Seguici su

Serie A

Sassuolo-Genoa: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Filip-Djuricic-Davide-Biraschi-Genoa-Sassuolo
imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Sassuolo-Genoa, partita della 37^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La 37^ giornata del campionato è l’ultimo turno infrasettimanale della stagione 2019/20, l’unico dopo lo stop forzato che viene giocato in due giorni. Dopo i due anticipi di martedì 28 luglio, sono ben otto le partite che si disputano mercoledì 29. Tra queste anche Sassuolo-Genoa, sfida determinante per la lotta salvezza. Gli emiliani non hanno ormai più niente da chiedere al loro campionato, e hanno la testa proiettata verso le vacanze estive.

I rossoblu invece sono in piena lotta salvezza con il Lecce, e in queste ultime due partite – oltre al Sassuolo affronteranno il Verona – si giocheranno tutte le loro chance per ottenere la permanenza nella massima serie per il quattordicesimo anno di fila. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Sassuolo e Genoa.

Come arriva il Sassuolo

Il Sassuolo si trova all’ottavo posto in classifica con 48 punti. L’obiettivo stagionale di una salvezza tranquilla è stato ampiamente raggiunto dalla squadra di De Zerbi con molte giornate di anticipo rispetto alla conclusione del campionato. Successivamente i neroverdi hanno provato ad inseguire il sogno Europa League, ma l’ottima forma delle contendenti – Roma, Milan e Napoli – ne hanno impedito la riuscita.

Dopo l’ottimo pareggio conseguito contro la Juventus, ha avuto un’ultima fase calante: un solo punto – il pareggio contro il Cagliari – negli ultimi tre turni. Dalla ripresa del campionato è sempre riuscita a segnare almeno un gol agli avversari – a parte la precedente giornata contro il Napoli, nella quale sono stati ben quattro i gol annullati col var – però allo stesso tempo ha sempre subito almeno un gol. Sono 23 le reti messe a segno e 23 quelle subite, che rispecchiano l’andamento generale della stagione con 64 gol fatti e 62 subiti.

Come arriva il Genoa

Il Genoa viene da tre vittorie nelle ultime cinque partite. Una media che ha permesso ai grifoni di risalire in classifica abbandonando la scomoda terzultima posizione. Il miglioramento è dovuto soprattutto al perfezionamento della fase difensiva, infatti sono otto le reti subite (1,6 di media) contro le 60 incassate nelle precedenti 31 giornate con la media di 1,94 a partita.

I grifoni si trovano in diciassettesima posizione in classifica con 36 punti. Il vantaggio rispetto al Lecce terzultimo è di quattro punti – ma i salentini hanno una partita in meno – quando mancano solo due giornate alla fine del campionato. Inoltre i rossoblu hanno anche il vantaggio degli scontri diretti – pareggio in casa e vittoria in trasferta – rispetto ai giallorossi.

Orario di Sassuolo-Genoa e dove vederla in tv o in streaming

La partita Sassuolo-Genoa verrà disputata mercoledì 29 luglio alle ore 19:30 al Mapei Stadium di Reggio Emilia, e si giocherà senza la presenza del pubblico a causa delle restrizioni dovute alla pandemia per il coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sul canale Sky Sport Calcio Tre (canale 253 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 37^ giornata

Probabili formazioni Sassuolo-Genoa

De Zerbi non avrà a disposizione gli infortunati Romagna, Defrel e Obiang, mentre è in dubbio la presenza di Boga e di Chiriches. In difesa sulla sinistra dovrebbe ritornare Kyriakopoulos e uno tra Muldur o Toljan a destra. Centralmente la coppia Marlon-Ferrari dovrebbe essere confermata, ma Peluso è in agguato. A centrocampo rientra Bourabia dalla squalifica e potrebbe prendere il posto di Magnanelli, facendo reparto con Locatelli. Davanti confermato come punta centrale Caputo, a sostegno del quale dovrebbero esserci Berardi, Djuricic e Traorè, anche se potrebbero inserirsi Haraslin e il giovane Raspadori.

Unico indisponibile per Nicola è l’infortunato Radovanovic, mentre è in dubbio l’utilizzo di Sturaro – che ancora non ha recuperato a pieno dall’infortunio muscolare – e Sanabria. La difesa a tre del Genoa dovrebbe essere formata da Romero, Zapata e Goldaniga, con Masiello che potrebbe inserirsi nella lotta per un posto da titolare. A centrocampo Lerager – che rientra dalla squalifica – e Cassata tentano di trovare un posto nell’undici iniziale, ma dovrebbero essere preferiti Jagiello, Schone e Behrami. In attacco dovrebbero giocare Pandev e Pinamonti, anche se Sanabria e Iago Falque scalpitano.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Magnanelli; Berardi, Djuricic, Traorè; Caputo. All. De Zerbi

Genoa (3-5-2): Perin; Romero, Zapata, Goldaniga; Biraschi, Schone, Jagiello, Behrami, Criscito; Pandev, Pinamonti. All. Nicola

Consulta tutte le probabili formazioni della 37^ giornata di Serie A

Precedenti Sassuolo-Genoa

Le due squadre si sono scontrate per 13 volte in Serie A col bilancio di cinque vittorie per il Sassuolo, tre pareggi e cinque successi per il Genoa. Una sola volta i rossoblu sono riusciti a vincere contro gli emiliani fuori casa. È successo nella stagione 2015/16 con l’1-0 di Dzemaili, tralasciando questa occasione ci sono state quattro sconfitte e due pareggi.

La gara di andata si è giocata il 5 gennaio scorso al Ferraris ed è terminata col risultato di 2-1 in favore del grifone, grazie alle reti messe a segno da Criscito su rigore, al quale ha risposto Obiang per il Sassuolo ed infine ci ha pensato Pandev a regalare la vittoria finale al Genoa, che è stata anche la prima uscita di Nicola come allenatore dei genoani.

Sassuolo-Genoa: i consigli per il fantacalcio

La vena realizzativa di Caputo si è fermata contro il Napoli – a causa del var – dopo quattro partite di fila a segno. Ha la possibilità di arrivare per la prima volta in carriera a quota 20 in Serie A e farà di tutto in queste ultime due giornate per riuscirci. Anche Berardi sta finalmente riuscendo a disputare un campionato lineare – senza infortuni – e con continuità nelle prestazioni, quindi con la sua tecnica potrebbe essere pericoloso per la difesa genoana. Occhi puntati sui due giovani del Sassuolo: Haraslin e Raspadori che stanno sfruttando queste ultime partite per potersi mettere in luce e cercare di guadagnarsi la riconferma in rosa per la prossima stagione. Magnanelli, o Bourabia, costituiscono la diga di centrocampo e spesso sono costretti ad arginare le ripartenze avversarie anche con falli che possono costare cartellini, cattivi voti e malus. Attenzione a Consigli, sconsigliato il suo utilizzo visto che la sua squadra prende gol da dieci partite consecutive.

Tra le file del Genoa è da tenere in considerazione Pandev per il fantacalcio che nelle gare decisive si fa trovare sempre pronto ed è determinante per l’esito del risultato. Dopo il turno di riposo contro l’Inter, potrebbe rientrare Iago Falque che con la sua qualità potrebbe inventare giocate che potrebbero risultare decisive per la salvezza dei rossoblu. Occhio a Pinamonti che anche da subentrato potrebbe riuscire a scardinare la fragile linea difensiva del Sassuolo sia col gioco aereo e sia con le conclusioni dal limite dell’area. Consigliato anche Criscito, grazie al fatto di essere il rigorista designato della squadra potrebbe portare bonus decisivi per i fantallenatori che decidessero di puntare su di lui. Perin potrebbe andare in difficoltà contro un Sassuolo che a parte la partita col Napoli va in gol da dodici partite consecutive. Sconsigliato l’utilizzo di Behrami che dovendo correre anche per il più tecnico compagno di reparto Schone, potrebbe commettere qualche fallo di troppo dovuto alla stanchezza.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A