o meno l’avventura con il proprio club o di prolungare il contratto per un altro anno, evitando di svincolarsi dopo il 30 giugno con il campionato in corso. Ovviamente, qualora il giocatore decidesse di non rinnovare, dovrà attendere l’inizio della nuova stagione prima di scendere in campo con una nuova maglia.

I giocatori in scadenza di contratto al 30 giugno, squadra per squadra

Atalanta

In casa bergamasca è stato ufficializzato negli ultimi giorni il riscatto di Pasalic dal Chelsea per 15 milioni di euro, giocatore fondamentale nello scacchiere di Gasperini. Gli unici due giocatori in ballo sono Tameze e Palomino: per il primo – in prestito dal Nizza – si era prospettato un rinnovo di due mesi alle stesse condizioni ma nulla si è mosso fino a questo momento, mentre il difensore argentino ancora non ha trovato l’accordo per il rinnovo di contratto.

Bologna

I felsinei nelle ultime settimane hanno risolto molti problemi contrattuali, su tutti Palacio, Danilo e Da Costa: tutti e tre i giocatori hanno prolungato fino al 2021. Niente rinnovo per Krejci che non ha convinto la società rossoblu a rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno.

Brescia

Il capitano Gastaldello non rinnova ma rimarrà fino al 31 agosto, e molto probabilmente lascerà il calcio giocato a fine stagione. Situazione diversa per Romulo, che ha deciso di interrompere al 30 giugno il rapporto con il Brescia.

Cagliari

A breve Nainggolan prorogherà il suo contratto con i sardi fino al 31 agosto prima di tornare all’Inter, senza la sicurezza di restarci per la prossima stagione. In scadenza anche il prestito di Simeone dalla Fiorentina: il club sardo sembra essere orientato verso il pagamento del riscatto fissato a 15 milioni per l’attaccante argentino. Probabile permanenza anche per Mattiello, ancora da riscattare.

Non rinnoverà il contratto Rafael, mentre Pellegrini e Olsen – che non finirà la stagione e quindi non potrà più essere schierato al fantacalcio – torneranno rispettivamente a Juventus e Roma. Dovrebbero rinnovare anche Birsa – su di lui interessata la Reggina – e Klavan, così come Cigarini che rinnoverà fino a fine carriera. Cacciatore ha salutato in anticipo il Cagliari, il difensore è stato svincolato il 30 giugno.

Fiorentina

Sicuro dell’addio Thereau che non rinnoverà il contratto, così come Badelj che tornerà alla Lazio. I viola sono pronti a pagare gli 11 milioni al Genoa per il riscatto di Kouamé, probabile anche la permanenza di Dalbert per la prossima stagione. Verso il rinnovo anche Caceres.

Genoa

Chi sembrava sicuro di partire e invece rinnoverà è Pandev, ma solo per un’ultima stagione. Tornerà alla Juventus Perin ma il suo futuro potrebbe essere ancora rossoblu. Sicuro del riscatto anche Soumaoro ma potrebbe essere ceduto all’estero, viste le ambizioni del centrale francese. Pronti al rinnovo anche Pajac, Sanabria e Behrami.

Rimangono da decifrare molte situazioni, tra le quali quelle di Iago Falque, Barreca e Goldaniga. Lontano da Genova il futuro di Ichazo e Destro.

Inter

Estendono il loro contratto fino al 31 agosto Sanchez e Moses: l’attaccante cileno potrebbe rimanere all’Inter anche la prossima stagione, mentre l’esterno tornerà sicuramente al Chelsea. Confermato il riscatto di Sensi nonostante i tanti infortuni del centrocampista di proprietà del Sassuolo.

Probabile ritorno alla Fiorentina per Biraghi, ma il suo destino è legato a quello di Dalbert. Situazione in evoluzione e da monitorare. Non rinnovano Borja Valero e Berni (giunto a fine carriera), mentre Padelli dovrebbe scendere nelle gerarchie diventando il terzo portiere.

Juventus

Arrivata nelle ultime ore l’ufficialità dei rinnovi di Buffon e Chiellini fino al 2021. Notizia fondamentale per gli equilibri dello spogliatoio bianconero.

Lazio

In casa Lazio rinnovano Parolo e Lulic fino al 2021, mentre Cataldi estende fino al 2024. Rinnova anche il baby Armini.

Situazione complicata per Kishna, ormai fuori dal progetto biancoceleste da anni dopo vari prestiti all’estero.

Lecce

Tutti i riscatti in casa giallorossa sono legati alla permanenza dei salentini in Serie A: Babacar, Deiola, Lapadula e Dell’Orco attendono l’esito della classifica. Stesso discorso per il rinnovo di Donati.

Torneranno alla base Barak, Saponara e Calderoni dopo aver prolungato fino al 31 agosto.

Milan

Bonaventura e Biglia hanno esteso il loro contratto fino al 31 agosto e poi saluteranno il Milan. Kjaer verrà probabilmente riconfermato per 3,5 milioni dopo la buona stagione, momentaneamente in prestito dal Siviglia. In risalita anche le quotazioni per Saelemaekers, sul quale pende un riscatto della stessa cifra del danese.

Ancora incerto il futuro di Ibrahimovic che sembrerebbe essere fuori dai nuovi piani dirigenziali, nonostante il gradimento della tifoseria e dell’allenatore.

Napoli

Ufficiale il rinnovo di Mertens con il Napoli fino al 2022, scelta di cuore per l’attaccante belga. Incerto il futuro di Callejon che sembra poter rinnovare con i partenopei per due anni alle stesse condizioni del suo attuale contratto, ma non è detta l’ultima parola. Sicuramente resterà fino al 31 agosto.

Parma

Il nome più caldo è ovviamente quello di Kulusevski – già acquistato dalla Juve per la prossima stagione – che rimarrà al Parma fino al termine della stagione, prima di passare ufficialmente in bianconero. Il Parma riscatterà Sepe ma la sua situazione sarà discussa con il Napoli, interessato al futuro del suo portiere.

Futuro in gialloblu per Caprari che sostituirà il partente Kulusevski, mentre Regini torna alla Sampdoria. Da pagare il riscatto di Hernani e Kurtic entro il 30 giugno. Grassi resterà in Emilia, Pezzella e Radu verso il rientro alla base.

Roma

Situazione ingarbugliata in casa Roma. Mkhitaryan potrebbe essere riscattato dall’Arsenal ma le società trattano per abbassare il riscatto. Stessa situazione per Smalling, perno difensivo voluto da Fonseca di proprietà dello United.

Lontano da Roma il futuro di Zappacosta e Kalinic che non hanno convinto la dirigenza giallorossa: faranno ritorno al Chelsea e all’Atletico Madrid.

Sassuolo

Il Sassuolo trattiene tutti i suoi giocatori, da Defrel a Toljan -prestito rinnovato fino al 2021 – passando per Chiriches e Romagna. Sicuri partenti Pegolo e il difensore Fontanesi, riscatto certo per Kyriakopoulos.

Sampdoria

Molti giocatori sono legati alla permanenza della Sampdoria in Serie A, eccezion fatta per Bertolacci, sicuro del rinnovo. Tonelli dovrebbe essere comprato definitivamente dopo il doppio prestito dal Napoli. In partenza Yoshida, Maroni e Seculin.

Spal

Ben 18 sono i giocatori in scadenza della Spal, alcuni di loro saranno riscattati automaticamente in caso di salvezza, tra cui: Di Francesco, Bonifazi, Castro, D’Alessandro e Tomovic. A fine campionato sarà valutata la situazione dei vari Berisha, Letica, Reca, Sala e Valdifiori.

Petagna – acquistato dal Napoli – saluterà i ferraresi a fine stagione. Salutano anche Floccari, Cionek e Felipe. Thiam dovrebbe restare, incerto il destino di Cerri e Zukanovic.

Torino

L’unico incerto è De Silvestri in scadenza al 30 giugno, ma tutto dipenderà dal prossimo tecnico che siederà sulla panchina granata. Sicuro di salutare il Torino Ujkani.

Udinese

Sicuro del riscatto Sema – di proprietà del Watford – che resterà in friuli fino a fine stagione. Rovini e Perisan, mai scesi in campo quest’anno, probabilmente saluteranno a fine stagione.

Verona

Amrabat e Rrahmani, già acquistati da Fiorentina e Napoli rimarranno a Verona fino al termine della stagione. Intricata la situazione Pessina in prestito dall’Atalanta ma al 50% di proprietà del Milan che potrebbe portarlo in rossonero al termine della stagione.

Da valutare la situazione Borini che dovrebbe rinnovare, così come Verre (trattativa in corso con la Sampdoria). Dovrebbe salutare Pazzini, per lui ancora nessuna proposta ma il futuro sembra lontano dai gialloblu. Salcedo e Dimarco dovrebbero rientrare all’Inter, a rischio addio anche i vari Badu, Adjapong, Eysseric e Radunovic.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato