Seguici su

Serie A

Lecce-Fiorentina: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Federico Chiesa-Franck Ribery Fiorentina
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Lecce-Fiorentina, match valevole per la 33^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La partita tra Lecce e Fiorentina della 33^ giornata di Serie A è uno scontro salvezza decisivo per entrambe le squadre: i pugliesi devono togliersi dal terzultimo posto mentre i viola devono cercare di allungare ancora di più dalla zona retrocessione e avvicinarsi alla salvezza matematica.

L’esito del match è in bilico poiché le due formazioni sembrano equivalersi sul piano della forma nonostante la qualità delle rosa sia migliore quella di Iachini. In campo però ci sono altri fattori che possono decidere una partita e Liverani è molto bravo a capire l’andamento di essa e come portare a casa i tre punti, per cui la viola dovrà stare attenta. Tutto quello che c’è da sapere su Lecce-Fiorentina.

Come arriva il Lecce

Dopo una giornata di ossigeno, il Lecce torna in zona retrocessione a causa della vittoria del Genoa con la Spal e il pareggio dei pugliesi contro il Cagliari. Dopo sei sconfitte consecutive, la squadra di Liverani ha ottenuto quattro punti in due partite contro Lazio e proprio i sardi subendo solo una rete da Caicedo. I giallorossi sono la difesa peggiore del campionato con 71 gol presi ma questo dato incoraggia il mister che potrebbe aver trovato la quadratura giusta per tentare la salvezza.

Nella partita contro la Fiorentina i pugliesi sono quasi favoriti per il buon periodo che stanno vivendo e per la voglia di rimanere in Serie A che sta dimostrando. Il Lecce infatti ha lottato in tutte le partite mettendo in difficoltà anche le grandi squadre come dimostrano il pareggio contro Inter e Juventus e la vittoria sui biancocelesti. Questo atteggiamento va riproposto contro i viola che sono in un periodo altalenante e che potrebbero regalare punti fondamentali per non retrocedere.

Come arriva la Fiorentina

I viola hanno iniziato una striscia positiva con una vittoria e due pareggi dopo le due sconfitte contro Lazio e Sassuolo. Nella partita con il Verona sono riusciti a riacciuffare il risultato all’ultimo secondo disponibile con un bel gol di Cutrone ma la prestazione non è stata ottima. La condizione fisica dei giocatori migliori è discutibile, soprattutto a livello offensivo con cinque reti nelle ultime cinque mentre la fase difensiva è migliorata con solo sette gol subiti di cui tre contro i neroverdi.

La partita contro il Lecce sarà fondamentale per raggiungere la salvezza poiché i pugliesi, che occupano l’ultimo posto per andare in Serie B, distano sette lunghezze e un’eventuale vittoria della squadra di Iachini aumenterebbe la forbice dalla retrocessione e può vivere tranquillamente le ultime cinque giornate. I giallorossi però venderanno cara la pelle perché la loro volontà è di restare ancora nella massima competizione italiana e metteranno in campo tutto quello che hanno per riuscirci.

Lecce-Fiorentina: orario e dove vederla in tv o streaming

La partita tra Lecce e Fiorentina si giocherà mercoledì 15 luglio alle ore 21:45 allo stadio Via del Mare, a porte chiuse per le restrizioni a causa del coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta dalla piattaforma streaming Dazn e sarà visibile anche sul canale Sky Dazn 1 (numero 209).

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 33^ giornata

Probabili formazioni Lecce-Fiorentina

Liverani dovrà fare a meno di Calderoni e Falco che si sono infortunati nel match contro il Cagliari per cui a destra giocherà Rispoli con Donati spostato a sinistra. Scelte obbligate a centrocampo con Petriccone regista e Barak e Majer mezzali mentre Mancosu torna al suo ruolo di trequartista al fianco di Saponara. Unica punta Babacar.

Iachini dovrebbe continuare a puntare sul 3-4-3 con l’unico ballottaggio in difesa tra Igor e Caceres. Sulla fasce Venuti insidia uno tra Lirola e Dalbert mentre a centrocampo confermati Pulgar e Castrovilli. In attacco si dovrebbe rivedere Chiesa titolare dopo due panchine consecutive e Kouame che si gioca il posto da titolare con Ribery.

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Paz, Donati; Majer, Petriccione, Barak; Mancosu, Saponara; Babacar. All. Liverani

Fiorentina (3-4-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Ribery, Cutrone, Chiesa. All. Iachini

Consulta tutte le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A

Precedenti Lecce-Fiorentina

Gli incontri tra i due team sono stati solo 35 con i viola avanti 13 a 11. Si sono affrontate quattro volte nella serie cadetta e quattro in Coppa Italia. Gli ultimi sei match sono stati molto equilibrati con due vittorie per il Lecce e due per la Fiorentina sempre per 1-0 e due pareggi finiti in entrambi i casi per 1-1.

I due grandi ex di questa partita sono Babacar e Saponara: il primo è cresciuto nei viola e poi è stato ceduto al Sassuolo nel 2018 per 7 milioni mentre il trequartista è ancora di proprietà della Fiorentina che lo aveva acquistato nello stesso anno per 9 milioni dall’Empoli. Il calciatore senegalese ha già segnato contro la sua ex squadra alla prima occasione quando era nei neroverdi e il match era finito 3-3.

Lecce-Fiorentina: i consigli per il fantacalcio

Va sicuramente schierato in questo turno di fantacalcio Mancosu. Nonostante il rigore sbagliato contro la Lazio, è il calciatore con più qualità nella rosa di Liverani ed l’unico che può fare veramente la differenza oltre ad essere un ottimo rigorista. Anche Babacar e Saponara sono consigliati perché giocando contro la loro ex squadra, vorranno dimostrare il loro valore, soprattutto il trequartista considerando che i viola sono ancora proprietari del suo cartellino. Rischioso mettere Rispoli e Donati, i due terzini del Lecce che dovranno affrontare la velocità e la tecnica degli esterni offensivi della Fiorentina.

Gli attaccanti viola stanno faticando molto a trovare la via delle rete tranne Cutrone che ha segnato due gol dalla ripresa della Serie A per cui è il principale consigliato. Ribery sta facendo il meglio possibile e tenta di dare l’apporto alla sua squadra perciò andrebbe messo in campo, soprattutto contro avversari come il Lecce che con la sua qualità dovrebbe superare facilmente. In difesa ci sono state grandi prestazioni di Milenkovic e Pezzella che hanno tenuto al sicuro Dragowski. Sconsigliati Chiesa che non sembra in forma – infatti Iachini lo ha fatto partire per due volte dalla panchina – e Dalbert che offre spesso malus al proprio fantallenatore con sette ammonizione e una espulsione.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A