Serie A

Genoa-Spal: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Genoa-Spal: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Genoa-Spal, partita della 32^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il grosso della 32^ giornata si disputa domenica 12 luglio, con sei partite tra le quali l'anticipo delle 17:15 vedrà lo scontro salvezza tra Genoa e Spal. Il grifone è alla ricerca della vittoria che manca dall'ultima partita prima della pausa, l'8 marzo dall'1-2 contro il Milan in trasferta. Un'eventuale successo potrebbe riportare i genoani fuori dalla zona calda anche approfittando della difficile trasferta del Lecce impegnato a Cagliari.

Per i ferraresi è l'ultima spiaggia. L'ultima possibilità per cercare di aggrapparsi al treno salvezza e giocarsi le residue chance nel finale di stagione. La sconfitta farebbe precipitare la Spal ad almeno 11 punti dal quartultimo posto, che con sei giornate restanti significa quasi matematica retrocessione in Serie B. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Genoa e Spal.

Come arriva il Genoa

Il Genoa attualmente occupa la diciottesima e terzultima posizione in classifica con 27 punti. La distanza dal Lecce che lo precede è di appena un punto. È la prima di quattro partite chiave per i rossoblu, quattro sfide contro avversarie dirette per la salvezza: dopo la Spal ci sono Torino, Lecce e il derby contro la Sampdoria. Queste quattro gare saranno la cartina al tornasole della stagione del Genoa.

Il grifone non vince in campionato dallo scorso 8 marzo contro il Milan, ultima partita prima del lockdown. Nelle ultime cinque partite ha raccolto appena due punti –  contro i tre del Lecce avversario diretto per la salvezza – scivolando in terzultima posizione, con 13 gol subiti e sette fatti. Il Genoa subisce almeno un gol da sette giornate consecutive, ma ne mette a segno almeno uno da nove di fila. Con Nicola è rimasta all'asciutto di gol solo nello 0-0 contro la Fiorentina alla 21^ giornata.

Come arriva la Spal

La Spal nelle ultime 11 partite è riuscita a portare a casa solo quattro punti, con la vittoria contro il Parma e il pareggio contro il Milan che è anche l'unico punto fatto dalla ripresa del campionato dopo la sosta forzata. La squadra di Di Biagio ha il peggior attacco della Serie A con appena 23 gol fatti, solo quattro nelle cinque giornate disputate dalla ripartenza. Unica nota positiva sono le tre vittorie in trasferta che sono maggiori rispetto alle due ottenute in casa.

I ferraresi occupano il ventesimo e ultimo posto in campionato con 19 punti, a meno nove dal quartultimo posto occupato dal Lecce che significa salvezza. È l'ultima occasione per la Spal per poter rientrare nella lotta per non retrocedere, una sconfitta la farebbe sprofondare ad almeno 11 punti, segnando la quasi matematica retrocessione. Il cammino sarà comunque difficile, ma senza questi tre punti sarà certamente una “mission impossible”.

Orario di Genoa-Spal e dove vederla in tv o in streaming

La partita Genoa-Spal verrà disputata domenica 12 luglio alle ore 17:15 allo stadio Luigi Ferraris di Genova, senza la presenza dei tifosi. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Dazn Uno e Sky Sport Dazn Uno (canale 209 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sui dispositivi che consentono la presenza dell'app Dazn.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 32^ giornata

Probabili formazioni Genoa-Spal

Nicola dovrà fare a meno degli infortunati Romero e Radovanovic. Difesa a tre formata da Masiello, Soumaoro e Zapata, con Goldaniga pronto a prendere il posto del colombiano. A centrocampo i dubbi sono sulle fasce con Biraschi in vantaggio su Ghiglione a destra, mentre a sinistra Criscito – che ha recuperato dall'infortunio – preme per giocare dall'inizio. Nel caso il tecnico genoano non volesse rischiarlo è pronto Barreca a prendere il suo posto. In mezzo Behrami, Schone e il ballottaggio tra Sturaro e Cassata. Davanti è un enigma, con Sanabria, Pinamonti, Pandev, Iago Falque e Favilli in lotta per due posti, ma stavolta dovrebbero spuntarla i primi due – Sanabria e Pinamonti – con gli altri pronti a subentrare a partita in corso.

La Spal dovrebbe schierare il 4-4-2 solito delle ultime uscite. Letica tra i pali, Cionek terzino destro, Vicari e Bonifazi centrali di difesa. Ballottaggio per il ruolo di terzino sinistro tra Reca – favorito – e Sala. Esterni di centrocampo confermati D'Alessandro e Strefezza, mentre a centro solito dubbio tra Dabo, Murgia, Missiroli e Valdifiori con gli ultimi due in vantaggio rispetto agli altri. Coppia d'attacco formata da Petagna e uno tra Cerri e Floccari. Out gli infortunati Berisha, Valoti, Fares e Zukanovic.

Genoa (3-5-2): Perin; Zapata, Soumaoro, Masiello; Biraschi, Behrami, Schone, Sturaro, Barreca; Sanabria, Pinamonti. All. Nicola

Spal (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; D’Alessandro, Missiroli, Valdifiori, Strefezza; Cerri, Petagna. All. Di Biagio

Consulta tutte le probabili formazioni della 32^ giornata di Serie A

Precedenti Genoa-Spal

Le due squadre si sono affrontate 23 volte in Serie A, con il bilancio di nove vittorie per il Genoa, sette pareggi e sette successi per la Spal. Curiosamente gli ultimi quattro incontri sono terminati tutti in pareggio e tutti col risultato di 1-1. Dal ritorno dei ferraresi nella massima serie, i grifoni non sono ancora riusciti a sconfiggerli.

Il 25 novembre scorso al Paolo Mazza di Ferrara si è disputata la gara d'andata tra le due squadre che è finita 1-1 grazie alle reti messe a segno da Petagna su rigore per il vantaggio della Spal cui è subito seguito il pareggio di Sturaro per il Genoa.

Genoa-Spal: i consigli per il fantacalcio

Contro l'attacco peggiore della Serie A, il Genoa potrebbe tornare a non subire gol con Perin che potrebbe centrare il terzo clean sheets stagionale. Occhio a Soumaoro molto pericoloso di testa sui calci piazzati, già a quota due gol stagionali (1 in campionato e 1 in coppa). Gli attaccanti genoani sono tutti ansiosi di farsi rivedere in zona gol, ma quello più in palla è Pinamonti con tre gol nelle ultime quattro partite. Occhio anche a Criscito – in ballottaggio con Barreca – che essendo il rigorista del Genoa potrebbe andare a segno in una partita molto carica di tensione. Biraschi e Schone sono quelli che nelle ultime uscite hanno sofferto di più, non riuscendo più ad esprimersi sui livelli di inizio stagione.

Petagna è sicuramente l'uomo che può dare la scossa alla Spal, 12 gol dei 23 totali portano la sua firma. Gli esterni D'Alessandro e Strefezza potrebbero essere pericolosi mettendo in difficoltà una difesa ballerina come quella genoana. Occhio anche a Bonifazi che potrebbe essere pericoloso di testa sui calci da fermo. Sconsigliato l'utilizzo di Letica, Reca e Cionek autori di prestazioni discutibili nelle ultime uscite, in una difesa che nei quattro turni scorsi ha subito 11 reti, quasi tre a partita di media.


Antonio Piccolo

Calabrese, laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e appassionato di calcio. “Non c’è un altro posto al mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio”. [Albert Camus]

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

37 21 6 10 31 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

37 16 9 12 14 57
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A