Seguici su

Serie A

Spal-Udinese: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza giocatori Spal
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Spal-Udinese, partita della 31^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Lo scontro salvezza del primo posticipo della 31^ giornata tra Spal e Udinese rappresenta l’ultima spiaggia per la squadra allenata da Di Biagio. I ferraresi affronteranno la partita conoscendo già il finale delle altre contendenti alla permanenza in Serie A, che però non gli permetterà di puntare ad un risultato diverso dalla vittoria per continuare a sperare nella salvezza.

I bianconeri invece con un successo riusciranno ad allontanarsi quasi definitivamente dalla zona retrocessione, compiendo un notevole passo in avanti in classifica. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Spal e Udinese.

Come arriva la Spal

La Spal si trova all’ultima posizione in classifica con appena 19 punti. Al momento il quart’ultimo posto dista nove lunghezze, quasi la metà dei punti conquistati fino ad ora dai ferraresi. Ma con le sfide salvezza contro Udinese, Genoa e Brescia nelle prossime quattro giornate ancora può succedere di tutto.

I biancazzurri arrivano da un solo punto – grazie al pareggio contro il Milan – conquistato negli ultimi quattro turni, e dalla sconfitta nello scontro diretto contro la Sampdoria dell’ultima giornata. Nelle 14 partite giocate al Mazza, la Spal ha conquistato solo due vittorie, l’ultima risalente addirittura al 5 ottobre scorso contro il Parma. Prima del pareggio con i rossoneri, erano state sei le sconfitte di fila in casa.

Come arriva l’Udinese

I friulani sono reduci da una vittoria e un pareggio nelle ultime due partite – rispettivamente contro Roma e Genoa – con quattro punti conquistati. Fuori casa hanno ottenuto appena 12 punti sui 32 totali in campionato, con soli 13 gol fatti meglio solo di Brescia e Spal ferme a dieci. Prima della vittoria contro la Roma, il successo in trasferta mancava dallo scorso 6 gennaio al Via del Mare contro il Lecce.

In classifica occupa la quindicesima posizione con 32 punti. Il vantaggio rispetto al Genoa terzultimo è di cinque punti, e quando mancano otto giornate al termine del campionato una vittoria contro la Spal permetterebbe ai bianconeri di raggiungere una quota di relativa tranquillità.

Orario di Spal-Udinese e dove vederla in tv o in streaming

La partita Spal-Udinese verrà disputata giovedì 9 luglio alle ore 19:30 allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, a porte chiuse. Il match sarà trasmesso in diretta sul canale Dazn Uno e su Sky Sport Dazn Uno (canale 209 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle moderne smart tv e su quelle dove è possibile installare la app Dazn.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 31^ giornata

Probabili formazioni Spal-Udinese

Con Berisha ancora infortunato, sarà nuovamente Letica a difendere la porta della Spal. In difesa l’unico dubbio dovrebbe riguardare l’utilizzo di Sala come terzino destro, con Reca a sinistra e Bonifazi e Vicari centrali. Qualora Sala dovesse sedersi in panchina, sarà Bonifazi a spostarsi sulla destra con Salomon o Felipe che giocherebbero centralmente. Sulle fasce a centrocampo D’Alessandro e Strefezza, mentre a centro ballottaggio tra Missiroli, Valdifiori, Dabo e Murgia per due maglie da titolare. In attacco uno tra Cerri e Floccari faranno coppia con Petagna. Out anche Valoti, Di Francesco, Zukanovic e Fares, oltre allo squalificato Cionek.

Nelle file dell’Udinese agli infortunati Mandragora e Prodl si aggiunge lo squalificato Sema. In difesa ballottaggio tra Ekong, De Maio e Becao per un posto da titolare insieme a Nuytinck e Samir. Dubbio a centrocampo tra Zeegelaar e Ter Avest per la fascia sinistra, con Stryger Larsen sulla destra. Centralmente dovrebbero essere confermati Fofana, Jajalo e De Paul. Davanti insieme a Lasagna, uno tra Okaka e Nestorovski con il primo in vantaggio.

Spal (4-4-2): Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Reca; D’Alessandro, Missiroli, Valdifiori, Strefezza; Petagna, Cerri. All. Di Biagio

Udinese (3-5-2): Musso; Ekong, Nuytinck, Samir; Larsen, Fofana, Jajalo, De Paul, Zeegelaar; Lasagna, Okaka. All. Gotti

Consulta tutte le probabili formazioni della 31^ giornata di Serie A

Precedenti Spal-Udinese

Le due squadre si sono affrontate 25 volte nella massima serie, con otto vittorie per la Spal, otto pareggi e nove successi dell’Udinese. Negli ultimi cinque confronti – cioè dal ritorno dei ferraresi in Serie A – per tre volte la partita è terminata col segno X, due delle quali col risultato di 0-0.

Il 10 novembre scorso si è disputata la partita d’andata giocata alla Dacia Arena di Udine e finita anch’essa col risultato di 0-0. Negli ultimi anni, gli altri due incontri che non sono terminati in pareggio, sono finiti entrambi col risultato di 3-2 con una vittoria a testa per tutte e due le squadre.

Spal-Udinese: i consigli per il fantacalcio

Petagna ha segnato 12 gol sui 23 totali messi a segno da tutta la Spal, che anche con un assist ha preso parte al 54% dei gol della squadra: bastano questi numeri per spiegare la sua importanza e il motivo per cui debba essere schierato al fantacalcio. Bonifazi potrebbe essere pericoloso sugli sviluppi di calci di testa, come dimostrano i suoi due gol stagionali. Attenzione alle prestazioni negative degli esterni di centrocampo, D’Alessandro e Strefezza, che nelle ultime uscite sono sembrati molto al di sotto delle attese. Letica potrebbe rappresentare una discreta scelta per questa giornata.

Nell’Udinese Lasagna è in palla con quattro gol nelle ultime tre partite, una media voto di 7,33 e una fanta media voto di 11,33. Da tenere in considerazione anche De Paul con i suoi cinque gol e cinque assist stagionali, due dei quali negli ultimi due incontri. Anche il portiere Musso è in forma con un 6,5, un 7 e un 7,5 nelle ultime tre gare, parando anche un rigore nell’ultima giornata a Pinamonti. In calo le prestazioni di Okaka che non va in gol da cinque partite, con una media voto di 5,25, il quale potrebbe addirittura perdere il posto da titolare nei confronti di Nestorovski. Fofana è una buona opzione, un pò meno Jajalo.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A