Seguici su

Serie A

Lecce-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Giacomo Bonaventura-Ismael Bennacer-Hakan Calhanoglu Milan
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Lecce-Milan, partita della 27^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Le partite che apriranno la 27^ giornata saranno Lecce-Milan e Fiorentina-Brescia. Il turno si completerà con le altre gare che verranno disputate tra martedì 23 e mercoledì 24 giugno 2020. Il match di Lecce sarà importantissimo per gli obiettivi stagionali di entrambe le squadre, salvezza per i salentini e qualificazione all’Europa League per i rossoneri.

Il Milan in difficoltà nella semifinale giocata venerdì scorso contro la Juventus, dovrà cercare di risollevarsi per portare a casa l’intera posta e per staccarsi dal gruppo di centro classifica che gli contende la qualificazione europea. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Lecce e Milan.

Come arriva il Lecce

Il Lecce viene da due sonore sconfitte precedenti la sosta, il 7-2 casalingo inflittogli dall’Atalanta e il 4-0 contro la Roma. Questi due pessimi risultati erano stati preceduti da tre vittorie consecutive – Spal, Napoli e Torino – e dal pareggio contro l’Inter, che avevano ridato fiato alla classifica della squadra pugliese.

Attualmente occupa la terz’ultima posizione in classifica con 25 punti, pari merito con il Genoa quart’ultimo. Queste ultime 12 giornate saranno fondamentali per il Lecce per ottenere i punti necessari per conquistare la salvezza. Quindi ogni singola partita e ogni singolo punto saranno essenziali.

Essendo l’esordio dopo il lungo periodo di inattività, sarà da valutare la tenuta fisica della squadra salentina. Altro punto da considerare è il lavoro fatto dal tecnico Liverani sulla deficitaria fase difensiva: peggior difesa del campionato con 56 gol subiti (2,15 a partita).

Come arriva il Milan

Il Milan di Pioli cercherà in questo finale di centrare l’obiettivo minimo stagionale, cioè la qualificazione all’Europa League, dopo aver visto sfumare la possibilità di vincere la Coppa Italia. La semifinale contro la Juventus ha evidenziato un pessimo approccio alla partita, nei primi 15 minuti i bianconeri sono stati padroni del campo con un rigore fallito. Poi la partita è continuata ancora peggio con l’espulsione di Rebic.

Nonostante tutto un buonissimo Donnarumma e un’ottima prestazione del duo difensivo Kjaer-Romagnoli, hanno arginato bene gli attacchi juventini, evitando la sconfitta. Con l’ambiente milanista in continua evoluzione – visti le incessanti voci sul futuro di dirigenti, allenatore e giocatori – Pioli dovrà cercare di riportare la concentrazione della squadra sul campionato.

Prima della sosta, il Milan era in flessione rispetto alle prime partite del 2020. Cinque punti nelle ultime cinque giornate frutto della vittoria col Torino, dei due pareggi con Verona e Fiorentina, e delle due sconfitte con Inter e Genoa.

Orario Lecce-Milan e dove vederla in tv

La partita Lecce-Milan verrà giocata lunedì 22 giugno alle ore 19:30 allo stadio Via del Mare di Lecce, naturalmente a porte chiuse. Il match verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 249) e Sky Sport Calcio Due (canale 252). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme SkyGo e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 27^ giornata

Probabili formazioni Lecce-Milan

Qualche problema di formazione per Liverani che dovrà fare a meno dello squalificato Donati. Mancheranno anche Deiola, Dell’Orco, Farias e Barak a causa di affaticamenti muscolari. In porta giocherà l’ex Gabriel, centrali di difesa Lucioni e Rossettini, con Rispoli – che dovrebbe prendere il posto di Donati – e Calderoni come terzini. A centrocampo dovrebbero giocare Tachtsidis, Mancosu e uno tra Petriccione e Majer. Dietro l’unica punta Lapadula, dovrebbe agire Saponara e Falco.

Pioli dovrà fare a meno di Musacchio per il resto della stagione, che va ad aggiungersi agli altri due infortunati Duarte e Ibrahimovic. Rispetto alla Coppa Italia rientrano dalla squalifica Theo Hernandez e Castillejo che saranno sicuramente titolari. Confermata la coppia centrale difensiva Kjaer-Romagnoli, mentre Conti è in vantaggio su Calabria per il ruolo di terzino destro. Diga di centrocampo formata da Kessiè e Bennacer. Unico dubbio nei tre dietro la punta riguarda Bonaventura che si gioca il posto con Paquetà, anche se l’italiano dovrebbe essere in vantaggio. Rebic confermato nel ruolo di unica punta.

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tachtsidis, Petriccione, Mancosu; Falco, Saponara; Lapadula. All. Liverani

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernández; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Bonaventura; Rebic. All. Pioli

Consulta tutte le probabili formazioni del prossimo turno di Serie A

Precedenti Lecce-Milan

Le due squadre si sono affrontate 31 volte nella massima serie con 18 vittorie del Milan, 11 pareggi e sole due successi per il Lecce, uno in casa e uno in trasferta. Sono passati ben 14 anni dall’ultima vittoria giallorossa. Era l’1 aprile 2006 quando i leccesi si imposero 1-0 grazie al gol di Konan.

La partita d’andata disputata il 20 ottobre scorso a San Siro è terminata col pareggio per 2-2, grazie ai gol messi a segno da Calhanoglu e Piatek per il Milan e Babacar e Calderoni per il Lecce. Tra i precedenti da ricordare il rocambolesco 3-4 della stagione 2010/11, con i salentini in vantaggio per 3-0 al termine del primo tempo prima di subire la rimonta nella ripresa ad opera di Boateng, Ibrahimovic e Yepes.

I consigli per il fantacalcio su Lecce-Milan

Il Lecce ha una buona fase offensiva. Mancosu finora ha fatto otto gol, Falco tre ma tante ottime prestazioni. Da tenere in considerazione il dente avvelenato dei due ex Saponara – un gol in tre presenze – e Lapadula con sette gol stagionali. Il fatto di essere la peggior difesa del campionato, sconsiglia dall’utilizzare al fantacalcio difensori e portieri salentini.

Il Milan deve puntare alla vittoria per risollevare la sua classifica e per non incappare nella quinta partita di fila senza vittorie. Bonaventura è sembrato essere il più in forma nella partita di coppa, forse sostituito troppo in fretta da Pioli. La qualità e la velocità di Castillejo potrebbero creare seri pericoli alla difesa giallorossa, e un Rebic in formato pre-coronavirus potrebbe fare seriamente la differenza. Conti e Calabria sono sotto la lente di osservazione dopo la pessima partita contro la Juventus, e potrebbero soffrire l’eccessiva pressione.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A