Seguici su

Calciomercato

Calciomercato: tutte le notizie e le ufficialità di oggi 1 luglio

Henrikh Mkhitaryan Roma
© imagephotoagency.it

Napoli vicino ad Osimhen, ma nel mirino c’è anche Szoboszlai. La Roma si assicura Mkhitaryan a zero! Benevento scatenato. Tutte le notizie di giornata.

Risolte le questioni legate al prolungamento dei contratti in scadenza il 30 giugno, si torna a concentrarsi sulle operazioni di mercato. Da oggi ogni acquisto o cessione verrà conteggiato nel bilancio 2020/2021, dettaglio non di poca importanza per molte società. Tutti gli aggiornamenti di calciomercato.

Napoli, giovani talenti in arrivo

L’attaccante classe ’98 del Lille Victor Osimhen è pronto a dire sì al Napoli. Già in città per vedere quella che sarà la sua possibile prossima residenza, il giocatore vede di buon occhio un suo trasferimento, e anche tra le società l’accordo sembra quasi raggiunto. Si tratta sulla base di circa 50 milioni, cui si possono aggiungere alcuni bonus. La trattativa è avanzata, mancano pochi dettagli.

Non contento, De Laurentiis ha messo gli occhi anche su un altro giovane talento: si tratta di Szoboszlai, mezz’ala classe 2000 in forza al Salisburgo, già accostato al Milan nelle scorse perché fortemente voluto da Boban. Pare che con i rossoneri fosse anche stato trovato un accordo, ma adesso è il Napoli ad essere in vantaggio per aggiudicarsi il centrocampista. Sul suo contratto pesa una clausola da 25 milioni, le parti si troveranno in settimana per discutere eventuali modalità alternative di acquisto.

Roma, gioie e dolori dall’Inghilterra

Smentite le voci su un possibile scambio che includesse anche Kluivert. La Roma è riuscita ad accordarsi con l’Arsenal affinché svincolasse anticipatamente Mkhitaryan, pagando semplicemente una piccola penale. L’armeno passa quindi in giallorosso a parametro zero. Ha già firmato un contratto che lo lega alla Roma per il prossimo anno, con un’opzione di rinnovo per la stagione successiva.

Sul suo contratto c’è una particolare clausola: dati i numerosi infortuni cui il giocatore va soggetto, la Roma ha deciso di tutelarsi imponendo come condizione per il rinnovo un minimo di presenze minime nella prossima stagione, pari a 20 partite.

Diverso il discorso per Smalling: il Manchester United ha concesso l’estensione del prestito fino al termine della stagione in corso, specificando però che sarà esteso solo fino alla prima settimana di agosto. Il difensore potrà quindi disputare tutte le partite di Serie A, ma non quelle di Europa League, competizione che vede tra i propri partecipanti anche lo stesso United.

Lazio, operazioni in entrata

Si attende l’ufficialità per Kumbulla, ma dovrebbe essere tutto pronto. L’accordo tra Lazio e Verona è stato trovato sulla base di 16 milioni e 4 di bonus, cui si aggiungeranno due contropartite tecniche. Nel frattempo è in arrivo a Formello anche Escalante, centrocampista classe ’93 che, non avendo prolungato il contratto con l’Eibar in scadenza il 30 giugno, è pronto a firmare subito con i biancocelesti per la prossima stagione.

Il Benevento alza la testa

Archiviati i festeggiamenti per l’aritmetica promozione in Serie A, il Benevento guarda subito al mercato. Già sicuro l’arrivo del bomber Remy a parametro zero dal Lille, e avanzata anche la trattativa per Glik, per cui si tratta con il Monaco avendo ottenuto il sì del giocatore. Ma non basta.

Tra i possibili rinforzi per la stagione da disputare nella massima divisione ci sono altri nomi altisonanti: Schurrle è in scadenza con il Borussia Dortmund e la società sta sondando il territorio. Obi Mikel è svincolato da marzo e potrebbe essere una possibilità concreta. Addirittura Vigorito si sarebbe mosso per riportare in Italia Iturbe, ma come sogno nel cassetto ci sarebbe Gervinho.

Altre notizie

Il Milan vorrebbe blindare subito Rebic: il prestito con l’Eintracht Francoforte prevede che il giocatore resti in rossonero anche l’anno prossimo, ma il club vuole evitare di far aumentare ulteriormente il prezzo del cartellino di un giocatore che è lettaralmente esploso negli ultimi mesi. Si cerca di chiudere subito l’acquisto definitivo, sul piatto circa 25 milioni di euro.

Confermato anche il riscatto di Saelemaekers: il belga sarà rossonero fino al 2024, grazie ad un’operazione valsa complessivamente circa 7 milioni.

Hakimi sta per passare ufficialmente dal Real Madrid all’Inter di Conte. Pur essendo già virtualmente nerazzurro, si attenderà a dare l’ufficialità per rispettare tutte le parti coinvolte.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Calciomercato