Seguici su

Serie A

Spal-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Paqueta Rebic Calhanoglu Milan
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Milan, match valevole per la 29^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Nel primo giorno di luglio la Spal ospita il Milan per il match della 29^ giornata di Serie A. Vedendo la classifica, l’esito della partita sembra già scontato ma la squadra di Di Biagio non vuole mollare il massimo campionato italiano senza lottare. I rossoneri invece hanno accorciato sul quinto posto della Roma che significherebbe Europa League senza i preliminari.

Tra le due squadre ci sono 24 punti di distanza ma il match ha tutte le caratteristiche per essere spettacolare ed entrambe i team hanno ancora molto da giocarsi. Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Milan.

Come arriva la Spal

La squadra di Di Biagio non vive un ottimo periodo: nelle ultime otto partite ha vinto solo la partita con il Parma grazie al rigore di Petagna, poi sono arrivate solo sconfitte. La pausa del campionato poteva dare tempo alla Spal di riorganizzarsi con il nuovo allenatore ma gli incontri con Cagliari e Napoli non hanno dato l’esito sperato. Nel match contro i sardi, il team di Ferrara aveva tenuto il risultato positivo fino alla disattenzione difensiva al 93′ che ha portato al gol di Simeone, mentre contro la squadra di Gattuso la differenza di qualità della rosa è stata enorme nonostante il momentaneo pareggio di Petagna.

Con il pareggio del Genoa contro il Brescia, la zona salvezza si allontana ancora di più: ultimo posto in classifica e 8 punti dai rossoblu. La Spal però cercherà fino all’ultima giornata disponibile di rimanere in Serie A dopo tre anni di bel calcio e buoni risultati. La partita contro il Milan sarà un altro banco di prova per capire se la squadra di Di Biagio ha le qualità per salvarsi e fare punti sarebbe fondamentale per non vedere scappare le rivali.

Come arriva il Milan

La ripartenza della squadra di Pioli è stata con il botto: due vittorie in campionato e il pareggio contro la Juventus in Coppa Italia. Nonostante l’assenza di Ibrahimovic, il Milan ha saputo dare prova di essere un grande team. Il mister rossonero ha ritrovato compattezza difensiva e un attacco prolifico grazie alle ottime prestazioni di Rebic e Calhanoglu. Prima dello stop al campionato la squadra non aveva brillato nel pareggio con il Torino e nella sconfitta con il Genoa, questo periodo è servito a Pioli per compattare il gruppo e cercare di raggiungere l’obiettivo.

La vittoria sulla Roma ha portato il Milan a soli sei punti dai giallorossi che occupano la quinta posizione e ha allontanato le inseguitrici del settimo posto. Continuare sulla strada percorsa in queste settimane potrebbe portare i rossoneri ad affrontare l’Europa League l’anno prossimo senza passare dai preliminari. Giocare anche quelle partite significa partire in anticipo una stagione già condizionata dalla fine inoltrata di quella attuale, perciò Pioli e tutti i suoi giocatori dovranno cercare di arrivare almeno al sesto posto.

Spal-Milan: orario e dove vederla in tv o streaming

La partita tra Spal e Milan della 29^ giornata di Serie A si giocherà mercoledì 1 luglio alle ore 21:45 allo stadio Paolo Mazza privo di tifosi. Il match sarà trasmesso in diretta esclusiva su Sky sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport (numero 202 e 252) e in streaming sulle piattaforme di Sky Go e Now Tv.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 29^ giornata

Probabili formazioni Spal-Milan

Di Biagio dovrebbe confermare la difesa a quattro davanti a Letica con Bonifazi che torna titolare a causa della squalifica di Felipe. Il dubbio principale è se giocare con un 4-4-2 o mettere un centrocampo folto con un 4-5-1. Nel primo caso ci sarebbero Strefezza e Fares sulle fasce con davanti Petagna e Cerri. Nel secondo Cerri partirebbe dalla panchina e a centrocampo ci sarebbe spazio per Dabo. C’è anche il ballottaggio tra Murgia e Valoti per affiancare Missiroli. Out Reca per infortunio.

Pioli è indeciso se confermare gli undici titolari che hanno battuto la Roma o se apporre qualche cambio. Principalmente i dubbi sono due: Kessie-Krunic a centrocampo e Paquetà-Bonaventura. Per il resto dovrebbero essere confermati i quattro difensori davanti a Donnarumma e davanti sono sicuri del posto Castillejo, Calhanoglu e Rebic. Panchina per Saelemaekers che è entrato bene contro i giallorossi. Convocato Zlatan Ibrahimovic.

Spal (4-5-1): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Fares; Strefezza, Castro, Missiroli, Dabo, Valoti; Petagna. All. Di Biagio

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Bonaventura; Rebic. All. Pioli

Consulta tutte le probabili formazioni della 29^ giornata di Serie A

Precedenti Spal-Milan

I match tra Spal e Milan sono stati 49 con una netta prevalenza dei rossoneri che hanno vinto 32 partite mentre la squadra di Ferrara solo quattro. L’ultima vittoria del team biancoblu risale al 1978 quando nella fase a gironi della Coppa Italia ha battuto i diavoli per 3-1 mentre se si parla di campionato, si deve tornare indietro fino al 1957 con la Spal che sbanca San Siro per 0-1 grazie alla rete di Di Giacomo.

Da quando i ferraresi sono tornati in Serie A nel 2017, il Milan ha vinto tutte le sfide con 13 gol fatti e solo tre subiti. In questa stagione si sono affrontati due volte: all’andata quando i rossoneri si imposero per 1-0 grazie alla punizione di Suso e poi agli ottavi di finale della Coppa Italia quando i gol furono di Piatek, Castillejo e Hernandez.

Spal-Milan: i consigli per il fantacalcio

Petagna è sicuramente il primo consiglio al fantacalcio. È il bomber della squadra con 12 reti in campionato e nella partita contro il Napoli ha dimostrato di saper segnare anche contro le grandi. D’Alessandro e Fares potrebbero essere due giocatori importanti per la Spal che deve affidarsi al gioco sulle fasce e a ripartire in contropiede, la loro velocità potrebbe essere determinante per fare male alla difesa del Milan. Rischioso schierare qualcuno della retroguardia della squadra di Di Biagio, soprattutto Letica che potrebbe prendere molti gol e la coppia difensiva Vicari-Bonifazi che deve affrontare l’attacco del Milan che è molto dinamico.

Sarebbe da consigliare tutta la squadra perché il Milan sta giocando veramente bene ma Rebic, Calhanoglu e Kjaer sono i tre giocatori che vanno messi in campo per forza. I primi due sono in una forma fisica strepitosa con il croato che ha segnato due gol in due partite e il turco che ha fornito due assist e realizzato il rigore contro la Roma. Kjaer ormai è il perno della difesa e Pioli non può prescindere dalle sue prestazioni. I calciatori che stanno andando meno bene sono Conti e Kessie che, nonostante le loro prestazioni siano sufficienti, non danno garanzia di poter essere decisivi.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A