Seguici su

Serie A

Napoli-Udinese: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Lasagna De Paul esultanga giocatori Udinese
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Napoli-Udinese, match valevole per la 34^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, statistiche e precedenti

La 34^ giornata di Serie A vede affrontarsi Napoli e Udinese. I partenopei sono certi della partecipazione alla prossima Europa League grazie alla vittoria della Coppa Italia mentre i friulani sono a sette punti dal Lecce terzultimo e la permanenza in Serie A non è del tutto sicura visto il calendario dei friulani fino al termine della stagione. Sarà sicuramente una gara avvincente con il Napoli che vuole continuare a giocare bene e a costruire il gruppo per la prossima stagione mentre la squadra di Gotti ha intenzione di proseguire il trend positivo di queste ultime giornate tentando di ottenere punti anche contro il team di Gattuso. Tutto quello che c’è da sapere su Napoli-Udinese.

Come arriva il Napoli

Dopo il pareggio contro il Bologna, il Napoli è matematicamente escluso dalla prossima Champions League. Infatti i punti di distanza dal quarto posto sono 16 a cinque giornate dalla fine e quindi dovrà accontentarsi di giocarsi la seconda competizione europea. Il periodo dei campani è comunque positivo con una sola sconfitta nelle ultime sette ma viene da due pareggi consecutivi, sintomo di una squadra che sta mollando mentalmente il campionato. Gattuso dovrà essere bravo a mantenere alta l’attenzione in previsione del match dell’8 agosto contro il Barcellona.

La gara contro l’Udinese non sarà affatto semplice perché gli avversari sono in buona forma e non vorranno perdere l’occasione di prendere altri punti ad una big del campionato. Per cui il tecnico ex Milan dovrà preparare bene la partita facendo concentrare i giocatori anche se ormai non devono più chiedere molto a questa competizione ma mantenere la mentalità giusta può essere utile per il match contro i blaugrana.

Come arriva l’Udinese

La salvezza non è aritmetica ma i sette punti di distacco dal Lecce possono essere un salvagente per definirsi tranquilli. Altalenanti i risultati ottenuti alla ripresa del campionato: tre sconfitte, due vittorie e due pareggi che sono stati fondamentali per allungare sulla parte bassa della classifica. Anche la difesa è migliorata con tre clean sheet in questo periodo e l’ultimo contro la Lazio è stato importante poiché affrontava uno dei migliori attacchi della Serie A ed è riuscito a contenerlo.

Gotti però non vuole che la squadra cali a livello mentale perché la matematica è sempre in agguato e il calendario dei bianconeri non è del tutto facile perciò la partita contro il Napoli servirà per continuare questo momento buono e concludere la stagione nel migliore dei modi. Per battere la squadra di Gattuso servirà una migliore fase offensiva, infatti ha segnato solo una rete nelle ultime due partite e non sarà semplice contro i campani che chiudono bene gli spazi. Inoltre il mister dei friulani si gioca la riconferma per la prossima stagione, anche se più volte ha affermato di voler tornare a fare il secondo.

Napoli-Udinese: orario e dove vederla in tv o streaming

L’incontro tra Napoli e Udinese si disputerà domenica 19 luglio alle 19:30 in un San Paolo senza pubblico a causa delle misure contro il coronavirus. La partita sarà trasmessa in diretta esclusiva su Sky sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport (numero 202 e 252) e in streaming  sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 34^ giornata

Probabili formazioni Napoli-Udinese

Dopo l’ampio turnover visto contro il Bologna, Gattuso dovrebbe tornare con i titolari con Ospina tra i pali. Di Lorenzo è squalificato quindi sulla destra dovrebbe giocare Hysaj. Koulibaly torna tra i titolari al posto di uno tra Manolas e Maksimovic. A centrocampo Ruiz prenderà il posto di Elmas mentre Allan potrebbe rivedersi tra gli undici titolari. Davanti Insigne è certo del posto mentre per i restanti posti ci sono i soliti dubbi tra Callejon e Politano sulla destra e Mertens e Milik per il ruolo di punta centrale.

Gotti invece non ha una rosa ampia per cui dovrà contare sulle certezze di formazione per conquistare la salvezza e la prima è Musso in porta. Nei tre centrali si potrebbe rivedere Samir al posto di De Maio e sulla fascia sinistra Ter Avest insidia Sema. A centrocampo scelte obbligate con Jajalo infortunato quindi Walace regista e De Paul e Fofana mezzali. In attacco Okaka è squalificato e quindi Lasagna verrà affiancato tra Nestorovski poiché Teodorczyk è infortunato.

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Koulibaly, Manolas, Rui; Ruiz, Demme, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Gattuso

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Larsen, Fofana, Walace, De Paul, Sema; Lasagna, Nestorovski. All. Gotti

Consulta tutte le probabili formazioni della 34^ giornata di Serie A

Precedenti Napoli-Udinese

Gli scontri tra le due società sono stati 85 – 4 in Coppa Italia e 4 in Serie B – con 35 vittorie per i partenopei contro le 19 dei friulani. L’Udinese non vince contro il Napoli dal 2016 quando il risultato è stato 3-1 ma l’ultima vittoria al San Paolo è targata 2011 con le reti di Inler e Denis e Mascara che aveva accorciato le distanze all’ultimo minuto.

Il giocatore della storia dei campani che ha segnato più reti ai bianconeri del Friuli è stato Maradona con 9 reti, mentre Mertens e Insigne sono a quota quattro e Milik solo due. Lasagna invece è in un periodo positivo contro il Napoli, infatti ha timbrato il cartellino negli ultimi due incontri portando a casa un punto prezioso nel match di andata finito 1-1.

Napoli-Udinese: i consigli per il fantacalcio

Mertens e Insigne rientreranno dal primo minuto e sono tra i giocatori del Napoli che vanno sempre schierati al fantacalcio, per cui sono consigliati. Il belga è andato a segno nelle ultime due che è partito titolare contro Genoa e Milan mentre il capitano dei partenopei è in un buon momento avendo preso solo l’insufficienza contro l’Atalanta e negli altri match ha ottenuto sempre voti sopra il 6,5. La mancanza di Ruiz si è sentita contro il Bologna e per questo Gattuso punterà su di lui perché a centrocampo è tornato a un ottimo livello di prestazioni e contro una squadra fisica come l’Udinese la sua qualità sarà importante. Rischioso schierare Demme che è poco utile al fantacalcio a causa del suo lavoro di interdizione e Koulibaly che si sta riprendendo ma non è al massimo della forma.

Da mettere in campo dell’Udinese sono Musso e De Paul. Il portiere è in buona forma come dimostra la prestazione contro la Lazio e, nonostante il rischio di prendere gol sia alto, le sue parate potrebbero essere decisive per mantenere la porta inviolata mentre la mezzala argentina ha una tecnica che può mettere in difficoltà il centrocampo avversario che non sempre aiuta la difesa. Anche Larsen è in buona condizione, sulla sinistra potrebbe vincere lo scontro con i terzini della squadra di Gattuso. Lasagna è in forma smagliante con sei reti dalla ripartenza e i partenopei sono una delle sue vittime preferite. Sconsigliati Nestorovski che potrebbe faticare contro i centrali del Napoli e Walace che porta a casa solo la sufficienza ma in questo finale di fantacalcio serve a poco.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A