Seguici su

Serie A

Torino-Verona: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol Andrea Belotti Torino
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Torino-Verona, match valido per la 35^giornata di Seria A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Si iniziano a tirare le somme di quella che è stata una delle più atipiche stagioni del campionato di Serie A. Nel 35^ turno si sfideranno Torino e Verona, in un match che potrebbe non essere una semplice formalità: i granata, infatti, non possono ancora contare sulla matematica certezza della loro permanenza nella massima divisione. Tutto quello che c’è da sapere su Torino-Verona

Come arriva il Torino

Dopo la rassicurante vittoria contro il Genoa, che ha evitato l’aprirsi di scenari tragici, il Torino non è riuscito a riproporre la buona prestazione messa in campo pochi giorni prima, ed è così caduto sotto i colpi di una Fiorentina più energica e più ordinata. Con le due reti prese a Firenze, sale a 62 l’ammontare dei gol incassati in stagione da Sirigu, che inevitabilmente non figura più tra i migliori portieri per il fantacalcio.

La buona notizia è l’ottimo finale di stagione che sta vivendo il Gallo Belotti, ma per assicurarsi la permanenza in Serie A servirà l’apporto di tutta la squadra. Ad oggi, con il Lecce terzultimo a quota 29, l’incubo retrocessione dista otto, rassicuranti lunghezze. Onde evitare guai dell’ultima ora, però, è bene trovare subito gli ultimi punti necessari alla matematica salvezza.

Come arriva il Verona

L’Hellas non vince da cinque partite ed abbandona ormai con quasi assoluta certezza il sogno di un posto in Europa League. La squadra di Juric, tuttavia, non si è persa d’animo dopo la sconfitta contro la Roma, ed ha strappato all’ultimo turno un pareggio all’Atalanta che, date le condizioni della Dea, sa di piccola impresa. Sale dunque a 45 il contatore dei punti veneti, tanti per una squadra neopromossa, ma troppo pochi per raggiungere Napoli e Milan, entrambe a quota 56.

La differenza reti pari a zero – 42 i gol segnati, altrettanti quelli subiti – è il simbolo di una squadra che ha saputo trovare il suo equilibrio, senza scomporsi eccessivamente in attacco per garantire una buona solidità difensiva. Chiudere al meglio questa stagione è adesso d’obbligo per i veronesi, che hanno accarezzato a lungo un sogno reso possibile da un grande mercato tutto prestiti e colpi low cost, nonché all’abilità dell’allenatore croato.

Orario Torino-Verona e dove vederla in tv e streaming

La gara tra Torino e Verona si giocherà mercoledì 22 luglio 2020 alle ore 21:45. Il match dell’Olimpico Grande Torino sarà trasmesso in esclusiva su Sky Sport (canale 254) e sarà disponibile in streaming per gli abbonati tramite le piattaforme SkyGo e NowTV.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 35^ giornata

Probabili formazioni Torino-Verona

Problemi in difesa per i granata, con Izzo e Lyanco entrambi acciaccati. Linea che potrebbe dunque essere composta Nkoulou e Bremer nel ruolo di centrali, con De Silvestri ed Ansaldi ai lati. A centrocampo mancherà Lukic per squalifica, pronti dunque Meité e Rincon per agire da interni, mentre sulle corsie agiranno Aina e Berenguer. In avanti confermata la coppia Zaza-Belotti, pronto Verdi a subentrare.

Verona orfano di due dei suoi pezzi più pregiati: oltre all’assenza di Kumbulla, out per infortunio, mancherà anche Amrabat, squalificato per somma di ammonizioni. La linea difensiva sarà dunque composta da Rrahmani, Gunter ed Empereur, mentre a centrocampo ci sarà Badu assieme a Veloso in mediana, con Faraoni e Lazovic ai loro lati. Ancora Pessina e Zaccagni ad agire sulla trequarti, alle spalle di Salcedo, confermato visto l’ottimo stato di forma. Pronto Verre ad entrare a gara in corso.

Torino (4-4-2): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Bremer, Ansaldi; Aina, Meité, Rincon, Berenguer; Zaza, Belotti. All. Longo

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Empereur; Faraoni, Badu, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina; Salcedo. All. Juric

Consulta tutte le probabili formazioni della 35^ giornata di Serie A

Precedenti Torino-Verona

Negli 84 precedenti tra queste due squadre, il Torino si è imposto per ben 35 volte, concedendo la vittoria agli avversari solo in 20 occasioni. Sono invece 29 le volte in cui il match è finito in parità. La storia più recente parla però di una situazione ben diversa: nelle ultime cinque sfide i granata non sono mai riusciti ad ottenere i 3 punti, e le sole due vittorie ottenute nelle ultime 10 sfide sono maturate tutte in trasferta. Le mura di casa torinesi non vedono l’Hellas sconfitto dal lontano 2005: si giocava all’epoca al Delle Alpi, e la sfida – disputata nel campionato di Serie B – vide il Toro imporsi per 2-1.

I consigli per il fantacalcio

Impossibile lasciare fuori un Belotti in queste condizioni al fantacalcio: va confermato anche per questo match. Si può dare fiducia a Verdi che in questo finale di stagione sta dando un senso ai milioni spesi per lui all’asta. Meno appetibile Zaza, promosso invece Berenguer. Perde valore offensivo Ansaldi schierato terzino nella difesa a 4, mentre Aina avrà più occasioni di avvicinarsi alla porta e può essere un’arma in più. Per Sirigu può essere una partita da buon voto, più difficile che arrivi il clean sheet, ma si può schierare.

Verona che faticherà a filtrare le offensive avversarie come suo solito: le due assenze sono pesanti e si sentiranno. Meglio evitare la linea dei difensori, mentre si può dar fiducia a Faraoni, uomo bonus a sorpresa quest’anno al fantacalcio. Sì anche ai trequartisti, Pessina in particolare, e luci verdi anche per Salcedo, a cui all’ultima gara è mancato solo il gol.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati