Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, gli attaccanti da schierare per la 34^ giornata di Serie A

Cristiano Ronaldo Luglio 2020
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare al fantacalcio nel prossimo turno di campionato? I cinque attaccanti consigliati per la 34^ giornata di Serie A

Il campionato lo vince la squadra che subisce meno gol. Questo è vero ma per battere un avversario bisogna anche segnare ed è lì che serve il bomber vero. La stanchezza inizia a farsi sentire e le difese lasciano più spazio ai propri avversari a causa di disattenzioni o errori derivanti dai singoli, per questo l’attaccante deve essere pronto a sfruttare ogni occasione per portare la sua squadra verso la vittoria. Nell’ultima tornata di campionato ci sono state otto squadre che hanno siglato tre o più reti, a dimostrazione che le formazioni sono più prolifiche e difendono meno, regalando ai tifosi delle partite spettacolari. Di seguito i cinque attaccanti consigliati al fantacalcio per la 34^ giornata di Serie A.

Francesco Caputo (Cagliari-Sassuolo, sabato 18 luglio ore 19:30)

Diciassette reti in Serie A: nessuno nella storia del Sassuolo in Serie A aveva fatto meglio. Caputo è il bomber dei neroverdi ed è stato fondamentale per la posizione in classifica occupata dalla squadra di De Zerbi. Nella partita con la Juventus è stato il marcatore del 3-2 ribaltando la situazione e è andato a segno tre volte negli ultimi quattro match. La media voto è di 6,29 grazie anche ai sei assist forniti ai compagni e la gara contro il Cagliari sarà importante per continuare il cammino verso l’Europa League. Inoltre i sardi si sono rilassati non avendo obiettivi da raggiungere come dimostra il risultato contro la Sampdoria per cui Caputo ha la possibilità di incrementare il bottino stagionale.

Ernesto Torregrossa (Brescia-Spal, domenica 19 luglio ore 19:30)

Il Brescia è quasi matematicamente condannato alla Serie B ma Torregrossa è uno dei pochi che continua a crederci con buone prestazioni e soprattutto con reti. In questa stagione ne ha segnati solo sei ma nell’ultimo periodo si è sbloccato punendo il Torino e l’Atalanta su due errori difensivi. Ciò dimostra la sua voglia di lottare fino alla fine per una salvezza ormai svanita però l’atteggiamento dell’attaccante è quello giusto. Di fronte si troverà la Spal anch’essa ormai retrocessa e difensivamente molto facile da imbucare perciò la punta dei lombardi può continuare il suo momento di gloria sperando che un club di Serie A lo acquisti per la prossima stagione.

Andrea Belotti (Fiorentina-Torino, domenica 19 luglio ore 19:30)

Il Torino è uscito dalla zona bassa della classifica grazie ai gol di Belotti che va a segno da sette partite consecutive. Dopo l’errore dal dischetto contro il Parma si è sbloccato arrivando a 16 reti stagionali e se continua con questo ritmo può oltrepassare le 20. La sua media voto è buona – 6,27 – considerando che in stagione ha sbagliato solo un rigore quindi anche su quel fondamentale è una sicurezza con sette trasformati su otto. Davanti avrà una difesa che ritrovato solidità come quella viola ma l’ottima forma che sta dimostrando deve far paura ai tre centrali della Fiorentina.

Cristiano Ronaldo (Juventus-Lazio, lunedì 20 giugno ore 21:45)

Lunedì c’è il match decisivo per lo scudetto contro i biancocelesti che sembrano essere una brutta copia di quelli visti nella prima metà di stagione. Per questo Ronaldo deve essere decisivo: le sue reti stagionali sono 28 – meno uno da Immobile – e in questa partita deve caricarsi sulle spalle una Juventus in difficoltà e portarla al traguardo del nono titolo consecutivo. La prestazione vista contro il Sassuolo non deve ripetersi nella prossima gara perché i suoi gol e la sua partecipazione alla manovra offensiva è importante per i propri compagni. Inoltre ha una media voto spaziale – 6,60 – e in stagione ha preso solo quattro insufficienze. Ronaldo è un fenomeno e nella partita che decide una stagione va schierato.

Fabio Quagliarella (Parma-Sampdoria, domenica 19 luglio ore 17:15)

Si è sentita molto la mancanza di capitan Quagliarella nell’ultimo periodo. Aveva lasciato la Serie A prima dello stop a causa del coronavirus con una doppietta contro il Verona e al rientro dall’infortunio ha subito segnato contro l’Udinese. I gol in stagione sono stati 10 – pochi per un bomber come lui – con una media voto di 6,02 ma il proseguimento del campionato può essere decisivo per aumentare le reti e tornare all’ottima forma che tutti conosciamo. La partita contro il Parma sembra quella giusta per continuare a segnare poiché i ducali in difesa stanno subendo molti gol per cui il capitano dei blucerchiati potrebbe approfittarne.

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 34^ giornata


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Chi schierare