Seguici su

Serie A

Spal-Cagliari: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza-Joao-Pedro-Cagliari

Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Cagliari, partita della 27^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Martedì 23 giugno – nella 27^ giornata di Serie A, la prima giocata per intero dopo lo stop a causa del Covid-19 – torna in campo la Spal per cercare di rimediare a una classifica molto difficile; secondo impegno fuori casa in tre giorni per il Cagliari dopo la sconfitta per 2-1 contro il Verona.

I ferraresi hanno un disperato bisogno di punti per risalire la china e cercare di lottare da qui alla fine per un posto in Serie A l’anno prossimo. Il Cagliari da metà dicembre ha avuto un crollo verticale, in termini di gioco e risultati: i tifosi sperano che la cura Zenga funzioni in fretta per chiudere il campionato in maniera positiva. Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Cagliari.

Come arriva la Spal

La situazione della Spal è molto complicata: si trova al penultimo posto con 18 punti conquistati in 26 partite, con la seconda peggior differenza reti del campionato. Nell’ultima giornata prima dello stop a causa del coronavirus, gli spallini hanno vinto per 0-1 contro il Parma, riconquistando quel po’ di morale necessario per la cavalcata finale. In casa l’ultima vittoria risale addirittura al 5 ottobre, proprio contro il Parma. Adesso è necessario un netto cambio di passo per conquistare la salvezza e rimanere in Serie A.

Come arriva il Cagliari

Discorso analogo per i sardi, che hanno conquistato l’ultima vittoria il 2 dicembre in casa contro la Sampdoria. Da quel momento sono arrivati solo quattro pareggi contro Sassuolo, Brescia, Inter e Parma. Nel recupero contro il Verona giocato sabato sera, il Cagliari è apparso molto lento e privo di idee, almeno fino all’espulsione di Borini che ha dato l’energia necessaria ai sardi per provare a recuperare la partita. L’esonero di Maran non ha portato ancora i suoi frutti, ma Zenga avrà la possibilità in quest’ultima parte di stagione di modellare la squadra a suo piacimento, in vista dell’anno prossimo.

Orario Spal-Cagliari e dove vederla in tv

La partita Spal-Cagliari si giocherà martedì 23 giugno alle ore 19:30 allo stadio Mazza, a porte chiuse. L’incontro sarà trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky, sui canali Sky Sport Serie A (202 e 249 satellite, 473 e 483 digitale terrestre) e Sky Sport (252 satellite).

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 27^ giornata

Probabili formazioni Spal-Cagliari

Assenza pesante per Di Biagio con l’infortunio di Berisha, al suo posto il giovane Thiam. In difesa sicuri del posto i due centrali Vicari e Bonifazi, dubbi in mediana con Murgia e Dabo destinati alla panchina. Petagna inamovibile.

Poche le buone notizie per Zenga che dovrà fare a meno di Ceppitelli e Cigarini per squalifica, oltre agli infortunati Nainggolan e Oliva. Rientra Joao Pedro, fuori anche Pereiro dopo la noia muscolare accusata sabato sera. Confermata il resto della formazione, l’unica novità è Klavan al centro della difesa. Chance per Birsa dietro le due punte.

Spal (4-3-3): Thiam; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Missiroli, Valdifiori, Valoti; Strefezza, Petagna, Di Francesco. All. Di Biagio

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Ionita, Nandez, Rog; Birsa; Simeone, Joao Pedro. All. Zenga

Consulta tutte le probabili formazioni del prossimo turno di Serie A

Precedenti Spal-Cagliari

In totale Spal e Cagliari si sono affrontate 11 volte: 6 vittorie dei sardi, 3 pareggi e 2 vittorie degli spallini. Il primo incontro risale alla stagione 1965/66 – dove la Spal ha trionfato per 3-0 – la prima vittoria del Cagliari al Paolo Mazza, invece, nell’annata 2017/18. La partita d’andata si è conclusa 2-0 alla Sardegna Arena, con gol di Nainggolan e Faragò.

I consigli per il fantacalcio

Le squadre hanno assolutamente bisogno di punti, per questo c’è il rischio di una partita bloccata e con poche emozioni. Saranno fondamentali quindi le situazioni da palla inattiva, consigliati Petagna e Valoti. Da evitare Cionek che dovrà vedersela con le sovrapposizioni e la velocità di Luca Pellegrini.

In casa Cagliari è pronto a tornare Joao Pedro dopo la squalifica: il capocannoniere dei sardi è l’uomo copertina di quest’anno, impossibile non schierarlo al fantacalcio. Positivo anche il giudizio su Simeone dopo la rete al Verona. Sconsigliata la difesa cagliaritana, apparsa troppo fragile nel recupero di sabato sera.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A