Seguici su

Serie A

Juventus-Lazio: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

ronaldo-bastos-juventus-lazio
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Juventus-Lazio, partita della 34^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il posticipo di lunedì 20 luglio tra Juventus e Lazio sarà la partita che chiuderà il 34^ turno del campionato di Serie A. Avrebbe dovuto essere la partita decisiva per stabilire la vincitrice dello scudetto, invece a causa del deludente cammino laziale non sarà così importante. Vincendo i bianconeri metterebbero definitivamente la parola fine alla lotta scudetto, portando a casa il non titolo consecutivo.

I biancocelesti cercheranno di creare problemi alla Juventus per vincere la terza sfida consecutiva contro i bianconeri, e ritornare al successo dopo quattro partite per cercare di raggiungere il secondo posto in classifica. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Juventus e Lazio.

Come arriva la Juventus

La Juventus si trova in testa al campionato con 77 punti. Il vantaggio rispetto all’Inter inseguitrice è di cinque lunghezze, ma i bianconeri hanno anche il vantaggio dello scontro diretto vinto entrambe le volte. Con cinque giornate al termine una rimonta sembra molto difficile, ma un’eventuale passo falso contro la Lazio avvicinerebbe le rivali e potrebbe mettere pressione alla capolista per il rush finale.

I bianconeri hanno fatto appena due punti nelle ultime tre giornate, merito di due pareggi contro Atalanta e Sassuolo e della sconfitta contro il Milan. La difesa è stato il punto debole delle ultime uscite, infatti sono nove le reti subite negli ultimi tre turni – 3 gol a partita – per una squadra che in 30 giornate aveva preso soli 26 gol (0,87 di media).

Come arriva la Lazio

La Lazio non è nemmeno in un grande periodo di forma. Dopo tre sconfitte di fila – Milan, Lecce e Sassuolo – finalmente sono ritornati a fare punti col pareggio nell’ultima giornata contro l’Udinese: un punto solo in quattro partite. Il principale problema dei biancocelesti è l’attacco con appena due gol nelle ultime quattro uscite (0,5 di media). Ma prima di queste defaillance era il secondo miglior attacco del campionato – dietro all’Atalanta – con 66 reti in 29 partite (2,27 di media).

I biancocelesti occupa attualmente la quarta posizione in classifica con 69 punti. Hanno due punti di svantaggio rispetto all’Atalanta terza e tre punti rispetto all’Inter seconda. La Juventus è ormai troppo lontana e distante otto punti. Il miglior piazzamento raggiungibile dalla Lazio è il secondo posto, e la squadra di Inzaghi potrebbe approfittare del pareggio di Inter e Atalanta per guadagnare punti sui rivali e scavalcarli in classifica.

Orario di Juventus-Lazio e dove vederla in tv o in streaming

La partita Juventus-Lazio verrà disputata lunedì 20 luglio alle ore 21:45 all’Allianz Stadium di Torino, senza la presenza del pubblico a causa delle restrizioni per il coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 249 del satellite) e Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 34^ giornata

Probabili formazioni Juventus-Lazio

Sarri dovrà fare a meno dello squalificato Bernardeschi e degli infortunati Khedira e De Sciglio. In dubbio Chiellini – uscito anzitempo nell’ultima partita contro il Sassuolo – mentre Bentancur dovrebbe farcela ed essere a disposizione per la partita. Rientreranno Cuadrado che si andrà a posizionare sull’out destro, e Bonucci che riprenderà il suo posto in mezzo alla difesa in coppia con de Ligt. Ballottaggio tra Danilo e Alex Sandro per l’ultimo posto in difesa, nel caso giocasse Danilo andrebbe a posizionarsi a destra con Cuadrado spostato a sinistra. A centrocampo dovrebbero giocare Rabiot, Pjanic e Bentancur, con Matuidi e Ramsey pronti in seconda fila a prendere il posto di qualcuno. Nei tre davanti tornerà Dybala dall’inizio, insieme a Ronaldo e Douglas Costa che prenderà il posto di Bernardeschi squalificato.

Nella Lazio saranno fuori causa gli infortunati Correa, Marusic, Lulic, Leiva e Radu e lo squalificato Patric. Linea difensiva con scelte obbligate e formata da Luiz Felipe, Acerbi e Bastos. A destra dovrebbe essere confermato Lazzari, mentre a sinistra si giocano il posto Lukaku e D. Anderson. In mezzo al campo out anche Luis Alberto che non è stato convocato da Inzaghi così come Jony per problemi fisici come annunciato in conferenza stampa dall’allenatore biancoceleste. Giocano Parolo e Cataldi insieme a Milinkovic-Savic. Davanti scelta obbligata con la coppia Immobile-Caicedo.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Costa, Dybala, Ronaldo. All. Sarri

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Bastos; Lazzari, Milinkovic-Savic, Cataldi, Parolo, Lukaku; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi

Consulta tutte le probabili formazioni della 34^ giornata di Serie A

Precedenti Juventus-Lazio

Le due squadre si sono affrontate per ben 151 volte in Serie A col bilancio di 81 vittorie per la Juventus, 36 pareggi e 34 successi per la Lazio. Gli ultimi due incontri ufficiali sono finiti entrambi col punteggio di 3-1 in favore della Lazio, che si è aggiudicata anche le ultime due finali – le Supercoppe Italiane 2019 e 2017 – giocate contro i bianconeri. L’ultimo pareggio in campionato risale alla stagione 2014/15 dopo d’allora è sempre stato segnato almeno un gol.

La gara d’andata si è giocata il 7 dicembre scorso allo stadio Olimpico ed è terminata col risultato di 3-1 in favore dei biancocelesti, al gol di Ronaldo per il momentaneo vantaggio juventino hanno risposto Luiz Felipe, Milinkovic-Savic e Caicedo per la vittoria finale della Lazio.

Juventus-Lazio: i consigli per il fantacalcio

Cristiano Ronaldo è sicuramente il giocatore più consigliato al fantacalcio, il fenomeno portoghese dalla partita dell’1 dicembre, l’andata contro il Sassuolo – quindi in 19 partite – è rimasto all’asciutto solo in due occasioni: contro l’Inter e al ritorno proprio contro gli emiliani. Anche Dybala si è inceppato nelle ultime due giornate dopo cinque partite consecutive in cui era andato a segno, ma contro la Lazio potrebbe riprendere la sua marcia. L’assenza di Cuadrado nella fase offensiva juventina è stata avvertita nel pareggio contro il Sassuolo, e il rientro dalla squalifica potrebbe dare linfa nuova agli attacchi bianconeri. Pjanic finora è stato autore di una stagione molto altalenante con pochi picchi, ma contro il Sassuolo è stato autore di due assist spettacolari e potrebbe essere decisivo anche contro i biancocelesti. Attenzione alle prestazioni di Douglas Costa abituato ad entrare nella ripresa con squadre stanche e quindi potrebbe non essere così incisivo come al solito, e a Rabiot che dopo il gol col Milan è di nuovo tornato nel suo limbo stagionale.

La Lazio vista nelle ultime uscite difficilmente potrà impensierire la Juventus, ma sicuramente in questi giorni Inzaghi avrà caricato i suoi giocatori e l’importanza della partita potrebbe dare la carica giusta per affrontarla. Immobile è a secco da quattro partite, e vede avvicinarsi minacciosamente Ronaldo alla vetta della classifica dei marcatori -29 a 28 – quindi per mantenere il comando dovrà obbligatoriamente tornare a segnare. Lazzari è l’unico che in queste ultime giornate si è salvato nella Lazio, le sue incursioni potrebbero fare male alla fragile difesa bianconera. Attenzione anche a Lukaku che ha fatto bene da subentrato ma non ha il ritmo per sostenere tutti i 90 minuti, e a Cataldi – ha già punito la Juventus in Supercoppa – che potrebbe essere pericolo anche da subentrato soprattutto sui calci di punizione. Radu – non la top – e Luiz Felipe stanno deludendo nelle ultime uscite, con numerose pause che consentono agli avversari di rendersi pericolosi sotto porta con azioni che portano spesso al gol.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A