Seguici su

Serie A

Udinese-Sampdoria: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza Quagliarella Sampdoria
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Udinese-Sampdoria, match valevole per la 32^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Una settimana – quella appena passata – che potrebbe valere una stagione per Udinese e Sampdoria con le due squadre che hanno collezionato rispettivamente sette e sei punti nelle tre partite disputate in pochi giorni. L’incontro di domenica dirà chi tra le due potrà ipotecare una salvezza relativamente tranquilla e chi dovrà ancora guadagnarsi un vantaggio tale da poter tirare un sospiro di sollievo. L’Udinese è attualmente 14^ con 35 punti a +8 dal Genoa terzultimo; la Sampdoria occupa il 16° posto a quota 32: +5 sui cugini – virtualmente retrocessi – a quota 27 punti. Nonostante l’andamento ricco di gol delle ultime settimane, la paura potrebbe prevalere sulla spregiudicatezza: chi perde, infatti, rischia di essere risucchiato nella zona più calda della classifica. Tutto quello che c’è da sapere su Udinese-Sampdoria.

Come arriva l’Udinese

L’Udinese ha approfittato della pausa forzata per rimettere a posto i pezzi, dopo la deludente prima parte di stagione che ha visto Luca Gotti prendere il posto in panchina del croato Igor Tudor. Nonostante il bel gioco offerto con il nuovo allenatore e alcune individualità importanti come De Paul e Lasagna, l’Udinese ha ritrovato la vittoria solamente nello 0-2 dell’Olimpico dello scorso 2 luglio, dopo che i tre punti mancavano ai friulani addirittura dal 12 gennaio scorso nel 3-0 al Sassuolo. Ora il peggio sembra passato, con due vittorie e un pareggio nelle ultime tre uscite, sette gol segnati e solo due subiti. La vittoria per 3 a 0 di mercoledì con la Spal ha dato una spinta fondamentale a De Paul e compagni, ma la sfida con la Sampdoria è di importanza vitale: successivamente, infatti, l’Udinese si troverà difronte in ordine Lazio, Napoli e Juventus.

Come arriva la Sampdoria

Stagione da incubo per la Sampdoria di Claudio Ranieri, mai veramente al riparo dalla zona retrocessione. Dopo l’andamento altalenante prima dello stop non è arrivato l’atteso cambio di passo e, anzi, la Sampdoria ha inanellato una serie di tre sconfitte consecutive al rientro in campo (contro Inter, Roma e Bologna). I due scontri salvezza consecutivi hanno dato un impulso importante per la sopravvivenza nella massima serie, con le vittorie contro Lecce e Spal che hanno allontanato momentaneamente la Sampdoria dal terzultimo posto. La sconfitta maturata nel finale a Bergamo con l’Atalanta ha interrotto però la preziosa striscia positiva e ora la Sampdoria è chiamata ad un finale di stagione di fuoco per non rischiare la catastrofe.

Udinese-Sampdoria: orario e dove vederla in tv o streaming

Il match tra Udinese e Sampdoria andrà in scena alla Dacia Arena di Udine, naturalmente a porte chiuse, domenica 12 luglio alle ore 19:30. L’incontro sarà trasmesso da Sky in diretta sul canale Sky Sport (254) e in streaming sulle piattaforme Sky Go e Now Tv per gli abbonati.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 32^ giornata

Probabili formazioni Udinese-Sampdoria

Stagione finita per Mandragora a causa della rottura del crociato rimediata contro il Torino, in dubbio anche Prodl e Jajalo che ha saltato la Spal per un’elongazione muscolare. Per il resto Gotti potrebbe confermare nove undicesimi della vittoria contro la Spal di giovedì, con il solito ballottaggio da sciogliere tra Becao, Samir ed Ekong e la staffetta annunciata sulla corsia di sinistra tra Zeegelaar e Sema. Davanti fiducia ancora al tandem Okaka-Lasagna, entrambi in gol nello 0-3 di Ferrara. Nestorovski verso la panchina.

La notizia più importante in casa Sampdoria è il ritorno di Fabio Quagliarella, dopo circa quattro mesi‘. Fuori ancora Ferrari – anche per lui stagione finita – mentre non saranno del match neanche Tonelli e Ronaldo Vieira. Scelte obbligate per la coppia centrale con Yoshida e Colley, Ranieri potrebbe confermare per intero l’undici uscito sconfitto – ma a testa alta – con l’Atalanta. Ramirez scalpita per una maglia da titolare. Augello favorito su Murru.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Larsen, Fofana, Walace, De Paul, Sema; Lasagna, Okaka. All. Gotti

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Augello; Depaoli, Thorsby, Ekdal, Linetty; Quagliarella, Gabbiadini. All. Ranieri

Consulta tutte le probabili formazioni della 32^ giornata di Serie A

Precedenti Udinese-Sampdoria

Il match dell’andata è terminato 2-1 per la Sampdoria: al gol di Nestorovski avevano risposto Gabbiadini allo scadere del primo tempo e Ramirez, su rigore, nella ripresa. Nelle ultime cinque gare tra queste due squadre ha sempre vinto quella di casa: l’ultimo pareggio risale al 21 maggio 2017 quando Thereau e Muriel firmarono un 1-1 segnato da ben tre espulsioni (De Paul, Danilo e lo stesso Muriel). L’ultima vittoria in trasferta è addirittura quella dell’1-4 in favore della Sampdoria del 10 maggio 2015. La Sampdoria è la squadra contro cui l’Udinese ha segnato più gol in Serie A (111). Nel girone di ritorno l’Udinese non vince contro la Sampdoria dalla stagione 2012/13: anche in quel caso a segno andò Muriel, ma con la maglia dell’Udinese.

Udinese-Sampdoria: i consigli per il fantacalcio

Rodrigo De Paul è stato il migliore in campo nell’ultima uscita dell’Udinese, ritrovando il gol – il sesto in campionato – e mostrando una prova di grande qualità: da scommettere sul suo momento di forma. Magic moment anche per Lasagna, sempre a segno nelle ultime quattro gare: una manna per il fantacalcio. Consigliati Fofana – 1 gol e 2 assist nelle ultime due gare – e Musso, dimostratosi anche para-rigori oltre ad aver tenuto nuovamente la porta inviolata nell’ultimo turno. Da evitare Walace, non ai livelli di Jajalo; attenzione agli esterni di Gotti, sempre esposti al malus.

Tra le fila della Sampdoria impossibile non scommettere sul ritorno di Quagliarella, anche in caso di partenza dalla panchina. Riflettori puntati in mezzo al campo: la Sampdoria è stata letteralmente trascinata dai gol dei suoi centrocampisti, se Ramirez parte dalla panchina occhio a Jankto e Linetty. Da evitare assolutamente i centrali della Sampdoria. Gabbiadini ha segnato già nel match di andata, potrebbe ripetersi.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A